Febbraio 3, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Sanam è stato visto aumentare la sicurezza del gas in Italia con la spesa per il GNL, la rete, le notizie sull’energia e ET EnergyWorld

Milano: il più grande operatore della rete del gas in Europa gobba Si prevede che gli investimenti aumenteranno per migliorare i trasporti, lo stoccaggio e gas naturale liquefatto Affari nei prossimi quattro anni, in una mossa per promuovere ItaliaSicurezza energetica.

Il gruppo controllato dallo stato, che dovrebbe presentare la sua strategia il 19 gennaio, ha svolto un ruolo chiave nel riempire le scorte di gas italiane lo scorso anno, mentre il paese si stava preparando per un inverno con forniture russe in calo.

Gli analisti prevedono che la società aumenterà gli investimenti a circa 11 miliardi di euro nel periodo 2022-2026 – dagli 8,1 miliardi del piano precedente – concentrandosi sul core business e riducendo l’attenzione sull’idrogeno verde.

La nuova strategia sarà la prima sotto il CEO Stefano Veneriche prese il comando dei cannoni a idrogeno Marco Elvira La scorsa primavera nel bel mezzo di una crisi energetica.

Impiallacciatura Si è trovato in una situazione drammatica per quanto riguarda la carenza di gas nel Paese, che gli ha chiarito le priorità. Davide TapparelliCapo del think tank Nomisma Energia.

Secondo il piano, Sanam dovrebbe completare gli investimenti in due terminali di gas naturale liquefatto (GNL) ed espandere lo stoccaggio del gas nel paese.

Inoltre, punta a spendere complessivamente 2,5 miliardi di euro, di cui un miliardo entro il 2026, per costruire un nuovo gasdotto in Italia.

Il gasdotto mira a trasportare più carburante verso il nord industriale italiano e consentirà un flusso inverso dall’Italia verso il nord Europa.

Prima del 2022, quando la Russia forniva quasi il 40% del consumo di gas italiano, le importazioni di carburante entravano nel nord Italia e viaggiavano verso sud.

READ  Quanto ad Amazon e Apple, ha inflitto in Italia una multa di 225 milioni di dollari, sostenendo collusion

Con la maggior parte delle forniture russe ora sostituite dal gas africano in arrivo in Sicilia e più carburante dovrebbe arrivare in Puglia via gasdotto attraverso il Mare Adriatico (TAP) La mossa di Sanam per rafforzare la rete è una scelta ovvia, ha detto Tapparelli.

“Gli investimenti in GNL, stoccaggio e rete sono urgentemente necessari e aumenteranno i ricavi dell’organizzazione”, ha affermato.

Quasi il 90% del fatturato del gruppo, pari a 3,3 miliardi di euro, proviene attualmente da attività regolamentate.

Nonostante le crescenti spese in conto capitale e il debito di 12,9 miliardi di euro alla fine di novembre, gli analisti vedono Snam riaffermare la sua politica di pagamento, con un utile per azione in aumento in media del 2,5% ogni anno dal 2023.

“La società potrebbe perseguire una strategia di dismissione per allentare la pressione sul suo bilancio quest’anno”, hanno affermato gli analisti di UBS, aggiungendo che Snam potrebbe vendere alcune delle sue partecipazioni diverse dalla sua quota del 20% in TAP.