Settembre 26, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Salute. Le bevande zuccherate sono un fattore di rischio per il cancro al fegato?

L’alcol non è l’unica bevanda che può aumentare il rischio di sviluppare il cancro al fegato. Ciò è suggerito da un recente studio statunitense su bibite analcoliche, succhi di frutta e altre bevande zuccherate.

Questo studio è stato condotto su 90.000 donne in postmenopausa, guidate da un team di Università della Carolina del Sud Confrontando il rischio di sviluppare il cancro al fegato in base al consumo di queste bevande. Il risultato, coloro che hanno bevuto una o più di queste bevande al giorno (ciascuna contenente 35 cl), hanno notato che il loro rischio è aumentato del 78%!

Un modo per spiegare forse il 40% dei tumori del fegato non legati a fattori di rischio già identificati, come l’epatite cronica, il consumo di alcol e il diabete.

Come interpretiamo questo collegamento?

Se i meccanismi associati a questa scoperta non vengono chiariti, i ricercatori hanno ancora le loro idee. Il consumo di bevande zuccherate aumenta il rischio di obesità e diabete di tipo 2, due fattori di rischio già identificati. Inoltre, queste bevande possono contribuire allo sviluppo dell’insulino-resistenza e favorire l’accumulo di grasso nel fegato, entrambi fattori che influiscono sulla salute del fegato.

“Se questi risultati sono confermati da altri lavori (ed estesi all’intera popolazione, ndr), la riduzione del consumo di queste bevande dovrebbe diventare un obiettivo di salute pubblica”. Ci riferiamo agli autori. In Francia, già il Programma nazionale per una sana alimentazione raccomanda “ dare la priorità all’acqua, nella sua forma base o Fornito con tè, caffè (senza eccesso) e macerazione non zuccherata.

Fonte: sviluppi attuali in nutrizione – Associazione dietetica americana – PNNS

READ  Migliorare i servizi sanitari per i giovani in Quebec