Maggio 22, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Un team UMR ISP con un Adisseo Research Grant

Adisseo, uno dei leader mondiali nella nutrizione animale, ha deciso di sostenere la scienza lanciando un assegno di ricerca internazionale. L’obiettivo è fornire fino a 1 milione di euro per due o tre progetti di collaborazione che rispondano alle principali sfide dell’industria dei mangimi. A giugno 2021 è iniziato il bando per la prima edizione del contributo Adisseo. Sono pervenute 80 proposte progettuali di alta qualità. Dopo la revisione e la valutazione da parte di un panel scientifico internazionale indipendente, Adisseo ha annunciato i vincitori delle borse di studio durante un webinar per il World Poultry Congress il 9 novembre 2021.

Il Consorzio GutMiVir parteciperà all’Università Ludwig-Maximilians di Monaco e al Roslin Institute dell’Università di Edimburgo. GutMIVir cercherà di svelare le complesse relazioni tra colonizzazione intestinale, immunità della mucosa respiratoria e infezioni virali nel pollame. Lo studio di queste relazioni “intestino-respiratorio” fornirà strategie nuove e ampiamente applicabili per la prevenzione delle malattie attraverso la modifica del microbiota intestinale nei primi anni di vita.

Gruppo Adisseo

Adisseo è uno dei principali produttori mondiali di additivi per mangimi. Il gruppo fa affidamento sui suoi 2.345 dipendenti, sui suoi 10 centri di ricerca e tecnologia e sui siti di produzione situati in Europa, Stati Uniti, Cina e Thailandia per progettare, produrre e commercializzare soluzioni sostenibili di alimenti per animali. Adisseo è una delle principali sussidiarie di China National BlueStar. È pienamente impegnata nella ricerca a lungo termine per identificare innovazioni sostenibili e significative nell’alimentazione animale.

Per sistemi di produzione avicola sostenibili e responsabili: Progetto GutMIVir

La flora intestinale è un regolatore centrale dello sviluppo del sistema immunitario e dell’omeostasi intestinale. Ricerche recenti mostrano che questa funzione immunoregolatrice si esercita non solo nell’intestino, ma anche a distanza e soprattutto nelle vie respiratorie: è l’asse intestino-polmone nel pollame, in gran parte sconosciuto. Pertanto, la corretta colonizzazione microbica dell’intestino e la competenza immunitaria sono correlate. I cambiamenti nella composizione del microbiota intestinale, come la disbiosi, possono aumentare la suscettibilità alle malattie respiratorie, come l’infezione da influenza.

L’ambiente circostante l’allevamento influisce profondamente sullo sviluppo del microbiota intestinale di pollo. I pulcini acquisiscono i propri microrganismi alla schiusa in condizioni di riproduzione naturali da gusci d’uovo e/o ingerendo batteri fecali da polli adulti (“piante materne”). Tuttavia, nei moderni incubatoi di pollame (con disinfezione della superficie delle uova e nessun contatto con la gallina), questo trasferimento precoce di microbi è ostacolato, con conseguenze potenzialmente negative per la loro salute e competenza immunitaria più avanti nella vita.

Comprendere il ruolo della colonizzazione batterica precoce nello sviluppo e nel funzionamento del sistema immunitario è fondamentale per attuare misure volte a migliorare l’immunità e il vigore degli animali nell’industria avicola.

In breve, GutMIVir Decifrerà le complesse relazioni tra colonizzazione intestinale, immunità delle mucose e infezioni virali nei polli. Pertanto, questo progetto affronta un problema di crescente importanza per il settore avicolo. Consentirà inoltre la fornitura di soluzioni nutrizionali innovative attraverso la gestione del microbiota intestinale, in conformità con le aspettative dell’industria e dei consumatori di sistemi di produzione di pollame sostenibili e responsabili.


READ  La fisica ha espresso il suo giudizio sulla statua di Flora