Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Sei Nazioni: l’Italia chiude l’Irlanda con 12 uomini per vincere la partita importante a Dublino

L'arbitro della Georgia Nika Amashukeli ha ricevuto un cartellino rosso e l'italiano Eblahame Fiva ha lasciato il campo sulla destra.

Peter Morrison/AB

L’arbitro della Georgia Nika Amashukeli ha ricevuto un cartellino rosso e l’italiano Eblahame Fiva ha lasciato il campo sulla destra.

Il doppio di James Lowe ha aiutato l’Italia a 13 uomini a un uso implacabile, battendo il pubblico 57-6 nella partita di Rugby Sei Nazioni a Dublino domenica.

L’Italia di coach Kieran Crowley ha infatti chiuso con un cartellino giallo in 12 uomini dopo un cartellino rosso nel primo tempo.

La prova non è più una partita dal 19′ per un attacco di spalla irresponsabile contro Don Sheehan, tallonatore italiano, fava del prosciutto.

Una situazione peggiore è diventata ancora più oscura per l’Italia.

Per saperne di più:
* Sei paesi: la Francia estende l’offerta del Grande Slam per superare la Scozia nella vittoria con punti bonus
* Sei Nazioni: l’Inghilterra è determinata a battere il Galles a Twickenham
* Sei Nazioni: nove giocatori e allenatori kiwi decorano il torneo europeo di rugby Elite 2022

Fava è stato solo 10 minuti dopo che il tallonatore Gianmargo Luccesi gli ha toccato la mano sinistra e se ne è andato. Con l’Italia senza talloni la partita è andata a mischia senza competizione, ed è stato il primo momento pochi minuti dopo che Faye se n’è andato in lacrime.

Evan Neymar è andato dentro quando il tallonatore temporaneo e ala Pierre Bruno ha lasciato. Quando l’Italia non si è fatta avanti per lasciare un altro giocatore in mischia, l’arbitro Nika Amashukeli ha eliminato l’8° Dova Halabihi.

Ryan Byrd dell'Irlanda ha fatto il suo settimo tentativo durante una partita di rugby a sei nazioni contro l'Italia.

David Rogers / Getty Images

Ryan Byrd dell’Irlanda ha fatto il suo settimo tentativo durante una partita di rugby a sei nazioni contro l’Italia.

Sfortunatamente, è stata l’Italia a lavorare sodo per portare l’Irlanda in vantaggio 7-3 a quel punto. L’Italia è stata impegnata senza oltrepassare la linea del profitto, mentre l’Irlanda è stata adeguatamente testata sul campo e spinta agli errori.

Ma dopo il cartellino rosso tutto è cambiato perché l’estremità irlandese era nel sacco e la folla gremita era contenuta.

Con l’Italia cinque dietro i sette dell’Irlanda, lo spazio extra era ampio e gli irlandesi lo sfruttarono.

Hanno segnato altre tre mete durante l’intervallo per quattro punti bonus per prendere un vantaggio di 24-6.

L’Irlanda alla fine ha fatto nove tentativi, due per l’esterno Michael Lori al debutto, due per Wing Low alla sua prima apparizione al campionato e uno ciascuno per Joey Carberry, Jameson Gibson-Park e il capitano Peter O’Mahoney. E Ryan Bird e Kieran rinchiudono Treadwell.

L’Irlanda si è ripresa dalla sconfitta, con un buon punteggio per la Francia, campionessa del campionato a Parigi, ma poco appresa dall’Irlanda.

Per Hugo Keenan, che era a riposo, Lori, insieme al resto della squadra, non era molto sotto pressione difensiva.

La difesa senza equipaggio dell’Italia era orgogliosa e non ha mai sventolato la bandiera, e Bram Stein ha ricevuto un cartellino giallo per aver battuto deliberatamente nella 75a partita. La sua squadra aveva in gioco anche la squadra irlandese Josh van der Flyer negli anni ’80.

READ  L'Italia ringrazia l'India per aver sostenuto la presidenza italiana del G20 per concentrarsi sulla ripresa economica globale: Ambasciatore