Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Salute: dietro l’ospedale e l’iPad, le questioni sociali

Il Segretario Generale di FO, Yves Ferrier, ha visitato i Flyers e un istituto residenziale per anziani, venerdì 22 aprile.

Il segretario generale della Force Ouvrière, Yves Veyrier, è stato ad Al Ain venerdì 22 aprile per visitare l’ospedale Fleyriat di Bourg e una struttura ricettiva per anziani (Ehpad) a Saint-Trivier-de-Courtes ( leggi sulla scatola).

“Si trattava soprattutto di incontrare gli agenti e i loro sindacati locali per discutere della loro situazione lavorativa e delle prospettive del Ségur de la santé, che ha alzato gli stipendi, per garantire che tutti ne beneficino in buone condizioni”, ha affermato. giustificato. Abbiamo anche discusso la questione delle condizioni per l’accoglienza di pazienti e residenti attraverso il personale e i mezzi designati. Stiamo uscendo da due anni di crisi in cui i dipendenti ne sono usciti esausti. Stanno ora aspettando che il loro impegno, ora riconosciuto, si traduca in migliori condizioni di lavoro e carriere. »

Gli stipendi, le condizioni di lavoro, l’equilibrio del sistema pensionistico… L’ospedale e l’Ehpad hanno finalmente permesso al dirigente sindacale di mettere in luce molti temi che esulano dal quadro sanitario. Dal circolo vizioso delle difficoltà di assunzione che portano alle dimissioni allo scandalo che contamina il direttore di Ehpad Orpéa, attraverso la precarietà del personale (per lo più femminile) responsabile dell’assistenza domiciliare, Yves Veyrier vede l’assistenza come una questione non solo di unione, ma di Comunità.

“Prima della crisi, abbiamo chiesto una rivalutazione globale delle professioni dell’assistenza domiciliare spesso sottoriconosciute che mettono in difficoltà i dipendenti, soprattutto in questo momento, con un basso potere d’acquisto. Devono anche affrontare sfide in termini di pensioni complete e corrette”.

READ  Qual è la salute dei francesi? - Di sak na pou di

Aree attraenti

L’attrattività delle regioni non fa anche parte dei temi illustrati dalla salute? Ha replicato: “La crisi ha generato problemi di approvvigionamento e ha messo in luce questioni di sovranità, necessità di reindustrializzazione e trasferimento di un certo numero di attività, comprese quelle assistenziali e mediche. Perché questa reindustrializzazione riguardi tutte le regioni, ciascuna deve mantenere la sua attrattività, in termini di Infrastrutture, di accesso alle cure o di soluzioni abitative per genitori o nonni, il che va contro la logica dei gruppi ospedalieri in azione negli ultimi anni”.

Sul tema della demografia medica, Yves Ferrier ha osservato che FO aveva da tempo rivendicato la fine della condanna numerica alla scuola di medicina. Conclude: “Rimane ora da stabilire una qualche forma di organizzazione per le strutture”.

Scelta delle istituzioni

Per Denis Valenson, Segretario del Dipartimento della Salute della Force Ouvrière, e per Katja Frogier, Tesoriere, la scelta di Fleyriat di visitare il Segretario Generale Yves Veyrier era ovvia. È, infatti, l’ospedale di supporto del Gruppo Ospedaliero Territoriale (GHT) e l’ente di supporto del dipartimento. Sovrintende alle case di cura a Montrevel, Pont-de-Vaux e Coligny.

Per quanto riguarda la casa di cura Saint-Trivier-de-Courtes (91 posti letto, 79 dipendenti), si distingueva innanzitutto per la vicinanza a Bourg. Problema di programmazione. Ma era anche un modo per salutare una FO Guild locale molto coinvolta. In entrambi i casi, la priorità era discutere le difficoltà di reclutamento. “Un grosso problema, tutti i ranghi e tutti i corpi messi insieme”, afferma Dennis Valenson.


Sebastiano Jaquart