Giugno 20, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Val d’Oise. Sergey. Un nuovo decennio per una salute migliore

A Sergey, il 71% dei medici generici e degli specialisti ha più di 55 anni, il 49% ha più di 60 anni. (© Illustrazione Fotolia)

Sulla parte anteriore del la saluteE Sergey (Val d’OiseNon indebolire. Desertificazione medicaE Accesso ineguale ai diritti e alle cure, prevention … Établie pour les deux prochaines années, la feuille de route que la Ville de Cergy vient de tracer en matière de santé a pour ambition de répondre, au travers de vingt-six actions, aux «besoins spécifiques» de la commune et de I suoi abitanti. Tutto tranne che per una questione banale.

Sviluppato in collaborazione con attori locali responsabili della salute (associazioni, istituzioni, medici, residenti) Nuovo contratto sanitario locale Si basa sulla diagnosi regionale effettuata tra il 2019 e il 2020. Diagnosi senza sorprese: a Cergy, come nel gruppo di Cergypontaine, Medicinali del deserto Non è un miraggio.

6,62 medici ogni 10.000 abitanti

“Questa diagnosi ha mostrato dati che meritano una risposta forte e coordinata da tutti gli attori della regione. Ad esempio, risulta che la densità di medici generici e specialisti liberali a Sergey è inferiore a quella della regione”, osserva Jean-Paul Gendon, sindaco di Sergei e capo della comunità Agloe a Serge Pontoise Con il 71% di medici generici e specialisti di età superiore ai 55 anni a Sergei (il 49% ha più di 60 anni, ndr), la sfida principale è attrarre nuovi medici nell’area. “

In Sergey, Intensity Medici di medicina generale E così fino a 6,62 medici ogni 10.000 abitanti Con un totale di 40,8 medici che rilevano Cls. Questa densità è inferiore a quella della Val d’Oise (6,98) e dell’Ile-de-France (8,12). Meno medici nelle aree prioritarie della politica cittadina.

In risposta alla carenza di praticanti, la città di Sergey nascerà nel settembre 2022 da A. Il mio centro sanitario. Cercherà inoltre di promuovere la nomina di nuovi medici sul proprio territorio finanziando la loro installazione attraverso la fornitura di posti di lavoro.

“Rapporto guasti”

Non sarebbe molto secondo Armand Payet (DVD) Leader dell’opposizione.

Questo contratto è prima di tutto una nota di fallimento. Quelli che appartengono alla maggioranza comunale da 20 anni ”denuncia il funzionario eletto, che fa notare il ritardo nella consegna dell’ospedale comunale e la mancanza di un capitolo dedicato alle consultazioni a distanza nel nuovo Cls.

“Tuttavia, l’atto della telemedicina è diventata un’abitudine. Cergy deve anche essere in grado di sviluppare questo tipo di offerta medica”. Infine, Armand Payet ritiene che l’Hospital Pontoise dovrebbe diventare un centro ospedaliero universitario “al fine di trattenere i professionisti nella provincia di Cergy Pontoise. “

READ  Riforma sanitaria: tre organizzazioni rivelano le loro raccomandazioni