Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

U21 Euro | Italia-Svezia 1-1: Asurrini fermato

Il record del 100% dell’Italia è stato profondamente rovinato allo stop perché hanno sprecato la loro possibilità di raddoppiare di nuovo, con la Svezia che ha finalmente pareggiato a Monza.

È stata una partita decisiva per il primo posto nel girone poiché la Svezia aveva 10 punti in quattro partite, mentre gli azzurrini avevano vinto finora tre partite. Con Samueli Richie e Sebastiano Esposito infortunati, Niccol Rowella e Destiny Udoki hanno tirato indietro le corde del centrocampo.

Il brillante tiro al volo di Emanuel Vignado viene negato dai piedi del portiere, ma ancora una volta gli azzurrini dominano senza sfruttare molto le loro occasioni.

Lorenzo Luke Lorenzo ha sparato da sette metri di altezza e larghezza dopo un buon lavoro di Colombo.

Il feeling in Serie B con il Pisa ha presto compensato, dato che era a tutta lunghezza per incontrare il tiro incrociato di Rowella sul secondo palo. Potrebbe esserci stato un po’ di scetticismo fuori sede, ma non esiste un VAR su questa scala.

Rami Hazel e Anthony Ilanga hanno segnato di testa, mentre Patrick Walemark ha deviato a lato due tentativi mentre la Svezia ha iniziato ad avanzare in cerca di equilibrio.

Quando si ritirano, l’Italia minaccia il raddoppio quando il Boss Rovella di Colombo manda nettamente in porta, ma lui esita e Samuel Brolin para un decisivo con i piedi.

Di conseguenza, in angolo, l’acrobatico tacco di Colombo ha perso la distanza lucente sulla faccia del colpo di cole.

Altre due grandi occasioni in Italia, con l’arbitro che non ha dato una punizione quando Matteo Concey è stato atterrato, e poi ancora Brolin ha messo un altro muro decisivo su Roberto Piccoli.

READ  Guida della città di Bergamo, Italia

Pochi minuti dopo, la Svezia ha pareggiato, Emil Holm ha alzato la trappola del fuorigioco e ha fatto volare una palla su tutti, incontrando il sostituto Tim Briga nel back-to-back.

Italia 1-1 Svezia

Luca 41 (I), Briga 92 (S)

Italia U21: ; Bellanova (Ferrari 90), Lovato, Okoli, Udoki; Donali, Ch. Esposito, Rowella; Colombo (Cancellieri 81), Lucca (Piccoli 81), Vignato

Svezia U21: prolina; Holm, Tollinson, Wagick, Kohl; Nikren (Velemark 57), Djokovic (Gustavson 72), Hussein, Ilanga; Signore (Brika 72), Hazel (Carlon 84)

Nota: Rovere Nobile (POR)