Gennaio 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Scienziati nucleari avvertono che le collane “Anti 5G” sono davvero radioattive

I teorici della contro-cospirazione del 5G che cercavano di “proteggersi” dalla tecnologia wireless completamente innocua utilizzando collane appositamente progettate, si stavano infatti esponendo alle radiazioni.

L’autorità nucleare olandese ha emesso un avviso di sicurezza per i ciondoli quantitativi da parte dell’autorità nucleare olandese, che ha avvertito che le collane anti-quinta generazione sono in realtà radioattive e potrebbero essere dannose per la salute umana.

I ciondoli affermano di proteggere chi li indossa dai segnali 5G e da altre frequenze radio emesse dalle torri telefoniche, che i teorici della cospirazione ritengono erroneamente dannosi.

I ciondoli quantistici come quello nella foto affermano di proteggere chi li indossa dai segnali 5G, ma in realtà emettono solo radiazioni. (fornito)

Tuttavia, l’Autorità olandese per la sicurezza nucleare e la protezione dalle radiazioni (ANVS) ha consigliato ai pendenti di emettere costantemente radiazioni ionizzanti, dannose per lunghi periodi di tempo.

“L’esposizione alle radiazioni ionizzanti può causare effetti negativi sulla salute”, ha affermato l’agenzia in un avviso di 10 prodotti.

“A causa dei potenziali rischi per la salute che comportano, questi prodotti di consumo contenenti materiali radioattivi sono vietati dalla legge. Le radiazioni ionizzanti possono danneggiare i tessuti e il DNA e possono causare, ad esempio, arrossamento della pelle. Su questi prodotti sono stati misurati bassi livelli di radiazioni. specifico .

“Tuttavia, chiunque indossi un prodotto di questo tipo per un periodo prolungato (un anno, 24 ore al giorno) può esporsi a un livello di radiazioni che supera il rigoroso limite di esposizione cutanea applicato nei Paesi Bassi.

“Per evitare ogni rischio, ANVS invita i proprietari di questi capi a non indossarli d’ora in poi”.

Una donna in Inghilterra passa davanti a una lettera di graffiti contro la quinta generazione.
Una donna in Inghilterra passa davanti a una lettera di graffiti contro la quinta generazione. (GT)

Il 5G è diventato un obiettivo di teorici della cospirazione e attacchi incendiari quando è iniziata la diffusione globale della tecnologia mobile nel 2019.

All’inizio del 2020, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha dichiarato sicura la rete wireless.

10. Corea del Sud

Il paese più fortificato della terra

“Finora e dopo molte ricerche, nessun effetto negativo sulla salute è stato collegato all’esposizione alle tecnologie wireless”, ha affermato.

“Le conclusioni relative alla salute sono tratte da studi condotti sull’intero spettro radio, ma finora sono stati condotti solo pochi studi sulle frequenze che utilizzerà il 5G.

“Attualmente, l’esposizione delle infrastrutture 5G a circa 3,5 GHz è simile all’esposizione delle stazioni base mobili esistenti”.

READ  Trasformare il corpo in un fertilizzante alternativo “verde” per la sepoltura e la cremazione