Maggio 20, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Sondaggio reale: Harry e Meghan possono aiutare a potenziare Netflix dopo aver perso così tanti abbonati? | reale | Notizia

Netflix ha riferito che le sue azioni sono diminuite di oltre il 25% poiché il numero di abbonati per la prima volta in un decennio è sceso da 221,8 milioni a 221,6 milioni nei primi tre mesi dell’anno. Con le aspettative che indicano una perdita di due milioni di abbonati nel prossimo trimestre, Netflix valuterà il suo modello di business che potrebbe includere la valutazione di accordi per garantire un buon rapporto qualità-prezzo.

La società di produzione di Harry e Meghan, la Archewell Productions, ha firmato un accordo da 112 milioni di sterline con il colosso televisivo sei mesi dopo che si sono dimessi da reali senior ma non hanno condiviso alcuna programmazione attraverso il servizio.

La coppia è attualmente nei Paesi Bassi per girare la prima serie di documentari di Harry, Heart of Invictus, che seguirà Harry e i suoi concorrenti agli Invictus Games dell’Aia.

Ha istituito i Giochi nel 2014 per consentire ai veterani e al personale militare di partecipare a varie competizioni sportive.

Megan sta anche lavorando a una serie animata, Pearl, sulle “avventure di una ragazza di 12 anni che trova ispirazione in un gruppo eterogeneo di donne influenti nel corso della storia”.

Sebbene annunciato nel luglio 2021, non è stata fissata alcuna data di uscita per lo spettacolo per bambini.

Harry e Meghan potrebbero subire pressioni da parte dei dirigenti di Netflix per sviluppare più contenuti, secondo il commentatore reale Richard Fitzwilliams.

Giovedì, Fitzwilliams ha dichiarato a MailOnline: “Dopo un anno e mezzo non hanno prodotto assolutamente nulla”.

Netflix ha annunciato che sta cercando di introdurre annunci pubblicitari e reprimere la condivisione delle password alle famiglie.

READ  I politici di Hong Kong pro-Pechino hanno prestato giuramento dopo le elezioni "solo patrioti"

Ha aggiunto: “Questo porterà senza dubbio a una maggiore domanda da parte dei Sussex, inclusi alcuni contenuti reali.

L’annuncio originale prometteva documentari, programmi per bambini, sceneggiature e lungometraggi.

“È decisamente giunto il momento per Netflix di ottenere un buon rapporto qualità-prezzo e sembra che anche loro ne abbiano bisogno”.

Fitzwilliams ha anche affermato: “Potrebbero esserci pressioni da parte dei dirigenti di Netflix per ottenere più contenuti reali in ciò che producono.

“È altamente improbabile che implichi effettivamente le riprese o l’intervista a membri della famiglia reale”.

Cosa ne pensi? Harry e Meghan possono aiutare a potenziare Netflix dopo la massiccia perdita di abbonati? Vota nel nostro sondaggio e lascia i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.