Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

“Una benedizione sotto mentite spoglie” per il Newcastle United quando Miguel Almiron lascia i legami con l’ala del Tottenham

Lucas Moura ha insistito sul suo disperato bisogno di entrare in prima squadra dopo aver perso contro Antonio Conte. Ha iniziato solo tre partite di campionato dallo scorso gennaio, trasformando uno dei beniamini del Tottenham Hotspur in un altro giocatore di Can’t Buy A Match.

Il brasiliano deve ancora iniziare una partita di Premier League nel 2022-23 e un infortunio al polpaccio lo ha visto vacillare più in basso nella gerarchia nel nord di Londra. Conte ha ingaggiato il potenziale giocatore di Serie A Dejan Kulusevski nella sua prima finestra di mercato da allenatore, una mossa che ha influenzato notevolmente il tempo di gioco di Moura.

Il giorno della scadenza di agosto, rapporti suggeriti Il Newcastle United aveva chiesto A proposito di portare il trentenne a St James’ Park. Il giornalista sportivo italiano Fabrizio Romano ha affermato che era stato fatto un approccio con il Tottenham ma che le discussioni non erano arrivate a una fase avanzata.

Leggi di più: Il Newcastle ha già trovato una meraviglia sensazionale di 16 anni che si è allenato con la prima squadra

Sono stati compiuti sforzi per portare il reparto a Tyneside, ma la svolta non si è mai concretizzata. Come si è scoperto, quell’affronto si è rivelato una benedizione sotto mentite spoglie quando Miguel Almiron è emerso come l’ultima storia di successo di Eddie Howe.

Il paraguaiano sembrava destinato allo smantellamento all’inizio di quest’anno, con il suo agente che accennava a un trasferimento durante l’estate. Tuttavia, otto gol in 15 partite hanno reso Almiron il miglior giocatore della Premier League.

READ  Notizie di trasferimento IN DIRETTA! Tavares. Tielemans, Lokonga, Aouar; Oggi pettegolezzi su Arsenal, Chelsea, Man United, Tottenham, Liverpool

Parlando con il canale YouTube del Flow Sport Club brasiliano, Moura ha affermato che lascerebbe il Tottenham “gratuitamente” se ciò significasse giocare di nuovo a calcio. Ha detto: “Amico, il mio piano è, a dire il vero, voglio giocare a calcio e voglio essere in un club che mi permetta di giocare ad alto livello, giocare in un buon campionato, giocare ad un buon livello.

“Questo è il mio piano. Ho ancora molta legna da ardere, ho 30 anni, quindi sono molto giovane. Se il Tottenham vuole rinnovare, anche questo è fantastico, un club che amo così tanto, a cui mi sono adattato it. Vediamo, sentiamo la proposta di rinnovo. Se no, se lo desiderano, andrò libero, e poiché sono libero, ovviamente, compaiono altre proposte. Quindi è una questione di analisi e vedere cosa decidiamo.

Ci saranno pochi, se non nessuno, sostenitori di Toon che prenderebbero Mora al posto di Almiron in questo momento. Si può fare un caso per ingaggiarlo a prescindere, con la profondità della squadra ancora un problema nelle prime fasi dell’era post-acquisizione del Newcastle.

La prospettiva di un altro nazionale brasiliano dovrebbe entusiasmare i tifosi, ma in realtà il Newcastle ha bisogno del “prossimo” Moura piuttosto che di un giocatore vicino alla fine della sua carriera da giocatore. Sarà interessante vedere cosa può fare Eddie Howe con l’ala attiva e un anno fa questa firma sarebbe stata un gioco da ragazzi. È una testimonianza della rapida inversione di tendenza al Tyneside che Toon Chiefs guarderà probabilmente oltre la precedente finale di Champions League.

leggi quanto segue

L’allenatore ha ammesso che “gli piacerebbe” firmare la stella del Newcastle, ma mette in dubbio il trasferimento di gennaio

READ  La UEFA si qualifica per la finale di Champions League dopo che la Russia invade l'Ucraina; La Polonia non si recherà alle qualificazioni ai Mondiali

Il suggerimento sulla sponsorizzazione del Newcastle United diminuisce mentre Peter Silverstone si dichiara “ambizioso” per il futuro

La stella del Newcastle United Miguel Almiron è tornata a casa dal servizio internazionale a causa di un problema di forma fisica

Dossi natalizi e paura degli infortuni – All’inizio dei primi giorni di Bruno Guimaraes al Camp della Coppa del Mondo in Brasile

Kel Watts parla della battuta d’arresto straziante del Newcastle, lavorando con il “bravo ragazzo” Hugh e Putman