Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Vibrante, ma senza auto: i residenti immaginano cosa renderebbe California Street viva | Notizia

Mentre l’esperienza di California Street senza auto di Palo Alto entra in un altro anno, la città chiede ai residenti di immaginare come dovrebbe essere lo sfarzoso quartiere commerciale.

La valutazione arriva più di due anni dopo che i funzionari della città hanno chiuso l’arteria principale al traffico veicolare e ai parcheggi nel 2020 in risposta alla pandemia. All’epoca, l’idea era quella di consentire ai ristoranti di servire pasti all’aperto ai clienti durante gli stati di salute pubblica, che hanno limitato il mangiare al chiuso a causa del COVID-19. Mentre molti ristoranti hanno beneficiato dell’aumento delle vendite, altri rivenditori hanno dichiarato al consiglio comunale che la loro attività ha sofferto. La strada resterà almeno chiusa al traffico Fino al 2023.

All’inizio di questo mese, quasi 70 persone si sono riunite per una presentazione cittadina di altre città senza auto urbane di successo, che si è svolta presso la palestra PerformanceGaines al 310 California Ave. E per discutere la loro visione della strada.

COVID-19 ha cambiato le aree commerciali in diversi modi, ha affermato Bruce Fukuji, direttore di Urban Design Innovations, consulente dell’area del centro di Palo Alto per le arti e l’innovazione, all’incontro del 7 dicembre. La pandemia ha trasformato tutto, dallo shopping al lavoro: il distretto commerciale come spazio di aggregazione sociale; impatti e rischi per i lavoratori in prima linea; difficoltà a reperire personale per il distanziamento sociale; e salute mentale. Tutti questi, ha affermato, sono fattori che hanno cambiato il commercio al dettaglio fisico.

Cosa significa veramente la convergenza di tutti questi fattori di adesione per le aree di vendita al dettaglio?

READ  Possibili resti di un bombardiere americano perduto della seconda guerra mondiale, ritrovati dall'equipaggio in Italia

Con molti dipendenti che lavorano da remoto, il traffico pedonale e i servizi di assistenza più vicini ai luoghi di lavoro sono diminuiti. È probabile che questi modelli rimangano in una certa misura. Anche i motivi per cui le persone vengono nel quartiere degli affari potrebbero dover cambiare se si tratta di ringiovanire.

California Street può prendere lezioni da molteplici modelli di quartieri commerciali senza auto di successo, ha affermato Fukuji, come Third Street Promenade a Santa Monica, State Street a Santa Barbara e Pike Place a Manhattan a New York City, che hanno creato “salotto all’aperto ” pieno di spazi. Per i giochi per adulti, l’intrattenimento, le arti dello spettacolo e le stazioni di vendita al dettaglio all’aperto dove i negozi possono vendere la loro merce in modo più visibile ai passanti. Ad esempio, ha detto, Santa Monica ospita artisti emergenti.

Tuttavia, attenzione, le strade senza auto non sono sempre un successo. Circa l’89% dei centri urbani che hanno tentato di chiudere il traffico prima della pandemia è tornato ai veicoli. Fukuji ha detto che solo il 10% delle strade chiuse è sopravvissuto.

“California Street è un po’ complicata”, ha detto Fukuji.

Tuttavia, ci sono segnali che l’area potrebbe prosperare come destinazione per la ricreazione e la raccolta. Un’iniziativa promossa da un ristorante Musica dal vivo Ha portato un aumento del traffico e dei dollari in alcuni luoghi.

Nei ristoranti Terún e iTalico, gli affari sono aumentati del 40% grazie ai posti a sedere all’aperto e alla musica dal vivo. Maiko Campilungo, comproprietaria, ha detto che i ristoranti hanno aggiunto altri tre dipendenti.

“Mi piace l’idea che questa strada sia una piazza”, ha detto. Ha notato che la piazza della città in Italia è il luogo dove le persone vogliono portare i propri figli, mangiare e socializzare.

READ  Nel "nuovo" San Siro si sta facendo progressi, anche se lentamente

I residenti del Community Meeting hanno anche immaginato California Street come uno spazio sociale vibrante con più intrattenimento, aree giochi per bambini, eventi e programmi.

“Ora con il COVID che si sta nuovamente intensificando, non riesco proprio a convincermi di quanto sia importante chiudere la strada. Abbiamo bisogno di un rifugio”, ha detto Ann Palin.

I residenti sono stati raggruppati attorno alle mappe stradali e hanno stilato un elenco di miglioramenti promettenti, che ogni tabella ha presentato alla fine dell’incontro. Alcuni hanno sottolineato la necessità di guidare la segnaletica per aiutare i visitatori a orientarsi verso le gemme nascoste del distretto commerciale: barbieri, sarti, saloni di bellezza e altre piccole attività lungo i vicoli che si immettono nella strada principale.

Altri hanno affermato che sebbene il traffico veicolare sia attualmente limitato, l’area necessita di strutture per biciclette per collegare i ciclisti a El Camino Real e Avenue California. La strada ha anche bisogno di designazioni chiare per i ciclisti, dove dovrebbero essere e per i pedoni. I residenti hanno affermato che l’area è un’importante pista ciclabile e al momento le persone sono confuse.

Ma come invogliare i visitatori a utilizzare regolarmente più ristoranti per compensare il traffico perso a causa dei lavoratori remoti è un’altra questione.

Alcuni residenti hanno detto che la città dovrebbe incoraggiare il fair use del cosiddetto Barklets Parcheggi in strada dove i ristoranti allestiscono tavoli e tende per attirare cene all’aperto. Gli usi del ristorante possono influire sulla visibilità di un rivenditore nelle vicinanze, un problema che è stato portato in consiglio a ottobre. I residenti hanno affermato che l’uso di questo spazio può essere condiviso anche per attività all’aperto e la vendita di merci da parte di altri rivenditori.

READ  Travis Parker mostra un letto ricoperto di rose su un jet privato con Kourtney Kardashian mentre tornano a Los Angeles dal loro matrimonio in Italia

Il dinamismo di questi tipi di esercizi commerciali può anche richiedere nuove fonti di crescita della popolazione. I residenti hanno affermato che ulteriori alloggi nelle vicinanze, come l’ex sede di Fry’s Electronics, contribuiranno a portare più acquirenti nel distretto commerciale.

University Street, nel centro, è stata anche sede di un processo su strada senza auto dall’estate 2020 all’autunno 2021, quando la città ha riaperto il traffico e il parcheggio molto tempo dopo la revoca del mandato per i pasti solo all’aperto. L’eccezione era un isolato di Ramona Street, tra University e Hamilton Street, dove gli ospiti potevano vivere un’esperienza all’aperto e al chiuso lungo quella che divenne una sorta di fila di ristoranti.

Per saperne di più sulle strade senza auto, visita www.cityofpaloalto.org. Per partecipare a un sondaggio sul progetto, visitare opentownhall.com. Le domande saranno accettate fino al 9 gennaio.