Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Stipendio retroattivo e bonus non pagati | Ancora indugio, denunciano i sindacati

(Quebec) I sindacati degli operatori sanitari accusano il governo di Legault di non onorare il suo impegno di andare avanti pagando migliaia di dollari di stipendi e bonus dovuti in 1Versetto Marte. Formando un fronte unito, gli otto sindacati accusano il Quebec di aver scaricato tutti i dipendenti della rete in una “confusione inspiegabile” con un programma di pagamento “incompleto e impreciso”.

Inserito alle 10:55

Fanny Levesque

Fanny Levesque
Giornalismo

Dopo i pagamenti scaduti, il ministro della Salute Christian Dube ha promesso dieci giorni fa che gli importi dovuti da 1Versetto Il prossimo marzo il rapporto dei sindacati. I sindacati lunedì hanno lamentato “una scadenza che è stata rapidamente ritirata senza avvisare i dipendenti della rete interessata o dei sindacati”.

Secondo loro, i rappresentanti del Ministero della Salute e dei Servizi Sociali (MSSS) hanno presentato venerdì scorso un nuovo calendario per l’erogazione degli importi durante l’incontro settimanale tra sindacati e ministero. Questo calendario sarà “incompleto e impreciso” e in alcuni casi si estenderà fino al 23 marzo. Per gli importi dovuti per il regolamento del capitale non è stata data alcuna data, “altrimenti non si farà nulla prima di aprile”, sollecitano.

Tutti i lavoratori della rete dei servizi sanitari e sociali sono in attesa del pagamento degli adeguamenti salariali retroattivi previsti dal nuovo contratto di lavoro. Gli importi dovuti a ciascun dipendente possono facilmente raggiungere diverse migliaia di dollari. Il software utilizzato per il sistema di gestione stipendi non è in grado di apportare modifiche.

Gli importi di conguaglio salariale devono essere corrisposti retroattivamente entro e non oltre 90 giorni dall’entrata in vigore del nuovo contratto di lavoro. Quebec Il contratto è scaduto lo scorso autunno. Per alcuni membri di SQEES-FTQ e FSSS-CSN, i regolamenti sotto Legge sulla parità retributiva Retrospettiva del 2015 e del 2010.

READ  La NASA sceglie un sito di atterraggio per il modulo lunare

Secondo i sindacati, gli importi dovuti rappresentano 1,28 miliardi di dollari dopo la firma dei contratti collettivi e per alcuni titoli di lavoro è necessario aggiungere altri 1,15 miliardi di dollari per risolvere i reclami sull’equità salariale nel 2010 e nel 2015.

Il ministro Dube si è detto imbarazzato per l’inefficienza dei vari sistemi del suo collegio elettorale e delle sue istituzioni nel pagare gli importi dovuti ai nostri membri. Tuttavia, deve essere ritenuto responsabile per ritardi le cui scadenze erano note mesi fa. È stato anche lento inviare un routing alla rete in modo che i pagamenti fossero effettuati in via prioritaria”, hanno denunciato i sindacati.

Secondo loro, “questi numerosi ritardi minano il morale delle forze sul campo così come la fiducia nella parola del ministro della Salute, se non nel governo di François Legault”.

Il Quebec si impegna a pagare ogni dollaro dovuto agli operatori sanitari. Il ministro Dube si è detto “imbarazzato” dalla situazione mentre cercava di mantenere in rete gli operatori sanitari, che sono ancora indeboliti dalla pandemia. Non è chiaro se gli interessi saranno pagati ai dipendenti colpiti dai ritardi.

Federation of Health and Social Services (FSSS-CSN), Federation of Occupational Health of Quebec (FIQ), Federation of Canadian Public Employees (CPAS-SCFP), Federation of Service Employees of Quebec (SQEES-FTQ), Federation of Health of Quebec (FSQ-CSQ), The Alliance of Professionals and Technicians in Health and Social Services (APTS), Federation of Professionals (FP-CSN) e Federation of Professionals from the Government of Quebec (SPGQ) sono uniti su questo tema.