Giugno 16, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Secondo tre chef italiani cosa fare e cosa non fare della cucina italiana

— Vuoi spazzolare la tua cucina italiana? Non perderti la nuovissima seconda stagione Cucina come un italiano con Sylvia Coloca 20:00, SBS Food il giovedì e streaming su SBS On Demand —

Sylvia Coloca non è la persona su cui vuoi giurare, ma sono preoccupata, è quello che faccio. “Allora cosa ne pensi di versare la salsa preparata in uno spaghetti spaghetti in una ciotola?” Chiedo, preparandomi alla caduta.

“Oh, sono orgoglioso di andare prima in cucina! Probabilmente commetto mille crimini quando provo piatti che non possiedo, quindi dovresti essere gentile, sempre”, ride Koloka. “Vale la pena ricordare che molte persone che provano la cucina italiana non sono mai state in Italia prima, quindi non sanno come dovrebbero essere fatte le cose. Sai solo quello che sai”.

Questa è fortuna per coloro che sono desiderosi di portare i veri pezzi d’Italia in quella seconda stagione di Coloca nelle nostre cucine – e nei nostri salotti -. Cucina come un italiano Arriverà sui nostri schermi questa settimana. In più di 10 episodi, Koloka accompagna il pubblico in un viaggio gastronomico, rivelando non solo le ricette segrete di famiglia fornite da sua madre e sua nipote, ma anche i suoi suggerimenti e trucchi per padroneggiare la cucina regionale italiana.

Quando si commettono errori, dice Koloka, ci sono alcune cose che semplicemente non vuole vedere. “La carbonara è popolare in Australia, ma non dovrebbe mai contenere panna, aglio o qualsiasi tipo di erbe”, spiega. “E cuocere troppo la pasta è un evento comune, quindi se la tasca dice ‘cuocere per 11 minuti’, devi toglierla dal fuoco dopo nove minuti perché continuerà a cuocere non appena aggiungi la salsa. Gran parte della cottura in italiano mostra rispetto per i prodotti, ma anche per la genuinità della ricetta “.

“Gran parte del cucinare come un italiano mostra rispetto per i prodotti”.

Per 65 anni, Darlinghurst Company Di Pepi È stata la pietra angolare della scena gastronomica italiana di Sydney, ed una cosa è se il proprietario Mark Police vorrebbe che i cuochi casalinghi imparassero la cucina italiana e come farci la pasta dal cuore.

READ  Floyd Test and Python Infrastructure Project, Easter Kovit, Mozambico, linea di spionaggio in Italia

“Spesso vediamo la pasta che viene versata sopra la pasta anziché fritta con il sugo, e dedicare del tempo alla cottura della pasta in salsa farà la differenza per i tuoi ospiti”, dice. “Con la pizza l’equilibrio è importante per mantenere le cose leggere, ma spesso troviamo basi per pizza caricate con troppa salsa e troppa roba”.

La polizia dice che ha passato molto tempo a pensare a creare il miglior cibo italiano, e che spesso si riduce alla semplicità e alla responsabilità che ne deriva. “Una dieta italiana non ha molti ingredienti e molte tecniche sembrano semplici a livello superficiale, ma penso che la maggior parte delle persone possa sbagliare. Se scrivi qualcosa di semplice, non dovresti mostrare la stessa cura.

“Quando cucini l’aglio, non puoi staccare gli occhi da esso per un secondo o lo distruggerai. Ad esempio, il segreto del successo porta il tuo tempo e il tuo rispetto ogni volta. Come ogni cosa, è opera dell’amore.”

Altra persona altrettanto interessata alla cucina italiana è Flavio Carnival, il ristorante dietro le quinte più frequentato, Marta Asteria + Bakery A Rushcutters Bay, Sydney. Non perdere l’occasione di dare un calcio alla tua conversazione menzionando l’ananas che è al primo posto nella pizza.

Carnival ride: “Oh, mi fa piangere! Perché lo dici?

“L’unica volta che ho visto questo come un profilo di sapore, quando ero a Roma, è stato quando l’ananas è stato prima caramellato su un indizio e aggiunto alla pizza con una base bianca con prosciutto fresco dall’osso. Non può portare).

Come la polizia, Carnaval dice che l’uso improprio della salsa è un errore comune, ma che può essere facilmente corretto. “Invece di buttare l’acqua fuori dopo aver cotto la pasta, è necessario aggiungerne un po ‘di più al sugo in modo che il glutine in esso aiuti il ​​sugo ad aderire alla pasta. Quindi cuocere la pasta ancora per qualche minuto nel brodo “, dice Carnival, ribadendo l’idea di Colga molto prima che la pasta fosse cotta.

“C’è meno nella cucina italiana.”

Piuttosto che aggiungere aglio, formaggio e peperoncino a tutto, Carnival consiglia di essere un po ‘più ragionevole in cucina. “Non mischerei mai cipolla e aglio nello stesso cibo, ad esempio, mi piace che ognuno di questi sapori parli da solo”, dice.

READ  Colonna Liam Williams: Test Italia, destinazioni di gioco e Grand Slam No Talk

“Tieni presente che nella cucina italiana c’è meno. Questi piatti sono stati raffinati per centinaia di anni e molti di noi li affinano ancora. Fidati della genuinità, cucinerai come un italiano in pochissimo tempo.”