Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

‘The Palace’ di Polanski debutta in Italia il 6 aprile; Niente Cannes? – Mondo della bobina

Le cose si stanno muovendo in Italia per “The Palace” di Roman Polanski. La produzione del film è terminata a giugno e ora la data ufficiale di uscita nelle sale è fissata per il 6 aprile. Se “Palace” mantiene questa data, significa niente premiere mondiale a Cannes.

Nessun distributore francese ancora, nessuna parola sul fatto che sia stato presentato o meno a qualche festival cinematografico. Se stanno per uscire ad aprile, significa no a Cannes e Venice Polanski?

Il capo di Cannes Thierry Fremaux ha già dei mal di testa, incluso il 50esimo film di Woody Allen, ambientato a Parigi e girato in francese. Non credo che potrebbe dire di no a questo. Polanski ha detto di no perché la reputazione del regista in Francia non è così positiva come quella di Allen in questi giorni. Il regista polacco è stato implicato in due accuse di abusi sessuali che lo hanno reso una figura di spicco nel paese.

Dobbiamo essere realistici qui. È stato Polanski a suscitare polemiche ai Ceasers Awards 2020 quando ha vinto il premio come miglior regista per “Un ufficiale e una spia”, un’impresa incredibile che deve ancora essere pubblicata negli Stati Uniti: la sua vittoria ha costretto Ceasers ad apportare modifiche. Le loro regole e regolamenti. A Polanski è essenzialmente vietato partecipare ai futuri gala della premiazione.

“The Palace” è costato 17 milioni di dollari per la produzione e vede protagonisti John Cleese, Mickey Rourke e Fanny Ardant. Si dice che il film sia ambientato in un palazzo a Gstaad alla vigilia di Capodanno del 1999, “Gli ospiti dell’hotel da tutto il mondo arrivano per una sontuosa cena, ma i festeggiamenti prendono una piega inaspettata”.

READ  Il vaccino contro il Covit-19 ha preso di mira le autorità fraudolente in dozzine di paesi, tra cui Italia e Colombia