Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Rush per gli ingegneri della sicurezza informatica e della scienza dei dati

C’è un’enorme carenza di ingegneri in Svizzera. Anche in caso di crisi, la domanda di questi file rimane forte. Dopo un leggero blocco delle assunzioni tra marzo 2020 e luglio 2020, a seguito della pandemia, non ci sono stati problemi con le assunzioni dalla fine del 2020″

Le aree più attraenti per le aziende oggi? Filippo Urey:

“Tutto ciò che riguarda l’informatica, in particolare l’intelligenza artificiale, la sicurezza informatica (sicurezza informatica), la scienza dei dati (scienza dei dati), la tecnologia blockchain e l’ingegneria finanziaria”.

esigenze in tutti i settori di attività. Jerome è uno studente del primo anno di master in sicurezza informatica all’EPFL. Se è presente al forum di reclutamento, è curioso che inizi a farti un’idea della formazione che dovrà fare tra qualche mese. Fu sorpreso di scoprire che il suo addestramento gli apriva porte che non pensava di poter spingere:

“Lombard Odier Private Bank mi ha detto che stava cercando profili di sicurezza informatica. Non me lo aspettavo, apre nuovi orizzonti”.

Nuovi prodotti finanziari, sicurezza bancaria, monitoraggio delle transazioni…. Nelle banche, infatti, la competenza degli ingegneri è sempre più richiesta. Responsabile del reclutamento di giovani in un grande istituto bancario svizzero specializzato in gestione patrimoniale e patrimoniale:

“Quando pensiamo al nostro settore di attività, quello bancario, non sempre sappiamo di essere aperti a profili molto diversi, ad esempio nella sicurezza informatica o nell’analisi dei dati”

E per aggiungere: “Siamo una delle prime reclute di informatici nel cantone di Ginevra”.

Stessa storia all’interno della società di revisione e consulenza PwC:

“Stiamo cercando diversi profili in cybersecurity, data science e informatica”.

Infatti, un recente studio di PricewaterhouseCoopers ha mostrato che il 93% dei CEO svizzeri è preoccupato per le minacce informatiche e il 43% di loro (26% nell’anno precedente) vede i rischi informatici come una delle maggiori minacce per la propria attività.

READ  Belista. Rugby: l'altopiano statunitense dei sali sani

Posto strategico. Dal lato dei grandi gruppi, anche i professionisti della scienza dei dati occupano una posizione sempre più strategica. Questa professione è diventata essenziale per definire la strategia di marketing e vendita, nella gestione così come nell’analisi e nell’uso dei dati. “Il data scientist è la professione moderna”, afferma un dipendente L’Oreal. Concretamente, in un mondo in cui la trasformazione digitale è aumentata di dieci volte il numero di informazioni raccolte continuamente, il data scientist è colui che renderà tutti questi dati interpretabili e sfruttabili dai decisori. Nel settore dei beni di consumo, l’analisi dei dati, ad esempio, consentirà di ottenere una visualizzazione più dettagliata della soddisfazione del cliente. Samuel, studente EPFL in MSc Data Science:

“Il nostro ruolo è multiforme: l’analisi dei dati consente di trarre conclusioni, aiutare le decisioni, fare previsioni e aiutare la comprensione”.

Di fronte a tutte queste aziende che offrono offerte in questo campo, la sfida resta trovare quelle che offriranno cose interessanti. Tuttavia, “non tutto merita sempre la grande attenzione”, afferma Samuel.

generazione consapevole. Mentre cercano soprattutto lavori interessanti, i giovani ingegneri cercano sempre più un significato. Alex, che si è recentemente laureato in cybersecurity:

“Nella mia ricerca, prediligo aziende che offrono una carriera accattivante ma anche rispettosa di una certa etica”

Non c’è dubbio che gli ingegneri di oggi siano motivati ​​dalla lotta contro il cambiamento climatico, la protezione dell’ambiente, la diversità, ecc. “La generazione 2021 è una generazione di ingegneri etici”, afferma Alex.

Cambiamento delle principali preoccupazioni negli ultimi anni. Filippo Urey:

In precedenza, gli studenti hanno espresso il desiderio di trovare un equilibrio tra carriera e vita privata. Questa tendenza è meno rilevante oggi. Gli studenti ora esprimono spesso il loro desiderio di avere un’occupazione significativa. È una generazione consapevole. Le professioni ingegneristiche vanno di pari passo con questa preoccupazione”.