Ottobre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

UE non necessaria: Germania, Francia e Italia competono per gli accordi Brexit con la Germania

I tre principali paesi dell’UE, Francia, Italia e Germania, hanno avviato negoziati con il Regno Unito volti a concludere accordi di sicurezza e intelligence post-Brexit.

Diversi organi di stampa in Germania e Francia hanno riferito che sono in corso discussioni a livello di ambasciatore e ministeriale, incentrate sulla cooperazione in materia di sicurezza e sulla condivisione dell’intelligence. Difensore.

I colloqui bilaterali seguono la posizione del Regno Unito di non preoccuparsi delle relazioni di sicurezza complessive con l’UE.

Germania

Si dice che la Germania, il più grande e potente membro del Regno Unito e dell’Unione Europea, abbia iniziato i colloqui mesi fa con l’obiettivo di raggiungere una dichiarazione o un accordo congiunto entro la fine di quest’anno.

L’ambasciatore tedesco a Londra Andreas Michelis ha definito il Regno Unito un “partner migliore” prima del partenariato per la sicurezza e l’intelligence con la Germania, sottovalutando così la necessità dell’UE di far parte di qualsiasi accordo.

Con qualsiasi accordo bilaterale, il Regno Unito e la Germania discutono come e quando possono stabilire una sorta di quadro di politica estera integrato con l’UE, spesso tramite la NATO, il G7 o l’E3, Germania, Francia e Regno Unito. Il sistema E3 è stato utilizzato nei negoziati con l’Iran.

Francia

Nel frattempo, Francia e Regno Unito intendono rinnovare l’incontro annuale tra i ministri della Difesa e degli Affari esteri del Regno Unito.

Secondo quanto riferito, questo è stato concordato quando il ministro degli Esteri francese Jean-Yves Le Trian era a Londra per il vertice del ministro degli Esteri del G7 il mese scorso.

L’ultimo vertice di questo tipo si è svolto due anni fa.

“In molte questioni, abbiamo opinioni simili, analisi condivise o interessi comuni. Siamo vicini. Non possiamo restare a guardare l’un l’altro”, ha detto Le Trian.

READ  Madonna festeggia il 63° compleanno con Ahlmalik Williams e i bambini in Italia

Italia

Infine, l’Italia è ansiosa di raggiungere un accordo con il Regno Unito nei prossimi due mesi.

I funzionari dell’ambasciata italiana a Londra hanno chiarito a diversi organi di stampa che sperano di raggiungere un “memorandum d’intesa” con il Regno Unito entro la fine di quest’anno.

Si dice che il governo italiano stia considerando diverse circostanze in cui potrebbe essere introdotta una legislazione in Italia per trattare qualsiasi accordo di sicurezza con il Regno Unito come un “commercio con partner simili” piuttosto che come una terza parte, non UE. Nazione.

In generale, il viceministro della Difesa italiano Giorgio Muelle ha recentemente affermato che l’ultimo studio integrato del Regno Unito su sicurezza e politica estera dimostra “il desiderio di mantenere alto l’impegno britannico per la sicurezza in Europa”.

TIM-MARTIN-BREXIT-EU-LAVORO-VISO

I commenti di Mule sono arrivati ​​pochi mesi dopo l’insediamento del nuovo primo ministro italiano. Si dice che Mario Draghi, ex presidente della Banca centrale europea, sia interessato a un accordo bilaterale con il Regno Unito.

Nonostante sia un convinto sostenitore dell’adesione dell’Italia all’Unione Europea, è più interessato a legami più stretti con Russia e Cina rispetto ai precedenti governi italiani.

L’Italia presiederà anche il vertice del G20 a Roma il 30 e 31 ottobre di quest’anno.

Impostazioni BAE

La cooperazione dell’Italia con il Regno Unito in materia di security e security non è nuova: PAE Systems e il suo rappresentante italiano Leonardo collaborano da molti anni.

Più di recente, hanno collaborato con il Tempest, un aereo da combattimento di sesta generazione.

“La competizione cinese con l’ancoraggio di una politica industriale capace di superare l’aggressività e l’internazionalismo spesso spietato e, in particolare, il talento, le conoscenze, le competenze e l’innovazione tecnologica”, ha sottolineato Mul.

READ  Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu chiede all'Italia di sospendere l'arricchimento dell'uranio Ufficiale: Non impedite il recupero degli immigrati

Quando ti avvicini Città A.M. Questo pomeriggio, un portavoce della Commissione europea a Bruxelles ha rifiutato di commentare i rapporti.

La società di sicurezza PAE Systems ha dichiarato questa mattina che è sulla buona strada per raggiungere le previsioni di vendita e ricavi per il 2021.