Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Un raro piatto italiano del XVI secolo è stato trovato in un cassetto per 1,7 milioni di dollari

Lianne Coleraine, CNN

Un piatto “incredibilmente raro” del XVI secolo raffigurante la storia biblica di Sansone e Dalila, scoperto nascosto in un cassetto, è stato venduto all’asta per oltre 1,7 milioni di dollari, 10 volte la stima originale.

Si ritiene che il dipinto, che misura 27 cm di diametro, sia stato realizzato da Nicola da Urbino intorno al 1520-23.

La maiolica – porcellana italiana smaltata di stagno – avrebbe dovuto originariamente recuperare tra £ 80.000 e £ 120.000 ($ 109.000 e $ 163.000), ma alla fine è stata venduta per £ 1.263.000 (1, $ 721.000) durante un’asta online mercoledì.

Le offerte sono arrivate dai potenziali acquirenti per telefono e via e-mail, poiché l’evento è stato trasmesso in streaming online. L’offerta vincente è arrivata da una fonte anonima.

Il manufatto era uno degli oltre 400 oggetti elencati come parte del contenuto di Lowood House, una grande casa di campagna situata negli Scottish Borders. Foto, mobili, libri, argento e opere d’arte sono stati esposti durante l’evento gestito dai banditori d’asta britannici Lyon e Turnbull.

Una portavoce di Lyon & Turnbull ha detto alla CNN giovedì che lo specialista europeo della ceramica dell’azienda ha trovato il piatto in qualche modo nascosto in un cassetto e lo ha riconosciuto come “un pezzo raro di qualità eccezionale”.

Descrizione del meraviglioso piatto sull’azienda sito webCelia Corno, specialista in maiolica, ha detto che il vasaio – la cui opera è stata firmata da Nicola da Urbino ma il cui vero nome si crede fosse Nicola de Gabriel Sprague – è conosciuto come un “maestro dello stile ‘Astoriato’ della decorazione della maiolica in l’Italia del primo Cinquecento” e “l’unanime lo descrive come “un dipinto di Raffaello Mayolica”.

READ  Guarda le qualificazioni ai Mondiali in diretta

Cornu ha detto che questo piatto è strettamente correlato alla “ciotola con monogramma datata 1521” nel Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo.

Gavin Strang, amministratore delegato e capo delle collezioni private di Lyon & Turnbull, era sul palco della casa d’aste di Edimburgo quando il piatto è stato venduto.

Giovedì ha detto alla CNN che l’atmosfera era “elettrica” ​​e “c’è stato un applauso quando è caduto il martello”.

Strang ha detto che il piatto era “estremamente raro” e che gli esperti di maiolica lo hanno definito “una scoperta irripetibile… un vero momento del Santo Graal”.

L’offerta è iniziata con meno della stima minima, ma la vendita ha rapidamente guadagnato slancio quando un offerente ha aumentato la sua offerta “in incrementi di £ 50.000 per far muovere le cose”, ha detto Strang.

“Quando qualcosa di unico come questo appare sul mercato, dipende davvero da chi ha i seni più sinistri o più profondi”.

Cavo della CNN
™ & © 2021 Cable News Network, Inc. , una società della WarnerMedia. Tutti i diritti riservati.