Agosto 1, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Seminario: membri della piattaforma sanitaria Mama Na Moana in formazione.

Ciò al fine di contribuire al meglio a risolvere i molteplici problemi affrontati da madre e figlio coniugi nel distretto di Pointe-Noire da un lato, e per rafforzare la loro piattaforma per la creazione di nuove collaborazioni, dall’altro. Le organizzazioni della piattaforma della società civile, vale a dire: Associazione congolese per il benessere familiare (ACBEF), Associazione nazionale per l’educazione prenatale (Anep), Associazione per la promozione dell’assistenza sanitaria (APPSS), Servizio di azione per la promozione del benessere sociale (CABS)) hanno avviato questa sessione di rafforzamento delle capacità su il concetto di reti.

Per due giorni, i membri della piattaforma seguiranno le presentazioni con discussioni sulla strutturazione delle politiche pubbliche, la gestione, il monitoraggio e la valutazione a livello di dipartimento di Pointe-Noire. Questa formazione consentirà inoltre alle varie organizzazioni della società civile nella piattaforma sanitaria di comunicare e integrare altre reti di sviluppo come indicato da Brigitte Bedi, dell’Associazione Nazionale per l’Educazione Prenatale (Anep) in apertura della sessione prima di insistere sull’applicazione pratica di quanto appreso e restituirlo agli altri membri Non presente nell’attività.

Per i regolatori, alla fine della formazione, i membri della piattaforma Mama na Mwana devono assumersi la responsabilità delle lezioni apprese ed essere in grado di comprendere le reti e la loro importanza per lo sviluppo di azioni della piattaforma sanitaria, ma anche sapere come costruire le proprie reti di relazioni, senza perdere di vista la lealtà dei partner.

Si segnala che il progetto Mama Na Moana, realizzato con il sostegno finanziario dell’Agenzia Francese per lo Sviluppo (AFD), mira in generale a contribuire al miglioramento della qualità della vita della popolazione in generale ea tutelare i diritti umani delle madri e bambini. I coniugi in particolare. Da settembre 2020, ACBEF in collaborazione con organizzazioni della società civile, Anep, APPSS, CABS garantisce la sua attuazione. Diverse attività pianificate nell’ambito di questo progetto sono già state organizzate, come la formazione di fornitori di servizi clinici in consulenza prenatale e un’assemblea generale della piattaforma.

READ  Top 14: Come la bandiera da gioco ai piedi di Dulin e O'Gara, due ex piloti del Racing 92, hanno fatto vincere La Rochelle