Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Una persona su sedia a rotelle è stata lasciata trascinarsi nella toilette dell’aereo e le è stato detto che “indossava un pannolino”

Un utente su sedia a rotelle dice di aver lasciato le sue due scelte tetre Su una compagnia aerea europea: “indossare un pannolino” o trascinarsi sul pavimento fino al gabinetto.

Dice che il calvario è stato umiliante e ha evidenziato “le difficoltà che le persone con disabilità devono affrontare durante i viaggi”.

Guarda il video: A un utente su sedia a rotelle è stato chiesto di “indossare un pannolino” sull’aereo senza un posto nel corridoio.

Per ulteriori notizie e video relativi ai viaggi, controlla 7 viaggi >>

La londinese Jenny Berry si stava preparando a volare dal Regno Unito alla Grecia quando ha notato che il suo volo era stato trasferito da TUI UK ad Alba Star Airlines.

Con qualche aereo a bordo Piccola flotta di Spanish AirlinesPerry stava per imparare a proprie spese che gli aerei della Boeing sono tutt’altro che adatti alle sedie a rotelle.

Perry, che è paralizzato dalla vita in giù, usa sempre una sedia del corridoio – usata negli aerei piuttosto che una sedia a rotelle quando sale, scende e si muove dall’aereo – ma questo aereo non ne aveva una.

Secondo quanto riferito, il personale dell’aeroporto internazionale di Newcastle è rimasto scioccato dalla prova di Perry che è stata collocata su un sedile al centro dell’aereo dopo che “il personale le ha detto che non c’era possibilità di sedersi da nessuna parte vicino alla parte anteriore dell’aereo per un facile imbarco e sbarco”.

“Il volo è peggiorato, quando ero in aria ho chiesto di andare in bagno e mi hanno semplicemente detto ‘No, non abbiamo una sedia del corridoio sull’aereo’, senza suggerimenti su cosa avrei dovuto fare”, Perry disse. .

READ  Il biografo reale Tom Power rivela il soprannome di Camilla per Meghan Markle

I passeggeri hanno offerto parole di sostegno mentre la guardavano trascinarsi lungo il corridoio per usare il bagno, ma Perry dice di essersi sentita infastidita dal personale.

“Quando vai, devi andare”, ha detto.

“Fortunatamente, poiché avevo una buona forza nella parte superiore del corpo, ho proceduto a trascinarmi lungo il corridoio verso il bagno, mentre il personale continuava a servire da bere.

“Il personale rimbalzava e schiumava mentre sollevavo l’importantissimo carrello delle bevande.”

Jenny Berry si trascinò lungo il corridoio verso il bagno mentre il personale serviva da bere sul volo Alba Star. a lui attribuito: Incorpora il tweet/Instagram

Una volta in bagno, Berry ha detto che il personale le ha detto che “le persone disabili dovrebbero indossare i pannolini sull’aereo”.

“Questa sembra essere la loro soluzione: chiedere ai passeggeri disabili di urinare sui loro posti”, ha detto Perry.

“Spero che questa soluzione non porti a perdite”.

Questa è la prima volta che Perry, un accanito viaggiatore, non è stato in grado di raggiungere Shay nel corridoio mentre era in volo. Ma ha detto che il personale a bordo aveva affermato nei loro “27 anni di lavoro nelle compagnie aeree” di non aver mai visto un problema con le persone con disabilità che dovevano “indossare i pannolini”.

7NEWS.com.au ha contattato TUI UK e Alba Star Airlines per un commento.

Il partner di Perry Owen l’ha aiutata a sedersi sul sedile del water dopo aver filmato il calvario. a lui attribuito: Incorpora il tweet/Instagram

Owen, il partner di Perry, che è rimasto scioccato, ha filmato il tutto e l’ha aiutata a entrare in bagno non appena è arrivata in bagno.

“Senza video come questo, le persone con disabilità sono incredibili” quando spiegano “quanto sono state trattate orribilmente”, ha detto.

Quello che ho condiviso era solo andare in bagno, non il bagno stesso”, ha detto Berry. “Anche se c’è una sedia vicino al corridoio, molte persone disabili non sono in grado di spostarsi su sedie piccole”.

Quando Perry è uscita dal bagno, una famiglia nella parte anteriore dell’aereo le ha offerto i propri posti in modo che non avrebbe dovuto trascinarsi al centro dell’aereo.

“Francamente offensivo e imbarazzante”

“La vita da persona disabile a volte può essere umiliante e imbarazzante e, sfortunatamente, questa è stata una di quelle volte”, ha detto.

“Il fatto che mi sia stato detto così apertamente in faccia che dovrei indossare un pannolino quando non ne ho bisogno, e che sono contenti di questa politica, mi ha fatto sentire insultato.

“C’è ancora molto da fare quando si tratta di accessibilità all’interno del settore dei viaggi, e spero e prego che questa possa essere un’idea del motivo per cui è necessario un cambiamento, non solo per l’accesso, ma anche per gli atteggiamenti”.

Berry afferma che non tutti gli utenti su sedia a rotelle hanno la forza della parte superiore del corpo per trascinarsi lungo il corridoio, aggiungendo: “Le altre persone in questo scenario dovrebbero preoccuparsi di se stesse”.

Non vuole indietro i soldi per il viaggio, vuole solo vedere il cambiamento nel settore e una migliore formazione dei dipendenti.

Un giro in barca colpito da un’onda anomala.

Un giro in barca colpito da un’onda anomala.