Giugno 20, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

“Soffrirò”, dice Marquez al ritorno mentre Quartararo prende il comando

Il francese Fabio Quartaro, su una vettura Yamaha, ha conquistato i titoli di qualificazione in grande stile e contro la difficile situazione di un concorrente sabato a Portimao per essere al centro della scena nello Speedway portoghese con il ritorno di Marc Marquez, il sei volte campione del mondo, nella seconda fila della griglia di domenica.

Marquez non ha perso tempo a tornare nel vivo delle cose nove mesi dopo i suoi incidenti nel Gran Premio di Spagna che lo hanno tenuto fuori dall’intera stagione 2020 e dalle sue prime due gare quest’anno.

Nonostante abbia perso tempo prezioso sul ring per problemi meccanici alla sua Honda, lo spagnolo ha ottenuto il sesto miglior tempo dopo il fuorigioco del primo quarto riservato ai fantini che hanno praticamente concluso la gara fuori dalla top ten.

Dopo tre periodi di intervento chirurgico al braccio destro rotto nella partita di apertura del 2020 a Jerez, Marquez si fa strada nel suo primo fine settimana in “ The Office ”.

“Non mi sento bene come ieri (nel primo e nel secondo allenamento) ma è normale”, ha detto il 28enne.

“I medici e il fisico mi aspettano. L’importante è che le ossa non mi facciano male. Sono i muscoli che lottano.

“ Ma la grande domanda è la gara stessa: 25 giri, sono davvero lunghi.

“So già che non sarà una passeggiata nel parco, soffrirò.”

Quartararo, ultimo vincitore della MotoGP di Doha, ha conquistato l’undicesima pole della sua carriera con un nuovo tempo record in 1 minuto 38.862 secondi sul giro, a spese di Alex Reigns (Suzuki) e del top leader Johan Zarco (Ducati-Pramac). .

READ  Marvin Vittori promette un punteggio diverso nella rivincita ad Adesanya

Marquez condivide la seconda fila con l’australiano Ducati Jack Miller e l’italiano Franco Morbidly per la Yamaha-SRT.

L’italiano Francesco Bagnaia ha segnato il più veloce, ma il suo petto è stato cancellato dal programma a causa di un avvertimento della bandiera gialla dopo che Miguel Oliveira era caduto, lasciando Quartararo “non come una pole” e Bagnaia in 11 °.

“Non ha lo stesso sapore del solito”, ha aggiunto Quartaro, che sabato ha dominato il terzo e il quarto allenamento.

“Mi sento bene, e so quanto veloce posso arrivare”.

“Abbiamo anche una buona velocità ma non tanto quanto Fabio, vedremo cosa possiamo fare”, ha detto il suo compagno di squadra in prima fila.

“Non era abbastanza, ma è bello essere in prima fila”, ha detto Zarco, terzo classificato, che stava cercando di ottenere il miglior risultato al secondo posto di fila.

La terza fila è occupata da Aprilia Alex Espargaro, Luca Marini, fratellastro di Valentino Rossi, e dal campione in carica Joan Mir.

Mir sta gareggiando questo fine settimana ostacolato da un cambio tardivo nei suoi meccanici principali, assente dopo aver contratto il Covid-19.

Rossi, che ha scambiato posto con Quartararo sul satellite SRT della Yamaha, si è qualificato solo 17 °.

Il pilota giapponese della Honda Takaki Nakagami (Honda-LCR) ha saltato le qualificazioni dopo essere caduto venerdì nelle prove libere e determinerà se è idoneo a correre domenica mattina.

Sabato, l’allenamento è stato rovinato da un terribile incidente che ha portato Jorge Martin (Pramac Racing) a deragliare direttamente in ospedale per ulteriori controlli medici.

Lo spagnolo era cosciente, ma con contusioni sulla testa, mano destra e caviglia destra, e ha saltato il resto del weekend.

READ  Il Tour of Utah prevede un ritorno nel 2022 sotto la guida di Medalist Sports

Bill Nr / DJ