Gennaio 24, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Salute: in Francia ci sono solo 2,6 ginecologi ogni 100.000 donne

primario
Il numero di donne che vivono a più di 45 minuti dall’ospedale di maternità è aumentato negli ultimi anni, compromettendo il loro corretto follow-up.

A partire dal 1 gennaio 2021, il tasso francese di medici qualificati in ginecologia era di 2,6 medici per 100.000 donne in età di consulenza. Questa è una delle note di A Rapporto del Senato pubblicato nell’ottobre 2021 Sulla condizione delle donne nelle zone rurali.

A questi dati allarmanti si aggiunge il fatto che 13 dipartimenti francesi non hanno ginecologi.

Dati che mostrano un calo di oltre l’8% del numero di ginecologi tra il 2011 e il 2019, secondo gli autori di questo rapporto, i quali hanno avvertito che questo calo continuerà nei prossimi anni a causa dei “molti pensionamenti” che stanno arrivando. I giovani laureati “non verranno risarciti”. In effetti, l’età media dei professionisti medici oggi è di 65 anni e nel 2020 sono stati aperti solo 82 posti di lavoro.

preoccupante

Per le donne che vogliono avere figli si aggiunge un’altra difficoltà: quella di arrivare alla maternità. Come sottolinea il rapporto, nelle zone rurali “le numerose chiusure per maternità sono motivo di preoccupazione”.

Leggi anche:
colloquio. Deserti medici: “Lo stato degli ospedali per la maternità è emblematico delle disparità regionali in materia di salute”

Gli autori del rapporto raccomandano quindi di facilitare le consultazioni ginecologiche a distanza nelle aree rurali, sviluppando al contempo l’accesso alle informazioni sul follow-up medico a cui le donne hanno diritto, in particolare per quanto riguarda lo screening.