Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Sartini, Vancouver Whitecaps cercano di continuare a costruire nella stagione MLS 2022

Vancouver – I Vancouver Whitecaps sperano che il loro slancio continui mentre si dirigono verso un’altra stagione della Major League Soccer.

Vancouver – I Vancouver Whitecaps sperano che il loro slancio continui mentre si dirigono verso un’altra stagione della Major League Soccer.

I cappelli sono saliti negli ultimi tre mesi della stagione, finendo sesti in Occidente con un record di 12-9-13 e assicurandosi un posto nella postseason per la prima volta in quattro anni.

Sono passati più di tre mesi da quando il club ha perso 3-1 contro lo Sporting Kansas City in una partita del primo turno, ma l’attaccante Brian White ha detto che i giocatori sono fiduciosi di poter riprendere da dove avevano interrotto. Sabato il Vancouver darà il via alla stagione 2022 in trasferta contro il Columbus Crew.

White ha detto: “Possiamo dire che lo slancio sta continuando, soprattutto ora che abbiamo recuperato la maggior parte dei giocatori dell’anno scorso. I ragazzi si stanno rimettendo in forma e in forma e stiamo solo lavorando sulle tattiche, facendo scorrere la partita, ottenendo l’un l’altro torna indietro e siamo davvero entusiasti di scendere in campo”.

Non tutta la campagna del 2021 ha raggiunto il suo massimo storico.

Il Vancouver ha lottato per tutta la metà della stagione, portando il club a licenziare l’allenatore Marc dos Santos a fine agosto. Il direttore della metodologia ha nominato Fani Sartini allenatore ad interim e la squadra ha vinto 7-2-5 con il colorito italiano al timone.

La squadra ha aggiunto un patrimonio di talenti durante il 2021, coinvolgendo il suprematista bianco e difensore Florian Jungwirth tramite accordi e ingaggiando il trequartista scozzese Ryan Gold come giocatore designato.

Le mosse si sono rivelate efficaci, poiché Gold ha segnato quattro gol e sei assist in 18 partite e White ha guidato la squadra a segnare con 12 gol e cinque assist in 27 partite.

“Abbiamo costruito una grande chimica l’anno scorso e non vediamo l’ora di continuare quell’anno”, ha detto White.

Mentre il club riporta molti dei suoi elenchi per il 2022, c’è un netto cambiamento. Il portiere della stella Maxime Crepeau è stato ceduto al Los Angeles FC con un grosso affare il mese scorso dopo aver detto “le partite di cui ha bisogno per lasciare Vancouver a causa di una “situazione personale molto speciale”.

READ  La chiamata radiofonica di Daniel Ricciardo rivela Lando Norris al Gran Premio di Russia

Con la scomparsa di Crepeaux, il 22enne canadese Thomas Hassall è stato promosso al numero uno.

“E’ una grande opportunità”, ha detto Hassan. “Mi rendo conto che è quello a cui ho lavorato per molto tempo”. “Allo stesso tempo, lo prendevo giorno dopo giorno e mi concentravo solo su ciò che stavo facendo per aiutare la squadra”.

Il produttore di Saskatoon è già stato rimandato al punto di partenza. Nel 2020, ha preso il comando durante gli MLS is Back Championships a Orlando quando Crepeau ha subito un infortunio alla mano e Brian Meredith ha lasciato la bolla dopo la morte di sua madre. Hasal ha preso il punto di partenza e ha fatto un’ottima prestazione prima di subire una commozione cerebrale e una frattura da sforzo allo stinco sinistro che ha posto fine alla stagione del portiere.

La scorsa stagione, il talento nazionale ha fatto sette apparizioni in MLS e ha stabilito il record di 2-23.

Hasel ha detto che assumere il primo ruolo comporta una pressione aggiuntiva, ma non è una novità.

“Ci sono stati diversi momenti della mia carriera in cui ho esercitato molta pressione su me stesso per esibirmi perché lavoro sodo e questo significa molto per me”, ha detto. “Quindi può essere un po’ di stress in più, ma allo stesso tempo, non è niente di nuovo e aggiunge solo attenzione”.

I White Caps hanno anche apportato alcune modifiche alla difesa e al centrocampo, con il difensore/centrocampista Andy Rose che ha terminato la sua carriera da giocatore, il centrocampista Janio Biquel in prestito e il difensore Bruno Gaspar che è tornato in Portogallo dopo la fine del suo prestito.

