Settembre 25, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Uscita dall’Afghanistan: l’ex soldato britannico Ben Farthing evacua centinaia di animali

È stato salutato come un eroe per aver orchestrato una massiccia evacuazione di centinaia di animali dall’Afghanistan, ma non tutti erano contenti degli sforzi dell’ex soldato.

Il governo del Regno Unito continua ad affrontare critiche per la sua evacuazione dall’Afghanistan poiché un ex soldato si è ritrovato – e i suoi animali – al centro del dibattito.

I soldati del Regno Unito sono riusciti a evacuare più di 15.000 persone nelle ultime due settimane mentre inizia il rapido ritiro Quando i talebani hanno preso il controllo dell’Afghanistan all’inizio di questo mese.

Nonostante l’enorme gruppo che ha lasciato l’Afghanistan, si ritiene che centinaia di persone che hanno aiutato il Regno Unito negli ultimi 20 anni e che potevano essere reinsediate siano rimaste indietro.

osservatore, Un quotidiano britannico ha citato un informatore secondo cui non erano state aperte migliaia di e-mail di parlamentari e associazioni di beneficenza al Ministero degli Esteri che evidenziavano specifici afgani a rischio di acquisizione da parte dei talebani.

L’informatore è stato citato come dicendo: “Probabilmente non possono dire (quante persone sono rimaste indietro) perché non hanno nemmeno letto le e-mail”.

Il primo ministro Boris Johnson ha affermato che la missione è “diversa da qualsiasi cosa abbiamo visto nelle nostre vite” dopo che le ultime truppe sono sbarcate nel sud dell’Inghilterra domenica.

Funzionari britannici hanno fornito stime contrastanti sul numero di afgani idonei che non si sono imbarcati sui voli di evacuazione, l’ultimo dei quali è partito sabato, con il capo delle forze armate britanniche, il generale Sir Nick Carter, che li ha messi “a centinaia”.

READ  “Prevalgono le forze del bene”: gioia a Taiwan e negli Stati Uniti inviano 2,5 milioni di dosi di vaccino contro il Covid | Taiwan

Il rapporto secondo cui centinaia di afghani sono stati lasciati indietro è stato rivelato proprio quando l’opinione pubblica ha iniziato a dividersi contro la campagna di alto profilo dell’ex soldato Paul O’Ben Farthing.

Farthing gestisce un ente di beneficenza britannico per gli animali e ha lanciato una campagna per evacuare i suoi animali e il personale da un rifugio a Kabul, dopo aver prestato servizio in Afghanistan.

L’organizzazione benefica, chiamata Nowzad e fondata nel 2007, era dedicata al salvataggio di animali randagi e abbandonati in Afghanistan.

Farthing ha potuto volare su un aereo charter privato sabato con circa 150 cani e gatti a bordo ed è atterrato a Heathrow domenica mattina.

I suoi sostenitori lo hanno salutato come un eroe, ma gli oppositori hanno messo in dubbio l’etica dell’uso del tempo ufficiale e del supporto militare per evacuare gli animali mantenendo gli afgani dietro.

Tom Tugendhat, deputato conservatore e presidente del comitato ristretto per gli affari esteri, ha dichiarato: Radio LBC “Perché mio figlio di cinque anni vale meno del tuo cane?” ha chiesto un traduttore afgano che lavorava per il Regno Unito.

Richard Dannatt, l’ex capo dell’esercito britannico, ha dichiarato al Radio Times che “sembra strano che diamo importanza a un uomo e a tanti cani e gatti”, aggiungendo che dubitava che il volo di Farthing avesse impedito a qualsiasi afghano di partire.

Il generale Lord Dannatt ha affermato che l’attenzione dovrebbe essere concentrata sul motivo per cui la Gran Bretagna non era meglio preparata pur riconoscendo il pericolo affrontato dagli ex interpreti e da altri civili reclutati localmente.

Ha chiesto un’indagine per scoprire la causa dello sgombero in “modo casuale e caotico”.

READ  Il Regno Unito è ora una "piastra Petri del mondo" con delta e vaccinazioni in aumento