Dicembre 2, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Tidal offre un livello gratuito, pagamenti tecnici diretti

Tidal ha finalmente introdotto un livello gratuito per la sua piattaforma di streaming musicale come parte di una spinta più ampia per ricordare alle persone che Spotify, Apple Music e Amazon Music non sono le uniche opzioni.

Questa è nuova Livello gratuito Si differenzia dal servizio di marea di base in alcuni modi significativi. Il primo è che non offre quello che il servizio chiama audio HiFi; I brani verranno trasmessi a velocità “fino a 160 kbps”. Il secondo è che è supportato dalla pubblicità, proprio come gli altri livelli gratuiti del servizio, anche se Tidal afferma che dovrai solo soffrire di “interruzioni pubblicitarie limitate”. (Che è ciò che afferma ogni servizio supportato da pubblicità.)

“Abbiamo stabilito che è necessaria un’offerta gratuita limitata per fornire il servizio a un pubblico più ampio”, afferma Tidal. articolo di supporto Informazioni sulla nuova categoria di abbonamento. “E, TIDAL [emphasis theirs] I nostri partner editoriali ed editoriali vengono pagati direttamente per ogni trasmissione a livello gratuito senza supportare questi flussi con pubblicità esterna.

Le persone che vogliono pagare per Tidal hanno due livelli tra cui scegliere: HiFi e HiFi Plus. Entrambi sono servizi senza pubblicità che forniscono l’accesso all’intero catalogo della piattaforma con supporto per la riproduzione offline e la possibilità di “tracciare e condividere le tue abitudini di ascolto”. HiFi offre una riproduzione “fino a 1411 kbps”; HiFi Plus supporta “fino a 9216 kbps” insieme a Dolby Atmos, Sony 360 Reality Audio e altri formati.

HiFi Plus include anche due nuove funzionalità che dovrebbero aiutare i suoi utenti a supportare gli artisti che amano. Il primo, Direct Artist Payments, significa che “fino al 10% del tuo abbonamento è diretto agli artisti che ascolti di più”. Il secondo si chiama royalty fan-centrico e, quando debutterà nel 2022, dovrebbe consentire alle abitudini di ascolto degli utenti di informare i pagamenti delle royalty degli artisti.

READ  Le nuove custodie per iPad di Zagg sono alternative convenienti alla Magic Keyboard

“A partire da gennaio 2022, includeremo un approccio royalty incentrato sui fan per pagare gli artisti nella nostra categoria HiFi Plus”, Tidal Lui dice. “Questa accettazione più equa dei pagamenti delle royalty garantisce che il tuo abbonamento mensile vada direttamente ai tuoi artisti preferiti piuttosto che il modo accettato dal settore di assegnarlo agli artisti più famosi”.

Questi cambiamenti riflettono l’evoluzione del mercato dello streaming musicale. Tidal è emerso con la promessa di offrire una riproduzione di qualità superiore rispetto ai servizi della concorrenza e condizioni più favorevoli per gli artisti sulla piattaforma. Ora che altri servizi hanno migliorato la qualità del suono, ha senso attirare persone che sono disposte a pagare un piccolo extra se paga per i loro artisti preferiti.

“Tidal è sempre stata una casa confortevole per gli amanti della musica, i cercatori di scatole e i fanatici della musica”, l’azienda Lui dice. “Non siamo con tutti, solo persone che si preoccupano di più della musica rispetto al fan medio. (Sembra qualcuno che conosci?) […] I nostri abbonati si preoccupano davvero della musica, sono fedeli e sono arrivati ​​fin qui nel nostro viaggio. Speriamo che le cose nuove che stiamo per iniziare a chiedere li costringano a continuare e a portare con sé i loro amici”.

Tidal afferma che il nuovo livello gratuito verrà “distribuito gradualmente su Android e sarà disponibile su tutti i dispositivi nei prossimi giorni”. (È già disponibile su dispositivi iOS e sul Web.)