Agosto 7, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Vivavoce Bose SB900: ascolta (recensione)

Basata su Dolby Atmos e ricca di funzionalità di streaming, la soundbar Bose SB900 mira a dare una correzione audio al tuo salotto.

Mentre gli attuali TV 4K e 8K offrono un’immagine straordinaria, il loro design ultrasottile significa che possono essere considerati desiderabili quando si tratta di qualità del suono. È qui che paghi per passare a un sistema audio che aiuti a dare vita alle serate al cinema.

Naturalmente, non tutti hanno il budget o lo spazio per un vero sistema audio “surround” con altoparlanti sparsi in tutta la stanza. Il compromesso sono gli altoparlanti posizionati sotto lo schermo per offrire un suono più grande e più audace.

L’SB900 è la prima soundbar compatibile con Dolby Atmos di Bose, che ti consente di ottenere il massimo dalle colonne sonore di fascia alta su dischi Blu-ray Ultra HD e alcuni servizi di streaming.

Oltre a essere in grado di trasmettere il suono in tutta la stanza per creare un’ampia gamma audio, è dotato anche di tweeter che funzionano verso l’alto per aiutare a ricreare il senso di altezza di Atmos e offrire un suono più coinvolgente.

Recensione: altoparlante Bose SB900

Sito australiano quaggiù
prezzo $ 1399,95 di sconto sul prezzo consigliato
una garanzia Un anno
altro Puoi leggere altri GadgetGuy capo Notizie e recensioni qui

Prime impressioni

L’altoparlante Bose SB900 ha un design sorprendentemente sottile perché ha così tanti altoparlanti. Alto appena 5,81 cm, probabilmente si siederà al tavolo davanti alla TV senza bloccare la visuale dello schermo. In alternativa, puoi montare l’altoparlante a parete, sotto uno schermo montato a parete.

Il design pulito include una superficie in vetro dotata di pulsanti sensibili al tocco in modo da non rovinare l’aspetto dalla parte anteriore. Gli altoparlanti shoot-up sono integrati in modo intelligente in modo da non attirare l’attenzione, assicurando che non suonino fuori posto nel tuo soggiorno.

C’è una sottile barra luminosa a LED sotto i pulsanti che indica lo stato dell’amplificatore con una serie confusa di colori e motivi. Non agisce come una lampada di alimentazione, supponendo che non ti distragga dal film. Ci sono momenti in cui ti ritrovi a desiderare una sorta di vista frontale, come il volume o una sorgente audio specifica.

Sul retro, troverai dei rientri che posizionano gli ingressi con un angolo di 45 gradi anziché puntare all’indietro, facilitando il montaggio sulla parete o spingendoli indietro contro la base della TV senza che i cavi sporgenti si intromettano .

Una delusione è che c’è solo una porta HDMI sul retro, insieme a un’ottica digitale. Questo va bene per riprodurre l’audio dalla TV agli altoparlanti tramite cavi HDMI eARC, ma alcune persone potrebbero preferire una seconda porta HDMI come pass-through in modo da poter riprodurre sorgenti come lettori di dischi negli altoparlanti e quindi trasmettere l’immagine dagli altoparlanti al TV.

READ  Wordle Answer & Hint #322 Oggi: sabato 7 maggio

C’è anche una porta Ethernet sul retro, accompagnata dal Wi-Fi integrato, per supportare l’ampia gamma di funzionalità di streaming degli altoparlanti che semplificano la trasmissione dell’audio in tutta la casa.

Struttura ricettiva

Mentre gli altoparlanti sembrano molto eleganti, il telecomando è abbastanza semplice e interessante. Ciò è in parte dovuto al fatto che molte delle funzioni avanzate degli altoparlanti sono accessibili solo tramite l’app per smartphone Bose Music (iOS/Android), necessaria per configurare l’altoparlante prima del primo utilizzo.

L’app può collegarsi a una gamma di servizi di streaming tra cui Spotify, Amazon Music, Pandora, TuneIn, Deezer e iHeartRadio.

