Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Rossi spera di salire di nuovo nel ‘Tempio della velocità’ della MotoGP

Mentre una delle due superstar sopravvissute ha preso fuoco inaspettatamente di nuovo lo scorso fine settimana, l’altra sembra lottare contro l’inevitabile scivolata nel buio, ma il Gran Premio d’Olanda di domenica potrebbe dare speranza a Valentino Rossi.

Con la bandiera a scacchi abbassata al Gran Premio di Germania di domenica scorsa, sembrava inevitabile che il sei volte campione del mondo Marc Marquez lo avrebbe vinto.

Potrebbe aver saltato un anno dopo un terribile infortunio al braccio, ma ha vinto le ultime 10 volte in cui ha corso al Sachsenring.

Se lo stesso ragionamento vale per Assen, Rossi, che ha vinto 10 volte in pista, potrebbe essere una sorpresa ancora più grande.

L’italiano ha vinto un titolo mondiale in più di Marquez, ma a 42 anni fatica a battere il tempo di suo padre.

Dopo essere stato scaricato al Yamaha Aerospace Team SRT in questa stagione, l’italiano non ha concluso meglio del decimo posto nelle otto gare.

Ha slalom 14° in Germania e 19° nella classifica piloti.

Giovedì ad Assen, ha detto che i suoi piani futuri non erano ancora stati decisi.

“Penseremo più a fondo durante la pausa estiva e dovremo parlare con la Yamaha e il team”, ha detto.

“Vogliamo cercare di ottenere risultati migliori e per questo sarà difficile per il prossimo anno.

“La passione è davvero grande. Mi diverto ancora molto. Ma anche i risultati sono importanti per goderseli. È una vita dura, con tanta tensione, allenamento e pressione”.

Il “tempio della velocità” di Assen è sempre stato rilevante per un russo.

La sua ultima vittoria è arrivata nel 2017 sul circuito olandese. Questa vittoria, arrivata 20 anni e 311 giorni dopo aver vinto la gara della 125cc nella Repubblica Ceca nel 1996, gli ha dato la corsa più lunga in un Gran Premio.

READ  Pecco Bagnaia: Wild Wins, Video Popolari, Traguardi Celebri: Perché l'italiano è l'astro nascente delle MotoGP | Gli sport

“Assen è una pista fantastica per me”, ha detto Rossi.

“Mi piace molto il design, è molto fluido. È un posto che mi piace molto e quando ci guidi provi sempre delle vibrazioni fantastiche.

“Quindi dobbiamo rimanere positivi, concentrarci sull’ultimo round prima della pausa estiva e ottenere un buon risultato ad Assen”.

SRT ha annunciato mercoledì che l’altro loro pilota abituale, Franco Morbidelli, salterà la gara dopo aver subito un infortunio al ginocchio martedì. L’italiano prenderà il posto dell’americano Garrett Gerloff.

Intanto il Marquez ha sminuito le crescenti aspettative.

– Lotta di nuovo –

Ha notato dopo la sua prima vittoria in più di 18 mesi, che il Sachsenring stretto e ondulato era adatto a lui e alla Honda, in particolare la pletora di curve a sinistra che mettevano meno pressione sul suo debole braccio destro.

“Ad Assen lotteremo ancora”, ha detto lo spagnolo.

“Ci siamo goduti i nostri momenti dopo il Sachsenring, con la squadra e con la mia famiglia e coloro che mi hanno aiutato”, ha detto martedì al sito web della Honda, prima di prendere nota con cautela su Assen. Abbiamo fatto bene lì, ma ovviamente la nostra situazione ora è diversa.

Ma Marquez, che ha rivelato la prudenza degli altri piloti attaccandolo quando ha iniziato a piovere in Germania, ha suggerito che le condizioni potrebbero essere a suo favore. “Fa molto freddo e umido.”

Anche Marquez è entrato nella polemica sul futuro di Rossi.

“Con Vale tutto è possibile – ha detto giovedì -. Buon per la MotoGP se decide di restare con la sua squadra”.

READ  Rafael Benitez: Everton pronto a nominare l'ex allenatore del Liverpool | notizie di calcio

Il leader del campionato Fabio Quartararo aveva recentemente accumulato punti nelle gare quando sentiva che gli mancava la velocità alla sua Yamaha ufficiale.

“Avere un terzo posto al Sachsenring è stato davvero bello”, ha detto. “Essere sul podio dopo un brutto weekend ci fa sentire più positivi”.

“Questo fine settimana correremo nel TT Circuit Assen, che è una delle mie piste preferite, e si adatta molto bene alla Yamaha. Spero che sia già venerdì!”

pb / dj