Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Salute mentale: presto copertura al 100% delle sedute di psicoterapia?

Lo stato mentale dei francesi si è deteriorato con la crisi sanitaria. Secondo gli ultimi numeri di Indagine sul caffè Della salute pubblica in Francia, condotta a luglio, il 13% dei partecipanti ha avuto un caso di depressione, il 19% di ansia e il 9% ha avuto pensieri suicidi durante l’anno. Anche se i disturbi depressivi diminuiscono rispetto a fine aprile, i tre indicatori restano su livelli superiori a quelli pre-pandemia, con valori superiori rispettivamente di 3, 6 e 4 punti.

È una situazione che il governo prende molto sul serio. Dopo aver effettuato “esami psicologici” per studenti e un “pacchetto psicologico” per bambini e adolescenti, prevede di far circolare un dispositivo testato da quattro anni in quattro dipartimenti: un pacchetto di 10-20 sedute con uno psicologo o psicoterapeuta certificato che è rimborsato al 100% dall’assicurazione sanitaria. Secondo le informazioni ricevute da eco, potrebbe essere generalizzato nel 2022, attraverso il Social Security Financing Bill.

Massimo 20 sessioni approvate

Dal 2018, i pazienti di età compresa tra 18 e 60 anni (inclusi) possono essere rimborsati dal piano generale di Bouches-du-Rhone, Haute-Garonne, Morbihan e Landes per un massimo di 20 sessioni di psicoterapia. Le consultazioni devono essere prescritte dal medico curante e fornite da uno psicologo clinico o psicoterapeuta abilitato. Sono coperti al 100% da assicurazione sanitaria, senza pagamento anticipato, fino a 22€ a seduta per le prime dieci sedute di psicoterapia da 30 minuti e 32€ a seduta per le successive dieci sedute di psicoterapia strutturata da 45 minuti.

Sistema esteso prima al più piccolo?

Altrove in Europa, molti paesi hanno già preso l’iniziativa. Come ci ricorda Les Echos, in Svezia, Finlandia, Inghilterra, Paesi Bassi, Germania, Svizzera, Austria e Spagna, il trattamento psichiatrico è già almeno in parte coperto dall’assicurazione sanitaria.