Gennaio 27, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Sci alpino: ‘Mi sento bene, sono in salute quando arrivo’, Feuz pubblica il finale – rts.ch

Il campione olimpico svizzero Pete Feuz, uno dei migliori corridori della storia, sabato ha disputato l’ultima gara della sua carriera a Kitzbühel (Austria), dove ha concluso “in buona salute”.

Mi sento bene. Alla fine sto bene, quella era la cosa più importante. Oggi non avevo bisogno di lottare per vincere. Volevo ancora mostrare una bella discesa pulita, cosa che ho fatto“Apprezzo Fuse nell’area mista.

Il 35enne Bernays si è ritirato dallo sci professionistico a metà stagione con un record fenomenale. Vanta 3 medaglie olimpiche (oro in discesa libera nel 2022, bronzo in discesa libera e argento in superG nel 2018), un titolo mondiale (discesa libera nel 2017), e 4 piccoli cristalli di discesa in 16 vittorie sul circuito mondiale, di cui 3 in Kitzbühel.

Sabato ha concluso al 16° posto assoluto con 217 pettorali, altrettanti Mondiali dal dicembre 2006.

giornata meravigliosa

La mia famiglia era alla fine, era perfetta. L’intera giornata è stata speciale. Tutti gli sciatori sono venuti a salutarmi dicendomi che si erano divertiti a pattinare con me. “

I pattinatori non sono stati gli unici a onorare il “Kugelblitz” (fulmine globulare) in end zone. Anche l’eroe locale Arnold Schwarzenegger ha reso omaggio.

È venuto a stringermi la mano, oggi non mi ha detto che avevo le cosce grosse, me l’ha detto una volta! Il paffuto svizzero è sceso un po’, dopo aver incontrato l’ex culturista.

Ats / Pizza

Leggi anche: Kilde vince come capo a Kitzbühel, Fuse 16 in quest’ultima