Ottobre 19, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Visita di salute pubblica senza preavviso al Mega Fitness Club a Quebec City

Gli ispettori della sanità pubblica hanno fatto un giro senza preavviso della palestra lunedì mattina e hanno scoperto che tutte le procedure necessarie sono state seguite. Nei prossimi giorni verranno condotti ulteriori controlli di conformità, ha affermato un portavoce Siso Da Capitale-National, Mathieu Boivin.

Il centro di formazione è monitorato privatamente dalla sanità pubblica perché è stato responsabile dell’epidemia che ha contagiato direttamente e indirettamente centinaia di persone lo scorso marzo.

Per poter riaprire contemporaneamente ad altri centri, Mega Fitness Gym ha dovuto proporre alla Sanità Pubblica un piano di riapertura di una trentina di pagine.

La palestra più sicura del Quebec

Mega Fitness Gym ha dovuto attuare misure sanitarie più importanti di quanto non abbia fatto durante la recente riapertura, il che ora lo rende La palestra più sicura del QuebecSecondo l’impiegata Léa Maltais. C’era relax, ora abbiamo imparato dai nostri errori.

Il Centro di Formazione è quindi pronto ad accogliere i rappresentanti della sanità pubblica.

Il dipendente afferma che è stata prestata particolare attenzione alla distanza delle apparecchiature, che personale aggiuntivo sarà presente sul posto e che i clienti dovrebbero arrivare indossando i loro abiti da allenamento poiché gli spogliatoi sono chiusi. È inoltre obbligatorio indossare sempre la mascherina, anche sull’attrezzatura.

Già lunedì mattina il personale ha dovuto rimandare a casa un cliente che si è rifiutato di indossare la mascherina. Non è ovvio, ma lo è ora. Il cliente deve capire che non è eterno, conferma Daniel Marino.

L’industria non vuole pagare Sui difetti di una persona o dell’ambiente

Lunedì mattina presto, il trasferimento nella zona arancione ha consentito la riapertura di molte attività commerciali della zona, compresi i centri di formazione. Questa è la terza volta che questi stabilimenti, che sono stati autorizzati a operare solo per 17 settimane dall’inizio della pandemia, riaprono.

READ  La politica sanitaria di Macron/Ferran è pericolosa per la salute di tutti!

Felici di rivedere i loro clienti abituali, i proprietari di palestre temono ancora la cattiva pubblicità causata dal problema della Mega Fitness Gym.

Qualcuno ha commesso errori nella supervisione delle palestre? non sperare, spiega il portavoce della provincia per il Canadian Fitness Industry Council e proprietario della sala di allenamento Le Chalet de Québec, Gabriel Hardy.

Se andiamo in epidemiologia e statistica, non ci sarebbe motivo di iniziare a guardare le palestre con una lente d’ingrandimento., Aggiunge.

Gabriel Hardy ritiene che sia necessario svolgere un lavoro importante per ripristinare la fiducia dei clienti e spera di ottenere l’aiuto del governo per farlo. Si spera che il governo controbilancerà le restrizioni che ha messo in atto con un annuncio che chiede alle persone di trasferirsi, formarsi e fare affari con un professionista..