Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Vendita del Chelsea FC: i proprietari dei Cleveland Cavaliers del Rock Entertainment Group (REG) si uniscono a Ricketts e Griffin Show Team | notizie di calcio

I proprietari dei Cleveland Cavaliers della NBA hanno unito le forze con uno dei quattro rimanenti offerenti del Chelsea mentre l’asta dei vincitori della Champions League della scorsa stagione entra nelle fasi finali.

Notizie del cielo Ha rivelato che il Rock Entertainment Group (REG), che possiede una serie di squadre sportive statunitensi, ha accettato di partecipare al consorzio guidato dalla famiglia Ricketts che possiede i Chicago Cubs e l’uomo degli hedge fund Ken Griffin..

Fonti hanno detto sabato sera che Rock Entertainment ha accettato di investire una grossa somma, anche se non rivelata, nell’offerta.

L’emergere di Dan Gilbert, una delle persone più ricche d’America con una fortuna stimata dalla rivista Forbes in 31 miliardi di dollari, come offerente all’asta continua ad aumentare la posta in gioco mentre il quartetto di offerenti gareggia per succedere a Roman Abramovich come proprietario del Chelsea.

Oltre ai Cleveland Cavaliers, REG possiede la squadra di hockey su ghiaccio dei Cleveland Monsters e la squadra NBA G-League Cleveland Charge. Gilbert è anche un investitore di eSport in rapida crescita, con una grande partecipazione in 100 Thieves, che ha una grande presenza di eSport in Europa.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Il corrispondente capo di Sky Sports News Kafe Solhkull ha rivelato che la famiglia Ricketts è uno dei tanti potenziali offerenti nella rosa dei candidati del Chelsea.

In totale, Gilbert è a capo di un impero di oltre 100 filiali negli Stati Uniti, che impiegano più di 30mila persone.

Ha ricoperto la proprietà di maggioranza dei Cleveland Cavaliers nel 2005, da quando la squadra ha raggiunto le finali NBA cinque volte, vincendo il campionato nel 2016.

Si dice che Gilbert abbia investito privatamente più di $ 400 milioni in Rocket Mortgage FieldHouse, lo stadio che gioca nella casa dei Cavaliers and the Monsters. Le persone a lui vicine hanno detto che ha anche investito privatamente più di 25 milioni di dollari nella struttura di addestramento dei Cavaliers.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

LIBERO DA GUARDARE: gli highlights della vittoria del Brentford sul Chelsea in Premier League.

Un tentativo guidato da Ricketts ha affrontato sfide

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Brian Wolf del Chelsea Supporters Club Chicago e un rappresentante del Chelsea Fans Abroad Forum spiega perché si oppone all’offerta di Ricketts di acquistare il club.

READ  Rose Lee-Allison, LAC Luce in Piazza

L’offerta di Ricketts per l’acquisto del Chelsea ha affrontato sfide nelle ultime due settimane a causa del contraccolpo ai commenti storici fatti da un membro della famiglia che non era coinvolto nell’offerta.

Dopo l’incontro con gruppi di tifosi il mese scorso, il presidente dei Cubs Tom Ricketts ha detto che la squadra dello show “ha ascoltato tutti i tuoi feedback – inclusa la fiducia dei tifosi del Chelsea – e sono grati che la porta rimanga aperta per noi per mostrare il nostro impegno a lavorare con i fan per proteggere il patrimonio del club”.

“Spetta ora a noi raddoppiare i nostri sforzi e stabilire una visione chiara per la nostra leadership del club con la diversità e l’inclusione al centro”.

I sostenitori del loro spettacolo sottolineano la proprietà di successo dei Cubs da parte della famiglia, dopo aver vinto i campionati del mondo per la prima volta in un secolo e aver completato una ristrutturazione da un miliardo di dollari della loro casa, il Wrigley Field, una delle arene sportive più storiche del Stati Uniti.

Un insider dell’offerta ha affermato che l’attenzione dei Cleveland Cavaliers sulla diversità, l’equità e i programmi di inclusione potrebbe aiutare a dissipare qualsiasi preoccupazione residua tra i fan del Chelsea sull’idoneità del consorzio come proprietario del Chelsea.

I tifosi del Chelsea protestano fuori dallo stadio contro la possibile vendita del club alla famiglia Ricketts
foto:
I tifosi del Chelsea protestano fuori dallo stadio contro la possibile vendita del club alla famiglia Ricketts

Hanno anche notato gli sforzi filantropici del signor Gilbert e di sua moglie Jennifer, che hanno promesso 500 milioni di dollari per progetti di rivitalizzazione della comunità a Detroit.

Una persona a loro vicina ha detto che hanno anche firmato il Giving Pledge nel 2012, promettendo di donare almeno la metà della loro ricchezza combinata a cause di beneficenza alla fine della loro vita.

Venerdì, Sky News ha rivelato che l’offerta guidata da Ricketts ha rafforzato la formazione di consulenza aggiungendo Jefferies, la banca di investimento statunitense, al suo team.

La nomina di Jefferies, insieme a Lazard, un altro consigliere dello show Ricketts-Griffin, sottolinea come le banche di Wall Street siano in competizione per ruoli su quella che potrebbe essere la vendita più redditizia del franchise sportivo nella storia.

Persone vicine al consorzio hanno confermato che si tratterà di un’offerta all-share, senza nuovi debiti sul bilancio del Chelsea.

READ  Gucci lancia Vault Vintage durante la Milano Fashion Week | intrattenimento

Le offerte finali sono previste per l’11 aprile

Todd Boyle e Sir Martin Broughton - AP Photo / PA
foto:
Todd Boyle e Sir Martin Broughton – AP Photo / PA

Le offerte finali sono previste per il Chelsea l’11 aprile e i proprietari dei Cubs dovranno affrontare tre rivali credibili mentre combatteranno per succedere a Mr. Abramovich allo Stamford Bridge.

