Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Vermont ospita la seconda conferenza mondiale sul turismo agricolo

Mary Umland mostra un apparato radicale e un terreno sani agli ospiti della Green Mountain Girls Farm a Northfield lunedì 29 agosto. Foto di Glenn Russell/VTDigger

La colazione è la chiave dell’esperienza notturna Fattoria Liberty Hill, a Rochester dove Beth Kennett accoglie i suoi ospiti da 38 anni. Servendo sciroppo d’acero del Vermont, yogurt Cabot, salsiccia e torta al rabarbaro, mostra agli ospiti da dove viene il loro cibo e la sicurezza del lavoro che va in quel cibo.

Kennett condividerà la sua esperienza con l’agriturismo come uno dei relatori di apertura che accoglierà i partecipanti da tutto il mondo nel Vermont per il secondo in assoluto Workshop internazionale sull’agriturismo. La conferenza inizierà martedì presso l’Hilton Lake Champlain a Burlington e includerà tour organizzati di diverse fattorie.

È entusiasta del fatto che gli agricoltori che ospitano ospiti siano diventati un movimento internazionale negli ultimi quattro decenni. “Penso che sia solo un fenomeno di quanto drammaticamente sia cresciuto questo movimento agrituristico”, ha detto Kennett. “Qui siamo parte di questo fenomeno globale. È un grande onore per il Vermont, una piattaforma globale”.

L’agriturismo è diventato un motore economico nel Vermont. La pratica ha contribuito con 51,7 milioni di dollari all’economia dello stato nel 2017, secondo i dati del censimento agricolo raccolti ogni cinque anni dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti. A quel tempo, c’erano 1.833 aziende agricole nel Vermont che vendevano direttamente ai consumatori e 186 aziende agricole che offrivano servizi di agriturismo e servizi ricreativi. Stesso anno, 2017 Dipartimento del Turismo del Vermont studio di riferimento È emerso che il 35% dei visitatori intervistati ha visitato fattorie o mercati degli agricoltori.

La conferenza di questa settimana è stata organizzata da Lisa Chase, direttrice del Vermont Tourism Research Center presso l’Università del Vermont. Ho partecipato al primo workshop nel 2018 a Bolzano, in Italia, con l’obiettivo di portare la conferenza nel Vermont.

READ  Egitto: al via il compito degli operatori italiani della pelletteria - Economia

“L’Italia ha sviluppato l’agriturismo come un modo per mantenere le comunità rurali e le famiglie che lavorano la terra e si prendono cura degli edifici agricoli”, ha detto Chase.

“È un’opportunità davvero entusiasmante per mostrare le fattorie e il cibo del Vermont a un pubblico globale”, ha affermato. “Molte persone che vengono nel Vermont non hanno mai sentito parlare del Vermont.”

Tuttavia, ha detto Chase, le fattorie e il cibo del Vermont, in particolare formaggio, sciroppo d’acero e sidro, sono di livello mondiale.

Chase ha affermato che quest’anno parteciperanno di persona 350 persone provenienti da 35 paesi e si prevede che altre 100-200 si uniranno da remoto. Ha detto che persone provenienti da più di 50 paesi parteciperanno di persona o online.

“È fantastico che il Vermont ospiti un gruppo così internazionale di persone provenienti da tutto il mondo che sono davvero entusiaste di essere coinvolte nelle loro fattorie, condividere le loro famiglie e condividere le loro storie”, ha detto Kennett.

Crystal Bi Wegner, al centro, ospite della Green Mountain Girls Farm a Northfield, sente l’odore delle foglie di patata dolce che ha raccolto per cena mentre Mari Omland, a sinistra, conduce un tour. Foto di Glenn Russell/VTDigger

Da Gracias, Honduras, a Northfield

Froni Medeima, che possiede Hotel Guancasco A Gracias, una cittadina rurale nella provincia di Lempira, in Honduras, ci sono tra coloro che partecipano di persona.

Ha detto che quando il Dipartimento di Stato ha iniziato a emettere avvisi di viaggio avvertendo gli americani di non recarsi in Honduras a causa dell’alto tasso di criminalità del paese, le persone a Gracias che dipendono dal turismo hanno dovuto adattarsi.

“Abbiamo rapidamente iniziato a cercare nuovi modi per mantenere aperta la nostra attività”, ha affermato Medema.

Si sono rivolti ai turisti locali. Medema prevede di tenere un discorso alla conferenza con Jose Luis Flores, coordinatore dello sviluppo rurale presso MAPANCE, un’organizzazione regionale per la conservazione, sull’utilizzo di fiere con produttori locali di caffè, miele e panela, o barrette di zucchero artigianali, per attirare i turisti.

READ  Informazioni di mercato e ripresa delle negoziazioni

“Le persone delle grandi città che vengono in visita, gli piace molto”, ha detto Miedema.

Flores e Medema hanno presentato mercoledì alla conferenza intitolata “La sorprendente resilienza del turismo interno in Honduras”. Parleranno di come il passaggio al turismo locale nelle aree rurali abbia salvato l’industria turistica del paese durante la pandemia, quando pochi turisti stranieri si sono recati in Honduras.

Mary Umland, la seconda da sinistra, visita una serra della Green Mountain Girls Farm a Northfield. Foto di Glenn Russell/VTDigger

Flores ha affermato di voler insegnare ai turisti le piccole coltivazioni di caffè e le comunità che le supportano perché possono fornire un reddito più stabile rispetto al caffè stesso, soggetto agli alti e bassi dei mercati internazionali.

“Secondo me, l’agriturismo è più ampio dei visitatori”, ha affermato Dan Baker, professore associato di sviluppo della comunità ed economia applicata all’Università del Vermont. “Questo include capire da dove provengono i tuoi prodotti.”

Baker, insieme a Flores e Midema, farà parte di una tavola rotonda intitolata “Managing Tourism Amid Insecurity”, sempre con l’obiettivo di portare i turisti nelle aree rurali.

Riportando l’attenzione sulla nazione ospitante, Mary Umland, che possiede Fattoria di montagna verde per ragazze A Northfield, la conferenza parlerà di diversità e inclusione nell’agriturismo.

“Reimmagina e considera cosa sono gli accordi di agriturismo”, ha detto. “Come possiamo inquadrare le cose in un modo che accolga tutti?”

Nella sua fattoria, si concentra sul cambiamento dei preconcetti degli ospiti su cosa comporti una visita alla fattoria.

“Le persone vengono da noi per avere bisogno di uno zoo e pensano di venire qui per i loro figli, e penso che tutti ne trarremmo beneficio se iniziassimo a trattarlo più come guardare il bestiame al pascolo è come andare in un parco nazionale .”

Le pecore vengono trasferite in un nuovo pascolo presso la Green Mountain Girls Farm a Northfield lunedì 29 agosto. Foto di Glenn Russell/VTDigger