Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Verstappen più veloce nelle prove finali di Leclerc

Verstappen ha guidato Leclerc di 0,347 in una sessione difficile per le Ferrari, stabilendo il ritmo di riferimento sulle gomme medie nelle fasi iniziali prima di passare alle morbide.

Alla Williams, l’appendicite ha costretto Alex Alban a restare in disparte e l’ex campione di Formula E De Vries al resto del GP d’Italia.

De Vries, che ha sostituito Sebastian Vettel nelle FP1 con l’Aston Martin, ha subito preso il 18° posto con le gomme medie a 36 minuti dalla fine della sessione di un’ora sul circuito di Monza in vista del suo debutto in gara domenica.

Un inizio lento delle prove libere del fine settimana di Monza ha visto sei piloti registrare tempi sul giro dopo i primi 10 minuti di corsa.

Sergio Perez della Red Bull – con una maglietta Iron Maiden Tour in edizione limitata per celebrare il recente spettacolo della band a Città del Messico – ha stabilito il primo punto di riferimento con 1m23.448 sulla gomma media.

È poi migliorato a 1m22.611 e 1m22.148, con Valtteri Bottas dell’Alfa Romeo che è arrivato secondo dopo una corsa iniziale sulla gomma maschile.

Il compagno di squadra della Red Bull di Perez, Max Verstappen, è stato costretto a interrompere il suo primo giro volante con le gomme medie poco più di 10 minuti dall’inizio della sessione quando ha dovuto affrontare il traffico più lento sotto forma di George Russell della Mercedes.

Charles Leclerc, Ferrari F1-75

Foto: Glenn Dunbar / Film sugli sport motoristici

Mentre molti piloti avrebbero dovuto affrontare un traffico lento durante i giri di spinta, Bottas ha quasi tamponato la Ferrari di Carlos Sainz, che ha girato 1 20 minuti dopo l’inizio del giro.

READ  Esame di Malta - Emma Muscat si recherà in Italia a maggio

I commissari hanno messo sotto inchiesta l’incidente prima di decidere di richiamare lo spagnolo dopo le FP3, che ha bucato le gomme morbide cercando di evitare Perez ed è stato costretto a correre attraverso la prima chicane.

La sessione di Sanz ha causato un altro problema quando gli è stato detto di rientrare ai box il prima possibile per un sospetto problema all’impianto di alimentazione, ma è riuscito a tornare in pista con mezz’ora di anticipo.

Dopo essere stato bloccato da Russell nel suo primo giro d’attacco, Verstappen ha scalato l’ordine con un 1m21.872 con le gomme medie in meno di 20 minuti, portando Charles Leclerc della Ferrari al secondo posto con la stessa mescola.

Il giro di Verstappen è rimasto intatto quando Sainz è salito al secondo posto con la gomma morbida a 15 minuti dalla fine, prima che il pilota della Red Bull stabilisse 1’21.252 con la gomma rossa.

In quello che sarebbe stato il miglior giro del fine settimana in vista delle qualifiche finora, Leclerc è arrivato secondo da Perez.

Sainz ha concluso la sessione al quarto posto davanti all’Alpino di Fernando Alonso e a Lando Norris della McLaren.

Fernando Alonso, Alpina A522

Fernando Alonso, Alpina A522

Foto: Glenn Dunbar / Film sugli sport motoristici

George Russell è arrivato settimo tra i piloti Mercedes, davanti a Yuki Tsunoda sull’Alfadauri ed Esteban Ocon of the Alps, che si è unito alla lista dei nove uomini affrontando le penalità in griglia per la gara di domenica.

Lewis Hamilton ha completato la top ten con la sorella Mercedes davanti a Zhou Guanyu dell’Alfa Romeo, Pierre Gasly (AlfaDauri) e la coppia Williams Nicolas Latifi e de Vries.

READ  TAB Racing Blog - Gli italiani hanno bisogno di un'altra porta inviolata verso i quarti di finale

De Vries è passato a 1m22.869, anche se ha subito un momento fuori pista uscendo dalla prima Lesmo a mezz’ora dalla fine.

Daniel Ricciardo Bottas della McLaren ha guidato Sebastian Vettel dell’Aston Martin, il duo Haas Kevin Magnussen e Mick Schumacher – che è stato tenuto nel suo box per gli ultimi 10 minuti a causa di un problema alla frizione – e il secondo è stato Lance Stroll su un’Aston.

GP d’Italia F1 – Risultati FP3

Risultati a seguire