Novembre 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Salute: Israele usa i robot al capezzale di pazienti e medici

Israele deve affrontare una grave carenza di operatori sanitari. Le autorità hanno deciso di ricorrere alla tecnologia per adattare il sistema sanitario.

salute digitale

C’è una grave carenza di medici, infermieri e operatori sanitari Israele. quindi, il ‘paese emergente’ Israele sta scommettendo molto sulla tecnologia digitale. usi del paese robot Accanto al letto di pazienti e medici.
Asher Shalmon, direttore delle relazioni internazionali presso il Ministero della Salute, ha parlato di questa carenza. “Questa è una sfida che complica la gestione della popolazione anziana, in particolare delle malattie cronicheHa sottolineato che deve fare affidamento sulla tecnologia per adattare il sistema Salute.
Israele scegliere salute digitale Dagli anni ’90 organizzando lo scambio di dati medici per questa popolazione di 9 milioni di persone tra tutti gli attori del settore. Oggi, l’assistenza sanitaria con 1.700 aziende è all’avanguardia ed esporta i propri prodotti e talenti in tutto il mondo.

Un robot fa il lavoro di 3 persone

Mega Centro di Innovazione Haim Saba È stato inaugurato nel 2019. È la comunità medica del più grande ospedale del Vicino Oriente che lavora con imprenditori di circa 80 start-up in oltre 3.500 progetti di ricerca. Gli esperti stanno esaminando apparecchiature digitali, telemedicina, intelligenza artificiale o persino un robot curioso, secondo Sfide.
Grande quanto una stampante desktop, quest’ultima gira per i corridoi. Fornisce in modo indipendente trattamenti contro il cancro al centro oncologico dell’ospedale dalla preparazione alla distribuzione dei farmaci. Il Robot Assorbe la quantità di lavoro di tre persone.

per guadagnare tempo

professionisti Salute Gli israeliani continuano a sottolineare i vantaggi dell’utilizzo della tecnologia. In particolare, hanno insistito sul risparmio di tempo, a volte vitale, che lo sviluppo digitale in questo settore ha portato. “L’innovazione ha ridotto i tempi di attesa per vedere un medico e ricevere cureSecondo David Golan, fondatore di Viz.ai, ogni minuto di ritardo nel trattamento di attacchi cardiaci e ictus (accidenti vascolari cerebrali) riduce le possibilità di sopravvivenza dei pazienti.
Secondo lui, questo può anche esacerbare le potenziali conseguenze e gonfiare il conto in termini di giorni di invalidità o cure aggiuntive.
Ogni anno, circa 18.000 operatori sanitari: medici di emergenza, anestesisti, infermieri e persino farmacisti ricevono una formazione presso il Centro israeliano per la simulazione medica, fondato nel 2001.

READ  "Voglio vincere $700." La conoscenza di gestire con successo una vendita di garage

> Da leggere anche: Il mio numero in servizio sanitario