Novembre 30, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Un diplomatico trovato morto fuori dall’ambasciata di Berlino era un agente segreto russo

Berlino: I servizi di sicurezza tedeschi ritengono che l’uomo trovato morto in una strada fuori dall’ambasciata russa a Berlino il mese scorso fosse un agente sotto copertura dei servizi segreti russi FSB, donna rapporti.

Il corpo del 35enne è stato trovato il 19 ottobre presto dagli agenti di polizia di Berlino che stavano a guardia dell’edificio. rivista ha detto. Ha citato fonti della sicurezza secondo cui l’uomo è caduto da un piano superiore dell’ambasciata.

L’uomo è stato trovato morto davanti all’ambasciata russa a Berlino.a lui attribuito:AP

Ha aggiunto che gli agenti hanno chiamato un’ambulanza, ma i paramedici non sono stati in grado di salvarlo.

In un comunicato all’agenzia di stampa Interfax, l’ambasciata ha confermato l’uccisione di un diplomatico russo, ma ha affermato di “non commentare questo tragico evento per motivi etici”.

La polizia di Berlino ha rifiutato di commentare e ha rivolto tutte le domande ai pubblici ministeri, che hanno affermato di non poter né confermare né smentire donna Rapporto. Nessun corpo è stato precedentemente trovato al di fuori della missione diplomatica russa.

Scarica

Fonti della sicurezza hanno riferito alla rivista che non è chiaro come sia caduto il diplomatico e cosa abbia causato la sua morte. L’ambasciata russa non ha approvato l’autopsia, donna Lei disse.

“Tutte le formalità ufficiali relative al rimpatrio del corpo del diplomatico sono state prontamente risolte con le forze dell’ordine e le autorità mediche responsabili in Germania secondo le procedure stabilite”, ha affermato l’ambasciata nella sua dichiarazione a Interfax.

La rivista ha affermato che l’uomo senza nome è stato ufficialmente indicato come secondo segretario dell’ambasciata. Era anche parente di un alto ufficiale in Russia che lavora nella 2a direzione del Servizio di sicurezza federale, che si occupa della lotta al terrorismo.

READ  Il leader separatista indiano del Kashmir sepolto durante i funerali notturni