Marzo 31, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

The Wandering Earth II: La felice unione di scienza e cinema

L’ascensore spaziale in The Wandering Earth II Foto: per gentile concessione di Maoyan

Nell’anno 2023, durante il capodanno lunare cinese, un film di fantascienza cinese intitolato Terra errante II È stato rilasciato in tutto il mondo e ha ricevuto una risposta travolgente dal pubblico. In soli 3 giorni ha attirato più di 20 milioni di spettatori da tutto il mondo. Il film è ambientato in un mondo futuro in cui il sole è tramontato e la Terra sta affrontando un’apocalisse imminente tra soli 100 anni. Piuttosto che cercare rifugio nelle astronavi, l’umanità decide di portare il pianeta con sé in un viaggio fuori dal sistema solare, spinta dal loro ardente desiderio di tornare alla loro amata casa, la Terra.


Nel 2019 il film Terra errante, adattato da un racconto dell’autore Cixin Liu, è stato un successo al botteghino cinese. Quattro anni dopo, il regista Frant Gwo e il suo team hanno creato una nuova premessa coerente alla storia originale che mostra il potenziale della fantascienza di essere sia divertente che educativo. L’attenzione ai dettagli nella creazione di un mondo futuristico credibile è evidente nell’uso della tecnologia avanzata nel film, così come nell’incorporazione di concetti scientifici come la costruzione di ascensori spaziali, lo sviluppo della vita digitale e la rappresentazione della vita. alla base lunare. La capacità del film di combinare effetti visivi sbalorditivi con concetti stimolanti lo fa risaltare nel genere fantascientifico. Inoltre, l’attenzione alla scienza alla base della storia non solo aggiunge realismo al mondo del futuro, ma aiuta anche a coinvolgere il pubblico a un livello più profondo. Questa combinazione di intrattenimento e istruzione è una scoperta rara e mostra come la fantascienza può essere utilizzata per suscitare curiosità e incoraggiare le persone a pensare in modo critico al futuro.

Guardando l’elenco dei gruppi di consulenza scientifica e delle organizzazioni che forniscono consulenza scientifica e tecnica su questo film, potremmo trovare una profonda collaborazione tra cinema e scienza che sottolinea l’impegno del regista nel creare una rappresentazione credibile del futuro. Questo non solo aumenta la credibilità del film, ma demistifica anche i concetti scientifici e li rende più accessibili al pubblico. Includendo questi elementi, Terra errante II È diventato non solo un divertente film di fantascienza, ma anche un commento stimolante sul rapporto tra scienza, tecnologia e umanità.

READ  L'arte di aiutare la salute mentale

La competenza scientifica è inestimabile nella creazione di film credibili e visivamente sbalorditivi. Il team di consulenti scientifici per questo film è composto da due produttori e 17 scienziati, divisi in 5 gruppi in base alle loro specialità. È stato chiesto loro di aiutare i cineasti a creare rappresentazioni scientificamente più accurate, verificare i fatti, fornire spiegazioni razionali per situazioni speculative e offrire soluzioni alternative a punti della trama non plausibili (Fig. 1). Ad esempio, il team di produzione ha originariamente ideato un modo per distruggere la Luna, ma il team di consulenza scientifica ha presentato calcoli che dimostrano che l’energia necessaria per farlo era approssimativamente pari a 1029 J e richiederebbe un miliardo di volte più energia di quanto originariamente proposto. Il team di produzione alla fine ha accettato questo consiglio e ha modificato la sceneggiatura originale per includere il Lunar Exile Project e i metodi di detonazione nucleare dell’array progressivo. Questo cambiamento ha causato la modifica di circa un terzo della sceneggiatura, ma ha finito per creare un terzo atto più scientificamente equilibrato e visivamente accattivante rispetto al film.

Inoltre, gli studiosi danno molti preziosi contributi al mondo del cinema oltre ad aggiungere semplicemente originalità ai dettagli tecnici. La loro formazione scientifica dà loro la capacità di analizzare scenari cinematografici da una prospettiva olistica e di comprendere le interrelazioni all’interno di sistemi complessi. Questa abilità è molto apprezzata da scrittori, produttori e registi che lavorano per arricchire le basi strutturali della costruzione del mondo di fantascienza. Il regista Frant Jou e il produttore Geir Jung hanno dichiarato pubblicamente in diverse occasioni: “Costruire la scienza questa volta è molto più difficile del previsto! Senza il nostro team di consulenti scientifici, certamente non ce l’avremmo fatta. Questa collaborazione tra scienziati e registi rappresenta un felice connubio tra scienza e cinema.