Riconoscendo il suo accesso limitato alle funzioni avanzate, il telecomando fisico ha sei pulsanti preimpostati che puoi configurare per riprodurre l’audio dai tuoi servizi musicali preferiti senza dover raggiungere il tuo telefono.

La configurazione iniziale degli altoparlanti prevede la calibrazione dell’amplificatore ambientale utilizzando la tecnologia ADAPTiQ di Bose. Venditori diversi affrontano questo problema in modi diversi. Alcune unità sono dotate di altoparlanti integrati per ascoltare l’acustica della stanza, mentre altre sono dotate di un altoparlante esterno che si collega con un cavo e può essere posizionato nella stanza. Alcune unità Sonos richiedono di eseguire una danza della pioggia con il telefono per catturare l’acustica della stanza.

Con l’SB900, Bose offre una cuffia che si collega all’amplificatore tramite un cavo lungo. La configurazione quindi ti indica di sederti in luoghi diversi nella stanza, indossando l’auricolare, in modo da poter ascoltare ciò che ascolterai e regolare le caratteristiche del suono per adattarle.

Se vuoi aumentare il volume, Bose offre un subwoofer opzionale per $ 949 e altoparlanti surround opzionali per $ 529. Naturalmente, dopo aver speso tutto questo, potresti stare meglio guardando un vero sistema audio surround.

All’interno dell’app, puoi accedere all’equalizzazione dual-band, oltre al controllo del canale centrale e del canale di elevazione. C’è anche una modalità di potenziamento dei dialoghi, che è utile di notte, quindi non è necessario guidare costantemente l’audio cercando di ascoltare i dialoghi senza svegliare la casa durante le scene ad alto volume.

Specifiche dei diffusori Bose SB900

canali 5.0.2
Formati audio Dolby Atmos, Dolby Digital, Dolby True HD, Dolby Digital Plus
ingresso HDMI eARC, ottico
Connessione Ethernet, Wi-Fi, Bluetooth
Dimensioni 5,81 cm di altezza x 104,5 cm di larghezza x 10,7 cm di profondità
Il peso 5,75 kg
Colori nero o bianco

Caratteristiche

Quando si tratta di godersi film e programmi TV, la soundbar Bose SB900 è progettata per supportare fino al suono Dolby Atmos, grazie a nove altoparlanti ben disposti nel cabinet.

READ  Una copia sigillata di Super Mario 64 è stata appena venduta all'asta per $ 1,5 milioni ($ 2)

Si tratta di due amplificatori, quattro trasduttori, un amplificatore centrale e questi due trasduttori sono bipolari.

La tecnologia PhaseGuide Psychoacoustics di Bose aiuta a far rimbalzare il suono attraverso la stanza per creare un senso di suono surround, ma naturalmente non ti inganna nel pensare che ci sia un altoparlante dietro di te.

Uno dei punti di forza di Dolby Atmos è la sensazione di altezza, anche se chiaramente non è così impressionante dagli altoparlanti più potenti, come lo è da un vero sistema surround con altoparlanti a soffitto. Quando non ascolti l’audio da Atmos, la tecnologia Bose TrueSpace remixa i canali stereo e 5.1 per ricreare quel senso di alto. Non c’è modo di disabilitarlo, il che potrebbe frustrare i puristi.

Anche la mancanza di supporto DTS e il downgrade a PCM 2.0 possono frustrare alcune persone, a seconda di cosa c’è nella tua libreria video. Molti film Blu-ray non offrono audio Dolby Digital 5.1. Al contrario, è dotato di una colonna sonora 7.1 DTS-HD che, su un sistema audio non DTS, ti lascia ascoltare l’audio a due canali.

Anche gli altoparlanti hanno molto da offrire agli amanti della musica, con il supporto per Chromecast, Apple AirPlay 2 e Spotify Connect in streaming dai dispositivi di casa come smartphone, tablet e computer.

