Settembre 29, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Singapore continuerà a convivere con il Covid, nonostante 187 nuovi casi

Da giugno, questo paese asiatico ha messo in atto un piano per “convivere con il Covid” e ora con una delle popolazioni più alte completamente vaccinate, la vita è quasi tornata alla normalità.

Con l’80% della sua popolazione totale completamente vaccinata, la vita a Singapore potrebbe essere un modello di come potrebbe essere “convivere con il Covid”.

Ciò avviene nonostante il Paese abbia registrato un picco di 216 casi trasmessi localmente venerdì dopo che sono emersi grandi gruppi presso il Changi General Hospital e un famoso terminal degli autobus.

Tuttavia, il direttore dei servizi medici del dipartimento sanitario, Kenneth Mack, ha affermato che l’aumento del numero di casi “non è stato inaspettato”, con lo stato che non applica restrizioni più severe.

Dal 6 agosto, i singaporiani completamente vaccinati possono mangiare nei ristoranti in gruppi di cinque, e anche le famiglie possono ricevere cinque visitatori. Possono trarne beneficio anche gli individui non vaccinati che possono dimostrare un test pre-avverso. A partire dal 19 agosto, anche i luoghi di lavoro sono stati in grado di accogliere nuovamente in ufficio il 50% dei dipendenti.

Anche spettacoli dal vivo, cinema, eventi sportivi, mostre, conferenze e matrimoni hanno ricevuto il via libera per andare avanti con la partecipazione di un massimo di 1.000 persone vaccinate e fino a 50 non vaccinate.

Anche il viaggio è tornato. Alla fine di agosto, hanno anche annunciato l’intenzione di riaprire i loro confini e consentire ai residenti vaccinati di viaggiare senza quarantena. Hong Kong, Macao, Germania e BruneiA partire dall’8 settembre.

Singapore è ora “in grado di affrontare il Covid”

In una frase soprannominata dal co-presidente della task force multiministeriale di Singapore, Lawrence Wong, l’alto funzionario ha affermato che l’elevata copertura vaccinale del paese significava che erano in grado di entrare in una nuova fase di “vivere covid e transizione verso Covid-resiliente” . Ciò significa che anche con il leggero aumento del numero di casi, il governo si è astenuto dall’imporre nuove restrizioni.

READ  Il ponte ferroviario di Città del Messico è crollato, uccidendo 15 persone e ferendone 70

“Torneremo a una situazione così difficile solo come ultima risorsa per evitare che il nostro sistema ospedaliero venga travolto”, ha detto alla stazione di notizie locale, Channel News Asia.

“I nostri agenti delle forze dell’ordine sono ancora sul campo. Stanno ispezionando le varie istituzioni e applicheranno le regole in modo equo e fermo”.

E per chi infrange le regole, la punizione è severa.

Le violazioni della quarantena sono punibili con una multa fino a 10.000 S$ (AU$ 10.012), la reclusione fino a sei mesi o entrambi.

I trasgressori per la prima volta che violano le misure di distanza di sicurezza come non indossare maschere per il viso o violare le misure di sicurezza saranno multati di S $ 300 (AU $ 300) e S $ 1.000 (US $ 1.012) per la loro seconda violazione. I recidivi possono anche affrontare un processo in tribunale e crimini ancora più gravi se giudicati colpevoli.

Da pandemia a endemica

Come la roadmap australiana per uscire dal Covid, i copresidenti della task force multi-ministeriale Covid-19 di Singapore hanno riconosciuto che il virus potrebbe non essere completamente domato.

“La cattiva notizia è che il Covid-19 potrebbe non scomparire mai. La buona notizia è che possiamo conviverci normalmente in mezzo a noi”, hanno scritto il ministro del commercio e dell’industria Jan Kim Young, il ministro delle finanze Lawrence Wong e il ministro della salute Aung Yi Kong. giugno di quest’anno.

Invece, la loro strategia di attacco è quella di prendere precauzioni in modo che si trasformi in una malattia virale endemica come: “La stragrande maggioranza guarisce senza bisogno di ricovero in ospedale e con pochi o nessun farmaco”.

“Non possiamo eliminarlo, ma possiamo trasformare l’epidemia in qualcosa di meno minaccioso, come l’influenza, l’afta epizootica o la varicella, e andare avanti con le nostre vite”, hanno scritto.

READ  Le morti giornaliere registrate sono state registrate con l'arrivo dell'ossigeno

Ora, a poco più di due mesi dal lancio dei loro piani iniziali, sembra che ci stiano riuscendo.