Maggio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Salute mentale: richiesta fine del programma ufficiale giudiziario

Questo approccio, supportato da una petizione firmata finora da circa 2.000 persone, fa seguito a un campanello d’allarme di 112 organizzazioni comunitarie nel 2021.

L’organizzazione di assistenza alla salute mentale Projet PAL, che si è fatta portavoce di altre organizzazioni, torna in carica con la sua richiesta: arresto immediato della produzione, distribuzione e ritrasmissione di preparatoriOltre a estrarre dal web episodi già prodotti.

Ricorda quella serie preparatori, la quinta stagione in produzione, segue la vita quotidiana degli esattori (ufficiali giudiziari), che devono sfrattare gli inquilini inadempienti o sequestrare proprietà; Situazioni che spesso diventano tragiche.

Siamo profondamente scioccati dal trattamento riservato alle persone in situazioni personali tragiche e al pubblico in generaleDoris Provencher, Direttore Generale dell’Association of Intervention Groups in Defense of Mental Health Rights in Quebec (AGIDD-SMQ), ha affermato in una conferenza stampa virtuale.

Capisco che il prodotto sia molto associato a questo programma, perché ha ottime recensioni, ma pensiamo soprattutto alle conseguenze dannose che questo programma produce sulla dignità delle persone coinvolte.

Pregiudizio di alimentazione delle stringhe

Secondo la signora Provencher, la serie preparatori Alimenta pregiudizi negativi sulle persone che convivono o hanno sperimentato un problema di salute mentale, un sentimento ampiamente condiviso da Caroline Levis, presidente del Consiglio di amministrazione del Regroupment of Alternative Resources in Santília de Quebec (RRASMQ).

Distorsioni trasmesse dallo spettacolo preparatori Esacerbazione dell’esclusione sociale e dei senzatetto. Individuiamo problemi sociali come la povertà, la crisi abitativa e la mancanza di sostegno per le persone in difficoltàHa aggiunto dopo il suo collega.

« Quando siamo in difficoltà, abbiamo bisogno di supporto, non della telecamera che sconvolge di più le nostre vite. Approfitta della sfortuna delle persone per creare una sensazione n. »

Citazione da Carol Levis, Presidente, RRAMQ

Sylvain, un membro del Projet PAL sulla cinquantina che ha vissuto lui stesso in uno stato di precarietà, è d’accordo.

La miseria umana non è un sintomo, Egli ha detto. Ci sono molte ragioni per cui una persona non può pagare: problemi di salute mentale, problemi di dipendenza derivanti da vari fattori della vita come depressione, perdita del lavoro, ecc. La casa dovrebbe essere un diritto di primogenitura.

Il doppio discorso di Bell, secondo le organizzazioni

Un altro elemento che infastidisce le organizzazioni comunitarie e gli altri firmatari della petizione per porre fine preparatori. Questo è il ruolo di Bell – la cui sussidiaria Bell Media possiede Noovo – nell’aumentare la consapevolezza sulla salute mentale attraverso l’iniziativa Bell Let’s Talk.

Lo shock cresce quando lo sappiamo [Bell] Da diversi anni viene condotta una campagna di sensibilizzazione sulla salute mentale. Allo stesso tempo, partecipa a questo tipo di emissioni. C’è un netto contrasto tra ciò che viene detto e ciò che viene fatto, riassunto da Doris Profincher.

« La bella immagine che Bill vuole dare di se stessa si sta spezzando. Non degno di una così grande compagnia. »

Citazione da Doris Provencher, Direttore Generale, AGIDD-SMQ

Pertanto, le organizzazioni ei firmatari della petizione chiedono a Bell Let’s Talk di partecipare alla selezione dei programmi prodotti per svolgere la loro missione all’interno della loro azienda.

Con Bell come causa, parliamo di tutto lo stress psicologico e la tensione sulla salute mentale degli inquilini che vivono in alloggi mal tenuti e non igienici. Quando ci sarà un programma che denunci i veri problemi legati all’alloggio?ha chiesto Marion Duval, del Quebec Housing Committees and Tenants Associations (RCLALQ).

Al momento della pubblicazione di questo articolo, Nouveau, l’annunciatore della serie preparatori, non ha ancora risposto alla richiesta di risposta di Radio Canada.

READ  Perseverance, la sonda Marte della NASA, prende le sue prime rocce - rts.ch