Maggio 20, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Stellantis, LG Energy costruirà un impianto di batterie a Windsor, Ontario

OTTAWA – Stellantis e LG Energy Solution della Corea del Sud hanno annunciato l’intenzione di costruire un impianto di batterie per auto elettriche da 5 miliardi di dollari canadesi (4,1 miliardi di dollari) a Windsor, Ontario, Canada.

La casa automobilistica afferma anche che sta aumentando le sue capacità di produzione di batterie in Europa con un piano per convertire il suo stabilimento di motori a Termoli, in Italia.

Lo stabilimento di Windsor sarà il primo del suo genere in Ontario e l’apertura è prevista per il 2024, con circa 2.500 dipendenti. avrà un annuale 45. capacità di produzione della batteria GWh fornirà gli impianti Stellantis in Nord America.

Il CEO di Stellantis, Carlos Tavares (nella foto, in basso a sinistra) L’impianto afferma che fa parte di “una solida tabella di marcia per l’elettrificazione nella regione che mira a raggiungere il 50% delle vendite di veicoli elettrici a batteria negli Stati Uniti e in Canada entro la fine del decennio”.

Il progetto ha ricevuto il sostegno finanziario della provincia, ma Vic Fedele, ministro per lo sviluppo economico, la creazione di posti di lavoro e il commercio dell’Ontario, ha dichiarato a Wards: “Dobbiamo garantire che la nostra posizione negoziale sia protetta per gli investimenti futuri per i quali competiamo, quindi non stiamo rivelando l’importo del finanziamento dell’Ontario in questo momento.” “

Tuttavia, Fedeli sostiene che una riduzione preventiva di tasse, burocrazia e spese amministrative da parte del governo conservatore dell’Ontario ha contribuito a garantire l’accordo.

Il progetto sarà supportato anche dal governo federale canadese, con il primo ministro Justin Trudeau che rilascerà una dichiarazione in cui afferma: “Partenariate come questa sono essenziali per creare nuovi posti di lavoro e mettere il Canada in prima linea in un’economia pulita”.

READ  Draghi ha accreditato i vaccini per la ripresa economica dell'Italia

Per quanto riguarda l’importo del sostegno federale, un funzionario del governo afferma che il governo sta “finendo la nostra discussione” con le imprese.

Fedeli afferma che il principale vantaggio del progetto è che migliora l’integrazione verticale della catena di approvvigionamento per il settore automobilistico dell’Ontario. Il Premier dell’Ontario Doug Ford ha indicato che l’impianto avrà stretti collegamenti nella catena di approvvigionamento con i produttori di materiali per batterie nell’Ontario settentrionale come il litio e il nichel.

Queste risorse sono una parte importante del progetto, afferma Youngsoo Kwon, CEO di LG Energy Solution (LGES). Dice che la creazione di un impianto di produzione di batterie in Canada posizionerà l’azienda come un “attore critico nella creazione di una catena del valore delle batterie” in Nord America, dove LGES offre “competenze tecniche uniche e collettive e enormi capacità di produzione”.

Fedeli aggiunge: “Un minerale fondamentale nell’Ontario settentrionale fino ad oggi, il nostro primo grande impianto di batterie, abbiamo tutti i componenti in Ontario per creare i veicoli elettrici del futuro”.

Commentando, David Adams, CEO e Presidente di Canadian Global Automakers, ha dichiarato a Wards: “Questo annuncio è significativo in quanto segna il primo importante annuncio per un impianto di batterie in Ontario. Questo investimento fa ben sperare per la produzione di veicoli elettrici, non solo nell’Ontario sudoccidentale, ma anche in Occidente, Medio Oriente per gli Stati Uniti, sottolineando la natura integrata dell’industria automobilistica nordamericana”.

In Italia, Stellantis Convertirà la sua fabbrica di motori sulla costa adriatica meridionale (nella foto sotto) In un nuovo impianto di batterie. Il suo schema include Automobile Cell Corporation (ACC), un’entità che ha creato nel 2020 in collaborazione con TotalEnergies/Saft e ora aggiunge Mercedes-Benz come partner alla pari,

READ  Cercano concessioni per rivitalizzare l'economia

I partner si sono impegnati ad aumentare la capacità industriale di ACC ad almeno 120 GWh entro il 2030 e ad aumentare lo sviluppo e la produzione di celle e moduli per batterie ad alte prestazioni di prossima generazione.

Nell’ambito del piano strategico Dare Forward 2030, Stellantis punta a vendite globali annuali di veicoli elettrici e a batteria di 5 milioni di veicoli entro il 2030, raggiungendo il 100% del mix di vendite di autovetture elettriche in Europa e il 50% di auto e autocarri leggeri negli Stati Uniti . Stellantis prevede inoltre di aumentare la capacità della batteria da 140 gigawattora a circa 400 gigawattora, supportata da impianti da cinque gigawatt insieme a contratti di fornitura aggiuntivi.

“La trasformazione dell’impianto esistente (Termoli) per contribuire a sostenere posti di lavoro futuri più sostenibili ACC come leader europeo nella produzione di batterie e, grazie alla collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, riafferma il ruolo dell’Italia nel supportare la trasformazione di Stellantis in una società di tecnologie per la mobilità sostenibile ”, afferma Tavares in una nota.

con Paul Miles

Stellantis-termoli-italy.png