Agosto 6, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Sicurezza e salute: il territorio vuole “proteggere” i suoi abitanti

“Proteggere gli abitanti dell’Occitania”. Sul tema, Carol Delga ha voluto dare voce alla prima sessione plenaria del suo secondo mandato, dopo l’inaugurazione del nuovo Consiglio regionale il 2 luglio. In questo ragionamento ho introdotto le misure di salute e sicurezza, due argomenti che non rientrano nella competenza delle regioni.

In termini di salute, il presidente ha sollevato parte del velo sulle sue intenzioni il giorno prima: creare un gruppo di interesse pubblico per assumere 200 medici e infermieri pagati nei deserti medici e promuovere l’attività di sostegno della comunità per l’immunizzazione.

vaccinazione volontaria

Volontariato caratterizzato dall’Operazione Proxivaccin, lanciata dal distretto, che prenderà slancio: un secondo camion itinerante fornirà le vaccinazioni gratuitamente, principalmente nei settori senza centro vaccinale fisso, farmacia, ambulatorio medico o centro sanitario. Questo sistema ha già consentito “la consegna di oltre 11.800 dosi in 45 villaggi dell’Occitania”, secondo la provincia.

Un altro annuncio: il distretto presenterà con l’amministrazione universitaria un lavoro di riflessione “sull’attuazione delle procedure di sensibilizzazione alla vaccinazione tra gli studenti delle scuole secondarie superiori fin dai primi giorni di inizio anno scolastico”. Inoltre, quest’estate verranno pubblicate le “Operazioni per stimolare l’immunizzazione per i funzionari delle scuole superiori”.

Anche Carol Delga, sostenitrice della vaccinazione, lunedì ha accolto con favore gli annunci del capo dello Stato: “L’interesse pubblico, oggi, gli ordini di vaccinazione”.

zona di difesa

Poi il dossier sicurezza è stato aperto con tre auspici espressi: “Forte misure di sostegno ai comuni e alle autorità intercomunali per sostenere gli agenti di polizia e rafforzare così la loro presenza tra la popolazione” dell’Occitania; creazione di una zona di difesa in Occitania “che consentirà un miglior coordinamento dei servizi di polizia e gendarmeria sul territorio”, che Carol Delga vuole discutere con il Presidente del Consiglio, durante la riunione del 21 luglio; Azioni di sensibilizzazione “per combattere la violenza, in particolare quella contro le donne”.

READ  Scienza e tecnologia per l'agricoltura

opposizione discutibile

Sulle sedi dell’Assemblea nazionale, giudichiamo il rapporto che ha raccolto tutte queste misure, «non male affatto, anche se soffre di gravi carenze», soprattutto in termini di sicurezza: «debole ambizioni, miopia e un braccio piccolo».

Per la destra e il centro, il leader del gruppo, Aurelien Brady, ha elogiato l’idea di “affrontare questioni di sicurezza e salute finora assenti dalle politiche pubbliche del territorio”. Prima di ammettere la sua ostilità “all’idea di reclutare 200 infermieri e medici. Non risolverà il problema della desertificazione medica”.