Giugno 8, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Un ristorante di Melbourne risponde alle critiche di una donna su una penale di $ 1.020

I proprietari di un ristorante di lusso di Melbourne hanno respinto l’affermazione di una donna secondo cui la loro attività stava facendo “fame di soldi” addebitandole $ 1.020 per annullare una prenotazione per una cena programmata per questo fine settimana.

Loreda Quiambao ha prenotato un tavolo per sei persone per festeggiare il suo compleanno al Navi, un ristorante di lusso a Yarraville, ma afferma di non sentirsi troppo bene per partecipare, quindi ha annullato la prenotazione sabato sera con più di 48 ore di preavviso.

Dopo aver ricevuto un’e-mail che descriveva in dettaglio la penale di cancellazione estremamente esorbitante, l’ex lavoratrice dell’ospitalità si è rivolta ai social media per esprimere la sua indignazione. Ha sbattuto il ristorante per presunto addebito senza alcuna comunicazione preventiva e si è lamentata del fatto che le fossero stati addebitati $ 170 a testa, il menu più costoso in offerta.

Il ristorante ha affermato che i proprietari di Navi “dovrebbero vergognarsi molto di se stessi” per averle addebitato una penale di $ 1.020. Fonte: Facebook

“Quindi, parliamo di politiche di ospitalità ridicole”, la signora Quiambao ha iniziato la sua tirata su Facebook, prima di definire la politica di cancellazione di Navi “quasi esorbitante” e sostenendo che non avrebbe dovuto essere accusata perché aveva dato abbastanza preavviso e non poteva pianificare di ammalarsi .all’improvviso.

“Fondamentalmente questo ristorante sta cercando di far pagare il più possibile e probabilmente prenoteranno quel tavolo e guadagneranno i soldi, quindi questa è solo una presa affamata di soldi da parte di un ristorante ambizioso”, ha scritto.

“Nessun ristorante o azienda dovrebbe essere autorizzato ad addebitare questo tipo di penale come qualcosa di indesiderabile. È disgustoso e inaccettabile soprattutto in tempi come questo”.

READ  Doveri degli avvocati per ricordare ai clienti

Il ristorante ha risposto

In un post su Instagram in risposta alle critiche sulla loro politica di cancellazione, i proprietari di Navi hanno spiegato che hanno bisogno di almeno cinque giorni di preavviso per cancellare le prenotazioni di cinque o più persone. Hanno anche negato di sfruttare le cancellazioni a scopo di lucro e hanno delineato il processo che seguono per evitare di addebitare una commissione, che include il rimborso dell’utente se la loro prenotazione annullata viene successivamente riempita da un’altra parte.

I proprietari di Navi hanno tentato di compilare la prenotazione annullata della signora Quiambao tramite i social media e hanno affermato di aver fatto del loro meglio per discutere con lei la loro politica di cancellazione quando si è ritirata dalla sua prenotazione, ma lei “ha rifiutato di parlare con il nostro team”.

Le cancellazioni sono “di grande impatto” al ristorante

Offrendo un’ultima parola sulla questione, i proprietari di Navi hanno affermato che la cancellazione “ha un impatto enorme” sul ristorante come piccola impresa con operazioni ad alta intensità di manodopera. “Cancellare cinque o più persone può significare perdere un quarto della nostra sponsorizzazione per una serata, il che è pesante per un ristorante come il nostro”, si legge nella dichiarazione. “Lavoriamo sempre sodo per riempire i vostri posti ed evitare di pagare qualsiasi compenso: preferiamo sempre avere volti che si godono lo sforzo che mettiamo nel nostro cibo piuttosto che un tavolo vuoto!”

Hai un suggerimento per la storia? e-mail: [email protected].

Puoi anche seguirci FacebookE InstagramE tic toc E Cinguettio E scarica l’app Yahoo News da app Store O applicazioni google.

READ  Google ha rivoluzionato la comprensione della meccanica quantistica/il mondo dell'informazione digitale