Il Vancouver ha acquisito il quarterback Sebastian Berhalter (figlio dell’allenatore della squadra maschile degli Stati Uniti Greg Berhalter) dal Columbus Crew all’inizio di questo mese e ha ingaggiato l’ex difensore della LAFC Tristan Blackmon in un accordo tramite l’espansione del Charlotte FC.

READ  Berrettini afferma che la vittoria dell'Italia a Euro 2020 lo ha aiutato a superare il dolore di Wimbledon

Le nuove aggiunte si sono rapidamente fuse nel gruppo.

Blackmon ha detto: “Vengo da un luogo in cui gioco in uno stile leggermente diverso, ma penso di poter raccogliere idee abbastanza bene. Sono entusiasta di usare i miei attributi di giocatore e di usarli nella squadra qui”.

La prossima stagione darà ai Whitecaps una visione migliore dei centrocampisti Caio Alexander e Pedro Fayette.

Alexander è apparso in 15 partite con il club la scorsa stagione e ha segnato un assist in 959 minuti prima di subire una frattura al piede durante l’allenamento di metà agosto. Il brasiliano si è finalmente unito ai suoi compagni di squadra la scorsa settimana a Vancouver dopo un’estensione del visto.

Caps ha firmato Fayette, un 19enne dell’Ecuador, lo scorso agosto, ma ha dovuto aspettare per il suo lavoro e i documenti di viaggio. Deve ancora giocare una partita della MLS della stagione regolare.

Durante il ritiro, Sartini ha armeggiato con la sua squadra, sperimentando giocatori diversi in luoghi diversi. Sente di avere ora un’idea chiara di quale posizione è meglio per ogni giocatore e di come si inserisce nel sistema che sta creando.

L’allenatore ha detto che avere giocatori poliedrici è “obbligatorio nel calcio moderno”.

“Non credo che un giocatore che può giocare una sola posizione – a meno che non sia molto bravo in quella posizione – sarà vantaggioso per la squadra”.

Sartini era noto per le sue 11 sostituzioni la scorsa stagione, una tendenza che prevede di continuare nella stagione 2022.

In effetti, crede che la sua prima stagione completa da capo allenatore assomiglierà molto alle 14 partite in cui ha giocato un cartellino temporaneo l’anno scorso. Ciò significa prendere ogni partita separatamente, ha detto Sartini, usando un popolare programma televisivo per esprimere il suo punto.

READ  Julian Alphilippi punta ai titoli mondiali consecutivi

C’è una citazione di Ted Lasso quando disse: ‘Devi essere come un pesce rosso. “Sartini ha detto che dopo 10 secondi devi dimenticare quello che hai fatto. Penso che sia l’approccio che dobbiamo prendere e tratteremo ogni partita come se la prossima fosse la partita più importante”.

WHITECAPS IN SINTESI

La partita inizia: i Whitecaps iniziano la loro stagione sulla strada per Columbus Crew sabato prima di ospitare i vincitori della MLS Cup New York City il 5 marzo.

Stagione finale: dopo aver lottato per la metà della stagione 2021, i cappelli sono andati alla grande nella fase finale e sono arrivati ​​sesti in Occidente con un punteggio di 12-9-13. Vancouver ha strappato il suo primo posto ai playoff in quattro anni prima di perdere 3-1 contro lo Sporting Kansas City al primo turno.

L’uomo in carica: il Vancouver ha licenziato Marc dos Santos a fine agosto e ha nominato Fanny Sartini, allora direttore di Metodologia, come allenatore ad interim. Sotto il prolifico italiano, il club ha concluso l’anno 7-2-5. Sartini è stato nominato capo allenatore a novembre e ha firmato un contratto fino al 2023.

Trasferiti: il portiere Maxime Crepo (ceduto all’LA Football Club), il centrocampista/difensore Andy Rose (ritirato dal gioco, ora in formazione con i Seattle Sounders), il centrocampista Janio Biquel (in prestito all’LR Vicenza), il difensore Bruno Gaspar (in prestito ai Whitecaps finita, ora gioca per il Vitoria Guimaraes SC in Portogallo).

Nuove aggiunte: il difensore Tristan Blackmon (ceduto dalla LAFC tramite la squadra dell’espansione Charlotte FC), il centrocampista Sebastian Berhalter (acquistato dal Columbus Crew per riparto generale).

Giocatori degni di nota: l’attaccante colombiano Christian Dagome, il centrocampista brasiliano Caio Alexander, il portiere canadese Thomas Hassall.

Questo rapporto è stato pubblicato per la prima volta da The Canadian Press il 23 febbraio 2022.

Gemma Carstens Smith, La stampa canadese