Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Si dimettono il presidente della Juventus Andrea Agnelli e il resto del CdA della Juventus | notizie di calcio

L’intero consiglio di amministrazione della Juventus, compreso il presidente Andrea Agnelli, si è dimesso e il club italiano sarà sostituito da Gianluca Ferrero.

Le dimissioni di massa arrivano dopo che negli ultimi mesi il bilancio della Juventus è stato esaminato dai pubblici ministeri e dalla Consob per presunto falso in bilancio e manipolazione del mercato. La società ha negato qualsiasi addebito.

Inoltre, la scorsa stagione la Juventus ha registrato una perdita annuale di 220 milioni di sterline, una cifra record nella storia del club.

Il comunicato della Juventus recita: “Il consiglio di amministrazione, considerata l’importanza e la rilevanza delle questioni legali e tecnico-contabili in sospeso, ha ritenuto opportuno raccomandare alla Juventus di dotarsi di un nuovo consiglio di amministrazione per affrontare tali questioni”.

Insieme ad Agnelli, hanno rassegnato le dimissioni il vicepresidente Pavel Nedved e l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene, ma la Juventus ha chiesto a quest’ultimo di restare per passare al consiglio successivo.

immagine:
Pavel Nedved (a sinistra) esce con Agnelli

Si sono dimessi anche i consiglieri Lawrence Debro, Massimo Della Ragioni, Katrin Fink, Daniela Marilongo, Francesco Roncaglio, Giorgio Taccia e Susan Keywood.

La Juventus ha confermato martedì mattina che il torinese Ferrero sostituirà Agnelli.

“[Ferrero] Ha la solida esperienza e le necessarie competenze tecniche, oltre a una genuina passione per la Juventus, che lo rende la persona più adatta per la posizione”.

La Juventus ha anche confermato che Maurizio Scanavino assumerà la carica di direttore generale, mentre i posti vacanti rimarranno vacanti durante la ricerca dei candidati. Il club dovrebbe tenere un’assemblea degli azionisti il ​​18 gennaio in cui verranno ricoperti tutti i ruoli.

Il prezzo delle azioni della squadra del nord Italia è sceso di quasi il cinque percento nelle negoziazioni mattutine di martedì e il valore del club è al minimo dal 2017.

READ  Champions League: cinque cose che potresti esserti perso, inclusa la presentazione di Messi al Milan

Il presidente Agnelli è alla guida della Juventus dal 2010 ed è stato una delle figure chiave nella costituzione della Premier League europea, che non è riuscito a formare lo scorso anno, poiché ricopriva la carica di vicepresidente del dipartimento.

La Juventus, sotto la guida di Agnelli, è ancora iscritta al campionato separatista insieme a Barcellona e Real Madrid, anche se gli altri nove club europei si sono rapidamente allontanati dal progetto a causa del contraccolpo della comunità calcistica.

Per assumere la carica di vicepresidente della Premier League europea, Agnelli ha dovuto dimettersi dalle sue posizioni dirigenziali presso la European Club Association e il Comitato UEFA.

Andrea Agnelli
immagine:
Agnelli è stato uno dei protagonisti del campionato europeo di fuga

Sotto Agnelli, la Juventus è diventata uno dei centri più forti del calcio europeo dominando i campionati italiani. La Juventus ha vinto nove titoli di Serie A consecutivi fino alla stagione 2019-20.

Tuttavia, la Juventus è scesa dalla sua posizione nelle ultime stagioni, con Inter e Milan che hanno vinto scudetti consecutivi.

La Juventus è attualmente terza nella classifica della Serie A, a 10 punti dalla capolista Napoli, ed è attualmente guidata da Massimiliano Allegri, che è stato lasciato da Agnelli nel 2019 e poi riassunto 18 mesi dopo.

La Juventus è anche uscita dalla fase a gironi della Champions League all’inizio di questo mese e si è unita all’Europa League, un altro duro colpo per la sua situazione finanziaria.

La Liga chiede sanzioni sportive immediate alla Juventus

E la Lega spagnola ha emesso, martedì, un comunicato chiedendo l’imposizione di “sanzioni sportive immediate” alla Juventus, rilevando di aver presentato ad aprile un reclamo alla Federcalcio europea per irregolarità finanziarie.

