Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Stein: i Mavericks “pensano duramente” a Michael Finley per dirigere le operazioni di basket

Il tempo passa prima che i Mavericks costruiscano una nuova struttura di potere nel front office allora بعد “Modi di separazione reciproci” Con Donnie Nelson, capo delle operazioni di basket di lunga data. E sembra che ci sia già un primo corridore nel club per sostituire Nelson: Michael Finley.

per me Mark Stein del New York TimesI Mavericks stanno “pensando intensamente” a Finley per il capo delle operazioni di basket.

Dallas sta attivamente considerando di promuovere uno degli ex favoriti di Nowitzki, Michael Finley, come capo delle operazioni di basket della squadra e aggiungerà un dipendente esterno anche se Finlay ottiene il lavoro.

Assumere Finlay sarebbe interessante su molti fronti. Fin è un punto fermo a Dallas, tornando alla sua carriera di nove anni come giocatore e trascorrendo il suo tempo nel front office dal 2012. Mark e Donnie hanno addestrato Fin per anni per prepararlo a questo tipo di momento, quindi è pronto per il ruolo? tu la pensi così. Finley ha forti connessioni negli spogliatoi e in tutto il campionato, e la sua mano nel rifondere Jalen Brunson nel 2018 garantirà sicuramente una promozione.

Ma ciò che conta qui sono due cose: 1) portare un dipendente esterno a lavorare al fianco di Finley e 2) non seguire personaggi come il capo dei Raptors Masai Ujiri.

I Mavericks non stanno cercando dirigenti famosi come Masai Ujiri di Toronto o Danny Aang, l’ex capo delle operazioni di basket per Boston, per sostituire Nelson, secondo una persona che conosce le intenzioni della squadra. Questi dirigenti vogliono sicuramente più autonomia a cui Cuban è disposto a rinunciare

Anche pensare ai Masai è francamente sbagliato e un errore che si riflette solo sul cubano. Ojiri è uno dei massimi dirigenti della lega con pedigree da campionato e merita rispetto e controllo, e giustamente.

READ  Italia-Belgio: orari, formazioni, TV, streaming, quote, pronostico quarti di finale Euro 2021

Se Cuban non pensa nemmeno a Ojiri in un momento così critico per il franchise, cosa dice della lotta di potere all’interno dei Mavericks? Dallas dovrà pagare i migliori dirigenti Masai per ottenere i suoi servizi? Assolutamente. Ne vale la pena? Assolutamente. Ma i Masai vogliono meno influenza e dicono da Mark? Assolutamente.

Ma torniamo a Finlay come candidato emergente. E mentre Finley è un candidato meritevole, devi interrogarti sulla sottocoppia strutturale. Finlay avrà davvero una parola per fungere da vero capo delle operazioni di basket? O l’influenza cubana continuerà a prevalere nel front office dei Mavericks?

Il tempo lo dirà.