Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Svelata la nuova vettura da corsa Porsche 911 GT3 R

Porsche ha svelato la versione da corsa GT3 della sua 911 di ultima generazione, con un motore più grande da 4,2 litri e un’aerodinamica migliorata.


Il Porsche 911 GT3 R È stato rivelato, prima del suo debutto in competizione nella classe GT3 l’anno prossimo.

Basata sull’ultima generazione di 911 “992” di Porsche, la nuova 911 GT3R vedrà i team dei clienti lavorare nelle classi GT3 a partire dal prossimo anno, come parte della US IMSA Series e del FIA Endurance Championship.

Il funzionamento della 911 GT3R è più grande 4,2 litri (4.194 cc) versione stradale della 911 GT3 Sei piatti aspirati naturalmente Il motore è ora in fase di sviluppo 412 kWcon una linea rossa di 9250 giri/min – 37 kW in più e 250 giri/min in più rispetto all’auto da strada da cui dipende il pilota.



Porsche afferma che il motore è stato messo a punto per “coppia ottimizzata e curva di potenza su tutta la gamma di regimi” – che si dice lo renda “più adatto a conducenti rispettabili” senza un ampio background di corse.

Il motore da 4,2 litri è abbinato a un cambio sequenziale da corsa a sei marce con leve del cambio e il 4,2 litri è stato ruotato di 5,5 gradi in avanti per consentire un diffusore posteriore più grande e l’alternatore e il compressore dell’aria condizionata si spostano di un metro in avanti per una migliore distribuzione del peso.



Sotto la pelle, le sospensioni sono dotate di doppia sospensione anteriore e posteriore multi-link, con ammortizzatori regolabili in cinque direzioni, barre antirollio regolabili, bracci di controllo in alluminio e differenziale posteriore meccanico a slittamento limitato.

A riempire gli archi ci sono ruote a chiusura centralizzata da 18 pollici con pneumatici Michelin Racing, freni in acciaio nascosti da 390 mm e posteriori da 370 mm con pinze in alluminio a sei pistoncini anteriori e quattro pistoncini posteriori e un ABS progettato dalla tedesca Bosch.

Il pacchetto aerodinamico della 911 GT3R è più estremo di un’auto da strada, con parafanghi e minigonne più aggressivi, passaruota più larghi, prese d’aria aggiuntive per un maggiore raffreddamento e uno spoiler posteriore più lungo simile ai parafanghi che arrivano sulla strada. GT3 RS.



Il passo della GT3 R è 48 mm più lungo rispetto alla GT3 (2507 mm contro 2459 mm) per “ridurre il carico sugli pneumatici posteriori e migliorare la costanza delle prestazioni degli pneumatici per periodi più lunghi”, mentre la geometria dell’asse anteriore rivista consente una maggiore efficacia aerodinamica sottoscocca.

La carrozzeria è realizzata in un “composito intelligente di alluminio e acciaio”, rivestito in fibra di carbonio per i coperchi del bagagliaio anteriore e posteriore, porte, fiancate, spoiler posteriore e tetto a forma di “cigno”, e fibra aramidica per i passaruota .



Il Porsche 911 GT3 R La gara partirà per la prima volta l’anno prossimo. È disponibile per l’ordine per i team dei clienti, a partire da € 511.000 (AU $ 755.000) tasse escluse.

Alex Misoyannis

Alex Misoyannis scrive di automobili dal 2017, quando ha aperto il suo sito web, Redline. Ha contribuito a Drive nel 2018, prima di entrare a far parte di CarAdvice nel 2019, diventando un giornalista che contribuisce regolarmente al team di notizie nel 2020. Le auto hanno svolto un ruolo centrale per tutta la vita di Alex, dalla navigazione tra le riviste di auto in giovane età, alla crescita intorno alle auto ad alte prestazioni in famiglia Amante dell’auto.

Leggi di più su Alex Misoyannis LinkIcona