“Puoi sempre trovare ispirazione nei film di fantascienza. Yi Zeng ha detto direttamente all’autore Wang Shu. In qualità di professore dell’Accademia cinese delle scienze che lavora sull’IA ispirata al cervello e sull’etica dell’IA, l’ispirazione per la carriera di Yi Zeng risale al cinema. Intelligenza artificiale (2001) di Steven Spielberg. Il film lo ha incoraggiato a continuare la sua ricerca scientifica per costruire un’intelligenza artificiale che potesse amare ed esistere in una società simbiotica con gli umani. Dopo aver visto The Wandering Earth II ha elogiato e detto:

READ  Il James Webb Telescope svela un'immagine "teaser" dei confini esterni dell'universo

Possiamo vedere cosa può fare l’IA agli umani quando mancano di emozioni e di comprensione di ciò che intendiamo come umani, come vediamo con MOSS (il computer quantistico intelligente da 550 watt in “The Wandering Earth II”). Tuttavia, vediamo anche come vengono preservati i sentimenti per Hengyu Tu (un personaggio del film, uno scienziato di intelligenza artificiale che lavora in un istituto immaginario dell’Accademia cinese delle scienze). Quando lui e sua figlia sono stati trasformati in umani digitali, il loro amore reciproco e l’umanità li ha portati ad aiutare la Terra. Con più trame e film come questo, la mia visione di costruire sistemi di intelligenza artificiale alimentati dall’uomo e realizzare esseri umani digitali non è mai stata così forte.

Gli scienziati che lavorano alla produzione cinematografica possono aumentare notevolmente la probabilità che un film sia scientificamente accurato. L’obiettivo dei consulenti scientifici è incoraggiare i cineasti a bilanciare il rigore scientifico nel contesto di narrazioni, immagini ed esperienze del pubblico. A sua volta, la comunità scientifica beneficia dell’elevata domanda di tecnologie avanzate create dalle produzioni di fantascienza, che consente loro di esplorare e sviluppare tecnologie e applicazioni all’avanguardia. Ad esempio, il team di scienziati di MARS, un laboratorio della School of Information Science and Technology (SIST) della ShanghaiTech University, ha lavorato a stretto contatto con VFX MORE, il principale team di effetti visivi del film, per progettare un nuovo tipo di attrezzatura per la cattura del volto, Fastage, per il film. Fastage utilizza sia tecniche stereo multi-display che stereo ottiche per ottenere geometrie facciali e trame fisiche in rapido movimento. Gli scienziati hanno anche sviluppato un algoritmo di tracciamento neurale compatibile con il nuovo hardware per spostare fisicamente le risorse facciali generate.

La partecipazione a produzioni cinematografiche popolari può anche aumentare la consapevolezza delle istituzioni scientifiche e del loro lavoro. Ad esempio, quando nel film appare la riga “Immagini CSST ricevute”. Terra errante II, Alcuni spettatori potrebbero chiedere cos’è CSST. Infatti, il CSST (Chinese Space Station Telescope) è un grande telescopio spaziale ottico con una risoluzione angolare simile a quella dell’Hubble Space Telescope (HST), ma con un campo visivo circa 300 volte più grande. L’obiettivo principale del CSST è condurre indagini astronomiche su larga scala e diventare un osservatorio accessibile a livello internazionale per la comunità astrofisica. Questa è la prima volta che il CSST è stato raffigurato in un film di fantascienza e utilizzato come dispositivo scientifico per far avanzare la trama. È possibile che in futuro l’HST e il James Webb Space Telescope non saranno le uniche star dei film di fantascienza.

READ  Scienza della lavanderia e altra lavanderia verde

Inoltre, la comunità scientifica e le associazioni coinvolte nella produzione Terra errante II Non solo ha migliorato la comprensione della scienza da parte del pubblico, ma ha anche giovato alle future riprese del film. Aziende come il produttore di supercomputer Sugon hanno condiviso informazioni sui loro sviluppi tecnologici e progetti, spesso gratuitamente, per mostrare i loro prodotti come futuristici nel film ampiamente pubblicizzato. Era un modo per mostrare il loro coinvolgimento con il film nelle loro strategie di branding. In Terra errante III dispositivi di raffreddamento a immersione firmati Sugon sono integrati nel computer quantistico intelligente immaginario da 550 W, progettato come futuro sistema informatico presso il Centro spaziale di Pechino. Anche se il sistema di raffreddamento ad immersione non è stato rilasciato ufficialmente al momento delle riprese, alla fine è diventato una rappresentazione convincente del futuro.

In conclusione, la collaborazione profonda tra l’industria cinematografica e la comunità scientifica è ancora rara in Cina. Tuttavia, l’esperienza di cui sopra è stata entusiasmante per entrambe le parti coinvolte. Dal punto di vista della comunità scientifica, queste collaborazioni sono molto preziose. Coinvolgere gli scienziati nella produzione cinematografica potrebbe migliorare notevolmente la qualità dei film, portando la scienza e la tecnologia al pubblico e creando un nuovo approccio alla comunicazione scientifica. Attendiamo con impazienza l’emergere di film più illustri che risultino dalla fusione armoniosa di scienza e cinema.

Grazie

Questo lavoro è supportato dall’Ufficio nazionale di filosofia e scienze sociali: ricerca sul cinema di fantascienza cinese basato sull’industria e l’estetica in prospettiva comparata (Grant No. 21ZD16).

L’articolo è stato originariamente pubblicato su The Innovation.