Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Vaccini COVID 2.0: quando i brevetti si intromettono

Non stiamo parlando di vaccini qui. Il cosiddetto “bivalente “, Organizzazione mondiale della Sanità diventato disponibileè efficace contro il coronavirus “nativo” e contro una delle sottovarianti Omicron, ma da vaccini che, teoricamenteSarà efficace anche contro tutti i ceppi dell’attuale coronavirus Contro molti corona virus. Questo percorso di ricerca è emerso alla fine del 2021, quando è diventato chiaro che la velocità con cui sono emerse nuove varianti potrebbe erodere gradualmente la portata dei vaccini esistenti.

il problema, Lo rivela il diario medico STATISTICA questa settimanaPfizer e Moderna sembrano inclini ad aprire le porte a un potenziale concorrente? Qualsiasi ricercatore che desideri utilizzare i propri vaccini nella propria ricerca dovrebbe effettivamente ottenere il permesso da queste aziende, a causa dei brevetti che detengono. Legalmente. Sono nei loro diritti, ma scientificamente questa è una posizione che potrebbe “rallentare il progresso verso vaccini più efficaci”, riassumono gli esperti intervistati da STATISTICA.

Tra gli altri metodi di ricerca: Vaccini che conterrebbe Sequenze di diverse varianti e quindi proteggeranno da diversi ceppi di coronavirus. Altri ricercatori Mi chiedo se un vaccino nasale Può offrire una migliore protezione. Ma per scoprirlo, devi ancora essere in grado di confrontare.

READ  È lo scherzo più divertente del mondo secondo la scienza e non eravamo pronti