Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

US Open: tornano Andy Murray e Serena Williams, mentre Barry Cowan spiega perché Jack Draper è così bravo | notizie sul tennis

Andy Murray desiderava ardentemente una corsa profonda in un Grande Slam e ora finalmente ce l’ha fatta mentre si prepara ad affrontare Matteo Berrettini nel terzo round degli US Open di venerdì.

Murray si è ripreso da un inizio difficile sconfiggendo la wild card Emilio Nava e raggiungendo il terzo round a New York per la prima volta in sei anni.

Non c’era alcun segno del riemergere del problema a scatti di Murray mentre si prepara per un’impressionante resa dei conti contro la tredicesima testa di serie italiana Berrettini, un ex semifinalista qui. Unisciti al nostro blog gioco per gioco dalle 16:45 per aggiornamenti in tempo reale.

Murray sarà deluso perché è un Berrettini

Murray e Berrettini si sono affrontati già tre volte, con l’italiano che ha vinto le ultime due partite, inclusa la finale di Stoccarda sull’erba di quest’estate quando lo scozzese ha lottato per uno stiramento addominale.

Berrettini ha avuto una stagione difficile in salute, saltando la stagione sulla terra battuta dopo un intervento chirurgico alla mano e poi è stato costretto a lasciare Wimbledon, dove ha raggiunto la finale lo scorso anno, dopo essere risultato positivo al Covid-19.

Murray ha detto: “Mathew ha avuto un anno sfortunato ad essere onesti. Ma quando era in campo, ha fatto davvero bene.

“Abbiamo giocato la finale di Stoccarda. E’ stata una partita dura in tre set. Quindi, mi aspetto che sarà davvero dura. Ma se gioco bene e mi porto al punto, avrò buone possibilità”.

Penso che Brittany sia l’incubo del suo avversario. Al suo meglio, certo faresti il ​​tifo per Murray, ma dove sono nelle fasi della loro carriera, Berrettini arriva con molta forza.

Barry Kwan su Matteo Berrettini

L’analista di tennis Barry Kwan pensa che a Murray sarebbe piaciuto un diverso tipo di avversario. Raccontare Sky Sport: “E’ chiaro che Berrettini creerà molti problemi a Murray. Sarà il primo vero test.

READ  I giocatori della Nazionale Italiana cantano Spinazzola nel viaggio di ritorno dopo la vittoria | Gli sport

“Gli sarebbe piaciuto vincere un paio di partite e avrebbe avuto un’ottima indicazione di dove si trova con il suo livello potenziale.

“Penso che Perrettini sia un avversario da incubo per lui. Nel suo orgoglio, ovviamente, tifaresti Murray, ma dove sono nelle fasi della loro carriera, Perrettini arriva con molta forza.

“Sarebbe difficile per Murray da difendere e Berrettini è un avversario completamente diverso per il Nava – potrebbe far male a Murray.

“È importante per Murray essere il più proattivo possibile e cercare di esporre il rovescio di Brittini e farlo dubitare di se stesso con quel tiro, nascondersi sotto la pelle e possibilmente avanzare con un rovescio.

“Se può farlo, Murray ha una reale possibilità di fare una partita ravvicinata. Se riesce ad avvicinarsi, sicuramente non tornerà contro Murray”.

“Se Berrettini controlla il servizio e il diritto, purtroppo ci sarà un solo vincitore”.

Draper è senza paura sul palco più grande

Jack Draper ha fatto una prestazione straordinaria per sconfiggere la sesta testa di serie Felix Auger-Aliassime e unirsi a Murray nel terzo round.

Il 20enne londinese, che è migliorato alla velocità della luce in questa stagione, entrerà nella top 50 per la prima volta dopo essere stato classificato fuori dai 250 all’inizio della stagione.

Con l’arrivo della russa Karen Khachanov – (3a in passerella intorno alle 19:30) – Draper ha parlato del suo desiderio di emulare la sua ragazza Emma Radokano su uno dei palchi più grandi dello sport.

“Tutto il duro lavoro che ho fatto negli ultimi anni è per questi momenti. Ovviamente, [for] Anche me stesso significa molto, ma [for] “Tutte le persone intorno a me che mi supportano quotidianamente, che attraversano i miei alti e bassi, questo è un momento fantastico”, ha detto Draper.

Non vedo alcun motivo per cui Jack non dovrebbe continuare con il suo sogno.

Barry Kwan supporta Jack Draper per sconfiggere Karen Khachanov

“E’ stata una prestazione eccezionale contro Felix Auger-Aliassime”, ha detto Kwan, “è stata la migliore vittoria della sua carriera”.

READ  Il restauro di una vecchia Ferrari ha a che fare con tanti piccoli dettagli fastidiosi

“Quello che mi diventa abbastanza chiaro quando guardo molte partite di Jack Draper è che ai suoi avversari non piace giocare con lui. Ha uno stile unico dato che ovviamente ha molta forza a 6 piedi e 4 pollici, ma ha anche ha molta forza. Sono contento che tu lo sia. Reattivo nelle passeggiate di base, si muove bene ed è mentalmente forte.

“E’ un vincitore naturale. Sorprende davvero i suoi avversari con grandi tiri nell’angolo e hai la sensazione che non vacillerà mai quando è un set avanti e due set davanti a Auger-Aliassime. Sembrava molto calmo.

“Khachanov sarebbe un tipo di gioco molto simile. Il russo può essere coinvolto in partite pressanti cercando di colpire grandi dritti e in realtà non andando avanti. Se è così, non ne vedo il motivo. Jack può ‘ t continuare a correre chi lo sogna.

Segui gli US Open su Sky Sports

  • Ti offriremo una copertura gioco per gioco dei più grandi nomi, tra cui Andy Murray, Cameron Norrie, Rafael Nadal, Nick Kyrgios e Serena Williams, attraverso il nostro blog live dedicato.
  • Ti forniremo anche risultati in tempo reale, risultati e orari aggiornati per uomini e donne.
  • Tieniti informato con le ultime notizie, rapporti e feedback da Flushing Meadows attraverso il nostro sito Web e l’app.

Serena può farlo di nuovo?

Dopo due vittorie due volte con l’inimmaginabile sogno di una fine a Hollywood per la carriera di Williams – conquistando un inafferrabile 24° posto per raggiungere il livello con Margaret Court in cima alla lista di tutti i tempi – potrebbe essere solo nelle carte.

Ajla Tomljanovic attende la Williams venerdì sera (da mezzanotte nel Regno Unito) ma Kwan pensa che l’australiano rovinerà i festeggiamenti.

READ  Leclerc è il più veloce a Miami poiché Hamilton concede l'esenzione "bling" per la rasatura del naso

“Penso che Tomljanovic sia la favorita”, ha detto Kwan. “Sono rimasto molto colpito da lei a Wimbledon l’anno scorso quando ha interpretato Emma Raducano, ma non è mai stata nella posizione in cui Serena stesse vincendo i major slam!”

“La logica suggerirebbe che Serena avrebbe difficoltà a riprodurre l’aspetto che ha mostrato contro Annette Kontaveit dove era la perdente, ma la pressione aumenterà solo e man mano che Serena si avvicina al raggiungimento delle fasi finali, il suo pensiero probabilmente cambierà.

“È una sensazione viscerale, ma sono sempre riluttante a lasciare fuori i grandi campioni – dice Tomljanovic – È una grande storia di tennis”.

Non dimenticare di seguirci su skysports.com/tennis, il nostro account Twitter Incorpora il tweet & Sky Sport – Ovunque tu sia! Disponibile per il download ora su – iPhone e iPad E il Androide