Agosto 6, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Tottenham News: Euro 2020 | Spurs back Roberto Mancini ingaggiato dopo l’ispirazione dell’Italia nel calcio | Gli sport

L’ex capitano del Tottenham Lord Alan Sugar ha espresso il desiderio che Roberto Mancini sostituisca definitivamente Jose Mourinho come allenatore del club. Il 56enne è alla guida dell’Italia dal 2018, aiutando Assouri a riprendersi dalla delusione di aver perso la Coppa del Mondo di quell’anno prima di riconquistare il loro status di pesi massimi internazionali.

L’Italia sta attualmente godendo di una striscia di imbattibilità in ben 31 partite, avendo fallito due volte sotto la guida di Mancini e posizionandosi tra i favoriti per vincere Euro 2020.

I quattro volte campioni del mondo hanno organizzato un incontro a eliminazione diretta con Breezy Austria attraverso il Gruppo A, che li ha spinti per i tempi supplementari sotto le luci di Wembley sabato sera.

Tuttavia, l’Italia ha scavato a fondo per rivendicare l’onore di due gol nel finale rispettivamente di Federico Cisa e Matteo Pesina.

La squadra di Mancini ha segnato in media 2,5 gol a partita durante il suo mandato e ha avuto pochi problemi a sparare a cilindri come l’ex allenatore del Manchester City Lorenzo Insine, Andrea Belotti e Ciro Immobile.

Il successo del suo progetto con la nazionale italiana sembra aver attirato l’attenzione di Sugar, che ha invitato gli Spurs a smettere di cercare un nuovo capo continuando a trasferirsi in IC nativo prima della prossima stagione.

Appena arrivato: il futuro di Bale è incerto dopo che gli agenti hanno affermato che non esiste una regola per il prestito degli Spurs

Il 74enne ha preso il sopravvento Twitter Per conoscere le sue sensazioni, posta: “Roberto Mancini dopo aver vinto gli Europei con l’Italia. La sua prossima sfida è venire agli Spurs”.

READ  Città italiana che vende case a 1 euro - FOX23 News

Nonostante l’entusiasmo di Sugar, difficilmente Mancini sarà contento dell’idea di lasciare il suo incarico per passare agli Spurs alla ricerca di un nuovo allenatore da metà aprile.

L’attuale presidente Daniel Levy è molto vicino nel nominare diversi candidati, solo le mosse proposte nell’undicesima ora.

Antonio Conte, Paulo Fonseca e Gennaro Katuzo erano pronti ad assumere il ruolo prima che gli Spurs versassero acqua fredda sui rispettivi interruttori.

Non perdere

Mancini non è ancora diventato uno dei tanti nomi rimasti vacanti nel nord di Londra, ma l’ex difensore dell’Inghilterra Mika Richards ha recentemente fatto eco ai sentimenti di Sugar, esortando Levy ad avvicinarsi al tecnico italiano.

“C’è stato un trambusto in Italia quando si sono svolti gli ultimi euro”, ha detto Richards, che ha vinto il titolo di Premier League sotto Mancini al Manchester City. Mail giornaliera Colonna.

“Abbiamo guardato con interesse perché sapevamo che in Premier League sarebbe arrivato un grande personaggio. Si tratta di Antonio Conte.

“Ha accettato di diventare allenatore del Chelsea prima della partita e il suo interesse è stato messo da parte.

“La sua squadra ha giocato un buon calcio, ha guardato in quella zona e il suo record passato indicava che avrebbe vinto la nostra partita.

“Quando guardo l’Italia giocare a questo Europeo, mi chiedo perché non ci sia un ronzio uniforme attorno al loro attuale allenatore e perché i club della Premier League non hanno fatto tutto il possibile per includerlo.

“Ho il sospetto che alcune persone mi accuseranno a mio nome quando parlerò di Roberto Mancini, ma il mio rapporto con lui non ha nulla a che fare con le mie opinioni.

“Vedi uno dei migliori allenatori del mondo come suo primo ministro. Ad esempio, non so perché Tottenham ed Everton non lo abbiano preso di mira”.