Luglio 2, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Sanità: apertura dell’edificio del data center a Kinshasa

Il ministro della sanità pubblica, dell’igiene e della protezione della comunità desidera modernizzare il suo settore rinnovando e fornendo attrezzature di alta qualità per rispondere a condizioni sanitarie specifiche. È stato così recentemente inaugurato l’edificio che ospiterà d’ora in poi il “data center” del Programma Nazionale per il Controllo della Tripanosomiasi in Africa (PNLTHA).

La cerimonia si è svolta alla presenza di una decina di direttori di programma del Ministero della sanità pubblica e del rappresentante di IMT in Belgio, che ha contribuito al finanziamento di questo lavoro.

Secondo il ministro della Salute, l’apertura di questo edificio indica la volontà del governo della Repubblica di farlo “Fornire supporto per il controllo della tripanosomiasi umana in Africa…” Jean-Jacques Mbongani ha continuato: “Colgo anche l’occasione per esprimere la mia gratitudine ai partner che sostengono il Ministero della Salute, e attraverso di loro il Programma Nazionale per il Controllo della Tripanosomiasi Umana in Africa nell’attuazione di attività volte a promuovere” .

per certificare il ministro, Il governo della Repubblica Democratica del Congo, attraverso e guidato dal Ministero della Salute Pubblica, dell’Igiene e della Prevenzione, si è impegnato ad eliminare la tripanosomiasi umana africana entro il 2020 e ad eliminarla da qui nel 2030 come problema di salute pubblica; Perché il Paese è il più diffuso in Africa e nel mondo».

Per realizzare questo impegno, ha affermato, il ministero della Salute ha attuato diverse strategie, in particolare l’emanazione di un decreto ministeriale nel 2018 che dichiara la celebrazione della festa nazionale ogni 30 gennaio, la sorveglianza epidemiologica, la formazione, la ricerca operativa e questo con grandi computer apparecchiature, RDT per tripanosomiasi umana africana per sierodiagnostica Nuove molecole di terapia orale, Digitalizzazione dei dati e Assicurazione della qualità, Test diagnostici di conferma sensibili e Tini itargat.

READ  Il sistema solare: visitatori dei sobborghi lontani

Jean-Jacques Mbonghani ha aggiunto che tutte queste misure, sebbene non siano ancora sufficienti per affrontare la sfida posta dalla tripanosomiasi umana africana nel Paese, indicano la disponibilità del governo a rispettare i suoi impegni per sostenere il rafforzamento della lotta contro questa malattia. Promettendo di ridurre i casi dal 2012 al 2020 da seimila a meno di seicento casi. In vista di queste presentazioni, il Ministro ha invitato tutti i partner MoPH a continuare i loro sforzi per mobilitare risorse per sostenere ulteriormente le attività di controllo della tripanosomiasi umana africana. Questa è la sfida che deve affrontare il PNLTHA, ha affermato il ministro della Sanità pubblica. Jean-Jacques Mbongani ha sottolineato che al termine di questa cerimonia tutti saranno commossi da un maggiore impegno nella lotta alla tripanosomiasi. La cerimonia si è conclusa con una visita guidata ai vari edifici di questo edificio.