Luglio 5, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Un treno è deragliato nell’Iran orientale, uccidendo almeno 17 persone e ferendone decine

Almeno 17 persone sono rimaste uccise e dozzine sono rimaste gravemente ferite dopo che un treno nell’Iran centrale ha colpito un escavatore ed è parzialmente deragliato.

Cinque delle 11 carrozze donne del treno sono deragliate nell’incidente a 50 chilometri dalla città iraniana centrale di Tapas intorno alle 5:30 di mercoledì, ha detto Mahdi Valipur, capo delle operazioni di emergenza della Mezzaluna Rossa iraniana.

Le squadre di soccorso sono state chiamate tramite 24 ambulanze e tre elicotteri nell’area remota, a circa 550 chilometri a sud-est della capitale, e 37 passeggeri gravemente feriti sono stati portati negli ospedali locali.

Il vice capo delle ferrovie statali iraniane, Mir Hassan Mousavi, ha detto ai media statali che il treno trasportava 348 passeggeri.

Ha detto che “è andata fuori rotta dopo aver colpito un escavatore” che si trovava vicino alla pista.

I media iraniani hanno riferito che il pubblico ministero di Tabas ha visitato la scena dell’incidente, mentre è stata avviata un’indagine giudiziaria sulla causa dell’incidente.

L’incidente è avvenuto sulla ferrovia che collega Tabas con la città di Yazd, nel centro del Paese.

È stato lasciato in vista un grande buco aperto e una massa di macerie giaceva a terra dopo il crollo di una sezione di un edificio di 10 piani.
L’Iran piange la morte di almeno 41 persone nel crollo di un edificio nel sud-ovest del Paese. (Mohammad Amin Ansari, agenzia di stampa Fars tramite AP)

Il peggior disastro ferroviario dell’Iran è avvenuto nel 2004, quando un treno in fuga carico di benzina, fertilizzante, zolfo e cotone si è schiantato vicino alla storica città di Nishapur, uccidendo circa 320 persone, ferendone 460 e danneggiando cinque villaggi.

Un altro incidente ferroviario nel 2016 ha ucciso dozzine e ferito dozzine.

L’Iran ha 14.000 chilometri di ferrovie.

Il suo sistema ferroviario invia persone e merci in tutto il paese, in particolare nelle zone rurali.

L’Iran ha anche circa 17.000 morti ogni anno sulle sue autostrade, uno dei peggiori record di sicurezza stradale al mondo.

Le elevate perdite sono attribuite al diffuso disprezzo delle leggi sulla circolazione, ai veicoli non sicuri e ai servizi di emergenza inadeguati.

L’Iran, già scosso dalle sanzioni statunitensi per il fallimento dell’accordo nucleare, piange la morte di almeno 41 persone nel crollo di un edificio nel sud-ovest del paese.

READ  La Cina afferma che l'Australia "pagherà il prezzo" per boicottare le Olimpiadi invernali