READ  Fritz vince a Parigi per continuare a cercare un posto nelle finali ATP

“Nell’ambito della sua campagna per promuovere un calcio finanziariamente sostenibile in Europa, La Liga continua a portare avanti queste denunce contro la Juventus e chiede sanzioni sportive immediate al club da parte delle autorità competenti”, si legge in una nota della Liga.

“La Liga è sempre stata una delle principali sostenitrici dell’implementazione, dell’implementazione e dell’applicazione di solide regole di sostenibilità finanziaria nel calcio.

La stessa competizione spagnola ha applicato le proprie regole di “controllo economico” per quasi un decennio, su richiesta dei club che compongono il campionato.

“La sostenibilità finanziaria è fondamentale per proteggere il business del calcio”.

I disordini della Juventus potrebbero portare a vendite di massa di giocatori?

Adrien Rabiot della Juventus controlla la palla durante una partita della Serie A allo Stadio Grande Torino di Torino.
immagine:
Adrien Rabiot della Juventus era un obiettivo del Manchester United la scorsa estate

L’esperta di calcio italiana Mina Razooqi ha dichiarato a Sky Sports News:

“Non vedo una vendita di massa di giocatori per essere molto onesto con te. Hanno già attraversato situazioni difficili come questa prima, e si tratta ancora di cercare di ottenere il massimo da ciò che la squadra ha.

“Hanno ancora obiettivi sportivi che potrebbero portare un sacco di soldi per il club se raggiungessero qualcuno di loro.

“Stanno iniziando a raccogliere punti in Serie A e sarebbe un peccato licenziare tutto questo, ma ci sarà un nuovo consiglio di amministrazione. Hanno già un nuovo amministratore delegato e un nuovo capo che sembra essere Gianluca Ferrero.

“È molto la squadra di John Elkann, è il capo di Exor che possiede anche Juventus e Ferrari. Ci sono molti cambiamenti in atto anche alla Ferrari. [Mattia Binotto resigned as Ferrari team principal on Tuesday] Ora si tratta di ciò che scelgono di fare.

READ  Punteggi, risultati, classifica Premier League, Arsenal vs Tottenham, corsa al titolo, il Chelsea annuncia la firma di Mikhailo Modric, trasferimenti.

“Ma il 18 gennaio ne sapremo un po’ di più quando il nuovo consiglio si sarà finalmente iscritto, e vedremo cosa faranno se faranno qualcosa nel mercato dei trasferimenti”.

“Ma dubito che ci saranno vendite di massa per essere onesto con te.”

C’è la possibilità di escludere la Juventus come punizione?

Massimilano Allegri torna alla Juventus
immagine:
Alla guida del club torinese c’è Massimilano Allegri, tecnico della Juventus

L’esperta di calcio italiana Mina Razooqi ha dichiarato a Sky Sports News:

“No, perché molte volte quando si parla di giustizia sportiva e di com’è quando si parla di retrocessione, loro devono dimostrare che tutto questo è stato fatto per potersi iscrivere alla Serie A per poter essere i club che ha i soldi per iscriversi per farne parte.

“Quindi non è probabile che ciò accada [relegation] Il risultato di cui stanno già soffrendo, ma ciò non significa nemmeno che sia completamente fuori discussione.

“Stiamo ancora imparando sempre di più mentre va avanti, ma penso che ciò che il consiglio ha ritenuto fosse che fosse meglio lasciar perdere tutto questo, nonostante abbiano avuto 12 anni scintillanti, specialmente sotto Agnelli.

“Una lettera trovata dagli inquirenti che avrebbe la firma di (Cristiano) Ronaldo in relazione ai pagamenti che ha ricevuto durante quello che doveva essere il blocco della pandemia, in cui avrebbe rinunciato a parte, o almeno ha dichiarato pubblicamente parte del suo salario., che, secondo gli inquirenti, in realtà sembra non essere corretto.

“Quindi ora si tratta solo di questo e dovremo vedere cosa succede e cosa può effettivamente essere dimostrato o meno”.