Giugno 20, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

TIM riceverà la sponsorizzazione della Serie A dopo i 25 anni

Prima classe italiana Serie A italiana Rinnovato accordo di title sponsorship con il colosso delle telecomunicazioni Telecom Italia (Tim).

La recente estensione dell’accordo pluriennale, rinnovato da ultimo per altri tre anni nel 2017, porterà l’alleanza dopo 25 anni e manterrà il nome TIM ai massimi livelli italiani fino al 2024.

Nell’ambito del nuovo triennio, TIM continuerà anche a svolgere il ruolo di main sponsor di eSerie A Competizioni e aziende di e-sport TIMvision La piattaforma di trasmissione è stata nominata main sponsor dei Campionati Giovanili Primavera.

Sebbene i dettagli finanziari dell’operazione non siano stati resi noti, il precedente accordo di TIM per la sponsorizzazione del titolo di Serie A, in scadenza al termine della campagna 2020/21, era stimato in 15 milioni di euro a stagione.

Inoltre, TIM sta cercando di introdurre nuove innovazioni 5G per migliorare l’esperienza dei tifosi della Serie A, mentre il duo ha anche ribadito il proprio impegno nella lotta alla pirateria sportiva.

TIM ha recentemente impegnato circa 1 miliardo di euro a daznL’offerta di diritti nazionali della società per coprire il 40% delle spese di investimento proposte per il servizio di trasmissione sportiva e la copertura Ultra Broadband disponibile del paese su rete fissa, rete mobile, accesso wireless fisso (FWA) e Wi-Fi satellitare.

In cambio, la partnership porterà i contenuti della piattaforma a TIMvision per i prossimi tre anni, con le offerte di servizi DAZN dedicate ai clienti TIM, comprese le partite di Serie A.

Tuttavia, il regolatore delle comunicazioni del paese AGCOM Ha aperto ad aprile un’inchiesta sull’accordo di distribuzione, con l’obiettivo di “indagare la possibilità di effetti distorsivi o situazioni comunque lesive del pluralismo”.

READ  Il canadese Auger Aliassim vince il round di apertura dell'Open d'Italia, Andreescu si ritira

annunciatore rivale Sky Italia Ha espresso preoccupazione per il fatto che il vettore possa “beneficiare di un trattamento preferenziale nella distribuzione di DAZN, nonostante TIM sia l’attuale operatore con maggiore potere di mercato in Italia”.