Agosto 17, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

sabbie bituminose | Lo studio rileva che l’Alberta non comprende gli impatti ambientali

(Edmonton) L’Alberta deve ancora rendersi conto dell’impatto ambientale dello sviluppo delle sue sabbie bituminose, dieci anni dopo aver lanciato un programma di monitoraggio che dovrebbe informarla.


Bob Weber
Stampa canadese

È quanto suggerisce uno studio interno del governo dell’Alberta.

A luglio, il Dipartimento dell’ambiente e dei parchi ha inviato un questionario a dozzine di scienziati e altri partecipanti al programma di monitoraggio ambientale delle sabbie bituminose, un programma federale e regionale che esiste sotto vari nomi dal 2012.

Il programma riceve $ 50 milioni di finanziamenti annuali dall’industria.

Lo studio non è stato pubblicato, ma la Canadian Press ne ha ottenuto una copia.

Ventisei persone hanno risposto al questionario. Hanno espresso preoccupazione per la mancanza di leadership pubblica, comunicazioni scadenti e finanziamenti insufficienti che non erano stati aumentati per 10 anni e che erano stati lentamente erosi dall’inflazione.

“Abbiamo notevoli preoccupazioni sul suo potenziale per diventare un programma di monitoraggio di livello mondiale come previsto”, ha affermato l’Alberta Environmental Network, un gruppo che comprende molti membri dei comitati tecnici del programma.

Il gruppo osserva che il finanziamento è rimasto invariato dal 2012, nonostante l’inflazione. Secondo lui, ciò equivale a un calo effettivo di circa il 9%.

Non conosciamo nessuno studio indipendente che dica che 50 milioni siano sufficienti. ”

Il risultato: molte domande fondamentali rimangono senza risposta, afferma il gruppo.

I finanziamenti per la ricerca per le zone umide, che coprono circa un quarto delle sabbie bituminose, sono stati ridotti di oltre il 50% nel 2021-22 dopo essere stati ridotti di due terzi l’anno precedente. Il monitoraggio del suolo, che controlla le condizioni di piante e animali, è stato ridotto del 66% quest’anno, dopo un calo del 50% l’anno precedente.

READ  Arte che ci porta in tre continenti e un pianeta inventato

Il Gruppo si rammarica che non sia stata finanziata alcuna ricerca per esaminare i rischi posti all’industria dagli stagni di rifiuti tossici.

Nessun rappresentante di Alberta Environment and Parks ha risposto a una richiesta di intervista su questo argomento.

La mancanza di comunicazione e coordinamento tra i diversi gruppi scientifici è considerata una malattia del programma, secondo la maggioranza degli intervistati.

Uno ha scritto: “La comunicazione è cattiva”.

Un altro si è lamentato: “È chiaro che i membri del comitato non hanno un’idea chiara degli obiettivi e delle priorità del programma”.

Altri scoprono che sono stati raccolti dati preziosi, ma le autorità non sono riuscite a trarne vantaggio

“Le attività di monitoraggio si sono svolte in vari luoghi, ma senza analisi”, si lamenta un intervistato.

Mandy Olsgaard, che rappresenta le comunità indigene nel comitato consultivo, afferma che non esiste un progetto per guidare i decisori su quale ricerca fare. I fondi sono ripartiti secondo i vari suggerimenti individuali dei ricercatori.

“Ci sono stati tagli casuali che non erano scientificamente fondati”, dice. Il programma sta solo cercando di trovare un numero [50 millions]. Non sto dicendo che i dati non esistano, è solo che non li mettiamo insieme per vedere un quadro degli impatti ambientali. Non capiamo gli effetti cumulativi dell’esplorazione delle sabbie bituminose. ”

Kelman Vader è un biologo della Villanova University, in Pennsylvania. Ha studiato le sabbie bituminose nelle zone umide per decenni. Ha scritto diversi articoli su questo argomento. Ha preso tutti i suoi finanziamenti da lui.

“La strategia è andare a raccogliere i dati e scriverli su un taccuino e dimenticarli su un tablet”, afferma.

READ  Questo è il trucco inarrestabile per far mangiare più verdura ai bambini secondo la scienza

Secondo lui, il programma è organizzato in modo errato.

Il mio approccio è progettare il miglior software, vedere quanto costerà e vedere se ci sono i soldi. Se non abbiamo i soldi, esaminiamolo per vedere cosa si può fare. ”

Il professor Vader è stato fermo quando gli è stato chiesto se l’impatto ambientale dello sviluppo delle sabbie bituminose fosse stato compreso appieno.

“Assolutamente no! Non siamo nemmeno vicini.”