Un portavoce dell’offerta di Ricketts-Griffin ha rifiutato di commentare il coinvolgimento di REG.

Sky News ha rivelato questa settimana che il gruppo guidato dai fan è stato co-fondato da L’ex capitano del Chelsea John Terry ha tenuto colloqui “positivi”. Con due offerenti selezionati circa l’acquisizione di una quota del 10%.

Le persone vicine agli offerenti ritengono che il prezzo potrebbe superare i 2,5 miliardi di sterline mentre i contendenti preparano le offerte finali.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

L’ex ministro dello sport Tracey Crouch ha affermato che la vendita del Chelsea potrebbe segnare un punto di svolta nella partecipazione dei fan alla proprietà del club e ha chiesto maggiori azioni in termini di governance e regolamentazione.

Raine Group, il consulente che gestisce la vendita, punta a presentare un’offerta preferenziale per il governo la settimana successiva, ponendo le basi per la vendita entro la fine del mese.

Tra di loro, i finalisti controllano o possiedono partecipazioni in squadre statunitensi tra cui Boston Celtics, Cubs, Los Angeles Dodgers, Philadelphia 76ers e Sacramento Kings.

Oltre ai sindacati guidati da Ricketts, Todd Boley e Sir Martin Bruton, l’altro contendente all’acquisto del Chelsea è Stephen Pagliuca, un miliardario americano di private equity che possiede una grossa partecipazione nell’Atalanta di Serie A.

Secondo gli standard delle tradizionali acquisizioni, l’asta del Chelsea si è mossa a una velocità vertiginosa, con i dirigenti di altre importanti banche di investimento che hanno suggerito che una vendita così complessa normalmente richiederebbe almeno sei mesi.

Gli offerenti hanno cercato di chiarire le implicazioni legali

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Kaveh Solhedkol, corrispondente capo di Sky Sports News, ha rivelato che i potenziali acquirenti nella rosa dei candidati del Chelsea avranno accesso a tutti i loro dati finanziari, compresi gli stipendi dei giocatori.

Le sanzioni del governo britannico di Abramovich hanno aggiunto ulteriori complicazioni all’accordo, poiché gli offerenti hanno cercato di chiarire le implicazioni legali dell’acquisto del club.

Prima della punizione, il signor Abramovich ha detto che intendeva cancellare un prestito di 1,5 miliardi di sterline al club e consegnare i proventi netti della vendita a un nuovo ente di beneficenza che avrebbe istituito a beneficio delle vittime della guerra in Ucraina.

READ  'SAMA': Alla scoperta dei paralleli artistici dell'India e dell'Italia

Una vendita rapida è considerata essenziale se il Chelsea vuole evitare l’incertezza che potrebbe portare alla disintegrazione di una delle squadre di gioco più preziose della Prima Divisione.

Gli attuali vincitori della Coppa del Mondo per club FIFA sono stati sconvolti dalla guerra della Russia all’Ucraina, con Abramovich che inizialmente ha proposto di mettere il club sotto la sponsorizzazione della sua fondazione e poi di metterlo formalmente in vendita.

Il signor Abramovich aveva inizialmente addebitato 3 miliardi di sterline sull’uniforme di Stamford Bridge, con il ricavato netto donato a un ente di beneficenza istituito a beneficio delle vittime della guerra in Ucraina.

Oltre all’approvazione del governo sotto forma di licenza speciale, i nuovi proprietari del Chelsea richiederanno anche l’approvazione della Premier League nell’ambito del test di proprietà appropriato e appropriato.

Vendita del Chelsea: la famiglia Ricketts si è impegnata per la diversità tra le proteste dei fan

I tifosi del Chelsea protestano fuori dallo stadio contro la possibile vendita del club alla famiglia Ricketts
foto:
I tifosi del Chelsea protestano fuori dallo stadio contro la possibile vendita del club alla famiglia Ricketts

La famiglia Ricketts ha promesso di mettere “diversità e inclusione” nel cuore del Chelsea mentre i fan hanno protestato contro il loro tentativo di acquistare il club fuori Stamford Bridge sabato.

50-100 tifosi del Chelsea si sono riuniti prima della partita di Premier League di sabato in casa contro il Brentford per dimostrare contro l’offerta della famiglia Ricketts di acquistare il Chelsea.

Il Chelsea Supporters’ Trust ha dichiarato sabato che i suoi membri “non supportano né si fidano” di potenziali nuovi proprietari e che il 77% dei membri intervistati non supporta la richiesta dei Ricketts.

La famiglia in precedenti dichiarazioni si è impegnata per la diversità e l’inclusione e ha raddoppiato tale impegno in una dichiarazione di sabato.

I tifosi del Chelsea protestano per la proprietà della famiglia Ricketts
foto:
I tifosi del Chelsea protestano per la proprietà della famiglia Ricketts

La dichiarazione diceva: “Nelle ultime due settimane, la nostra squadra dello spettacolo ha incontrato diversi gruppi di tifosi per spiegare la nostra visione del Chelsea Football Club. In quegli incontri, e in un messaggio a tutti i gruppi, abbiamo condiviso una serie di impegni specifici faremo ai fan, se il nostro spettacolo avrà successo”.

Riteniamo che questi siano di vasta portata e includano sicuramente un impegno assoluto da parte della famiglia Ricketts e del team dello spettacolo per mettere la diversità e l’inclusione al centro del club.

Non vediamo l’ora di altri incontri – anche con la fiducia dei tifosi del Chelsea – nei prossimi giorni e riaffermare pubblicamente i nostri valori e impegni”.