C’è anche il supporto Bluetooth bidirezionale, che ti consente di connettere i tuoi dispositivi per riprodurre musica o collegare le cuffie Bluetooth Bose per ascoltare musica o audio dalla TV.

Questo accesso a Internet viene utilizzato anche per supportare l’Assistente Google e Amazon Alexa. Puoi chiamarli attraverso la loro frase di attivazione o premere il pulsante sulla parte superiore degli altoparlanti per attirare la loro attenzione, il che sembra scomodo considerando che la maggior parte delle apparecchiature di intrattenimento domestico ha un pulsante di attivazione sul telecomando. C’è anche un pulsante muto sulla soundbar per quando vuoi che il tuo assistente intelligente smetta di ascoltare.

La tecnologia Bose Voice4Video estende le capacità vocali di Alexa. Oltre a controllare gli altoparlanti, può anche controllare la TV e i dispositivi collegati.

READ  BlackBerry termina il servizio per i sistemi operativi degli smartphone aziendali

Qualità degli altoparlanti Bose SB900

Fuori dagli schemi, l’audio è un po’ deludente, ma la calibrazione ADAPTiQ aiuta a dare vita a un suono più intenso. Il basso è ancora sottovalutato con le impostazioni predefinite, ma puoi alzarlo in base ai tuoi gusti.

Il Bose SB900 offre una gamma sonora straordinariamente ampia, ma la sensazione di altezza è meno pronunciata rispetto ai diffusori Atmos concorrenti come Sonos Arc, Samsung HW-Q90R e LG SL10YG. Puoi anche regolare le impostazioni dell’altezza per rendere l’effetto più visibile, il che fa solo una piccola differenza.

L’altoparlante fa un ottimo lavoro con la colonna sonora Dolby Atmos, rendendo tutto accattivante nella scena dei combattimenti tra auto in movimento. lista dei morti. Quando si tratta del senso dell’altezza di Atmos, il bombardamento del B-24 ininterrotto Non così impressionante come ho sentito in altri altoparlanti Atmos di fascia alta.

La qualità diventa leggermente irregolare quando si ascolta l’audio a 5.1 canali e ci si affida a BoseTrue per l’estrapolazione, come una scena di combattimento nel corridoio. la matrice. Può diventare vago in alcuni punti. I tentativi di BoseTrue di aggiungere un senso di altezza sono evidenti quando si tratta di suoni di fascia alta come vetri rotti e proiettili che colpiscono il suolo.

Quando si tratta di musica, l’SB900 può reggere il confronto ma ha un suono brillante se preferisci il suono più ricco del suo rivale Sonos. Si esibisce in modo ammirevole con musica sottile come chitarre acustiche e jazz, ma può esserci un po’ di sfocatura nel mezzo quando i rocker salgono sul palco.

GadgetGuy prende

L’altoparlante Bose SB900 controlla molte delle scatole, soprattutto se sei già un fan di Bose e disponi di cuffie Bluetooth che si collegheranno all’altoparlante. Ha un bell’aspetto nel tuo salotto ed è ricco di funzionalità di streaming per riprodurre musica in streaming dai tuoi diversi dispositivi.

Il woofer fa un buon lavoro con le tracce audio Atmos, anche se quel senso di altezza non è il massimo quando si tratta di soundbar con woofer più rumorosi. Assicurati di bilanciarlo con Sonos Arc, soprattutto se intendi sfruttare al meglio l’ecosistema multi-room più ampio di Sonos.

Lo compro?

Forse, ma solo se fossi sicuro che Sonos Arc non fosse adatto a me

Vivavoce Bose SB900: ascolta (recensione)

Aggiungendo Dolby Atmos e una serie di funzionalità di streaming al tuo salotto, la soundbar Bose SB900 è il pacchetto completo.

Positivi

Dolby Atmos

Chromecast/AirPlay 2/Spotify Connect

bluetooth a due vie

negativi

Il senso dell’altezza non è così impressionante come alcuni

Telecomando limitato, eccessivamente dipendente dall’APP dello smartphone

Funziona solo con le cuffie Bose